Un quadro completo per il tennistavolo toscano. Ecco come è andata.
Riposava la A1 con Carrara, sempre primo tranquillo con 7 vittorie su 7 grazie ad una formazione che pare in grado di approdare al titolo italiano (Crotti, Jarko e Deni).
In A2 ancora Carrara in evidenza battendo il Pisa nel derby. Poca storia per Zuanigh, Vasta e Raspi (unico punto su Volpi) contro Ragni e Petrescu. Ora Carrara rimane seconda e Pisa ultimo.
In B1, nel girone A, sconfitta Cascina nello scontro diretto salvezza contro Treviso per 5-4. Importanti, comunque i punti di Ghelardi e Galli per la classifica avulsa. Nel girone B vince Carrara vince 5-4 su Milano con punto finale di Falcucci su Casaschi e si mantiene a metà classifica. Nel girone C Circolo Prato primo grazie alla ottima stagione di Fatai, Giannini e Cola, vincenti sabato 5-1 sul campo dell’Eureka Roma. La serie A, si avvicina.
In B2 nel girone “più toscano” esordio di Nikolay Boyadzhiev nel Ciatt Firenze ancora privo di Colli. Di un fuoriserie così ne giova subito il giovane Edoardo Raccanello che fa un bel due su due battendo i forti carrarini Bemi e Domenichini; punto anche di Losanno (che concede l’unico di Carrara a Teatino) per il 5-1 finale.
Sconfitti invece i pratesi del Circolo a Forlì. Comunque  paiono al riparo da sorprese, assieme allo stesso Carrara, per la lotta per non retrocedere.
Grande lotta in C1. Nel girone H per Ciatt Firenze, una tripletta di Ringressi (recuperando, tra l’altro nel quarto set 1-5 contro l’acerrimo nemico Di Leva) spiana la vittoria per 5-2 a Carrar . Punti pesanti di Valitutto su Fruzzetti e soprattutto di Alessandro Cardelli su Campanini recuperando tre match point nel terzo set e finendo per vincere al quinto. Adesso i fiorentini (che erano privi del numero uno, Giorgio Conte, impegnato a rappresentare l’Italia a Londra nei campionati del mondo di ping pong giocato con racchetta “a legno”), sono primi da soli padroni quindi del loro futuro. Carrara, pur battuto rimane secondo. Pisa rimane tranquillo a centro classifica dopo il secco 5-0 (2 Dini, 2 Orlandi 1 Venturi) sul Chiavari praticamente retrocesso.
Le due squadre livornesi sembrano quelle più invischiate, ma, in una la presenza di Ivan Stoyanov par essere una garanzia. Nel girone I il Ciatt Firenze , “abbandonato” dal Boya , perde secco 5-0 ad Arezzo (che vola al secondo posto ); troppo forti Viviani, Becucci e Di Cicco per Livi, Campanale e Bria. Sconfitta la Libertas Siena dal San Marino (comunque gran punto di Lorenzini su Berardi) per 5-3, mentre Grosseto vincendo 5-2 contro Ravenna riaggancia sia i romagnoli che i senesi , tutti in gruppo per evitare gli ultimi due posti.
E veniamo alle infuocatissime serie regionali. In C2 nel girone A sempre Cascina (Mainardi Lo Moro , Del Guasta) in testa a punteggio pieno; secondi a pari merito Pisa, Carrara e il Forte dei Marmi della promessa Tavoletti Lorenzo, autore di un gran campionato personale.
Nel girone B domina il Ciatt Prato pur privo della seconda categoria e 37 d’Italia, Andrea Bongini, fuori per un incidente di moto (a lui tantissimi auguri di pronto recupero); anche stavolta netta vittoria per 5-0 sugli Artigianelli con Mahdi Yar e Massimo Jang .
Al secondo posto il Tt Valdarno, che però incappa in uno scivolone in casa col Pistoia , impegnato a salvarsi ; pistoiesi che possono contare sul miglior Larindi di sempre , capace in pochi mesi dopo il cambio di gomma (antitop) di scalare la classifica di 800. Posizioni risultando oggi 483 alle soglie della terza categoria.
Nel girone C prosegue il cammino solitario del Ciatt Firenze (Assante, Barducci, Cirillo) che passa 5-1 a San Giovanni Valdarno; secondo ,a 4 di distanza il Ciatt Prato. Lanieri, che però da due settimane possono contare su un ex fortissimo giocatore di serie A , il cinese Wang Ziyi , “scovato” a lavorare proprio in città. Con lui forse tante carte si posson rimescolare.
Nella C femminile, nel girone A , prosegue la lotta tra Ciatt Firenze (Binetti-Bianchi-Giuricin) e Tt Firenze (Romagnoli-Cormagi-Trippi) con le prime in vantaggio in virtù del primo scontro diretto vinto.
Un cenno alle serie minori in particolare per gli esordi dei ragazzini del vivaio del Ciatt Firenze. In D1 sembra essere inarrestabile della squadra composta da Zizzo-Santini-Magnini , anche ieri implacabili nel sempre difficile campo degli Artigianelli, dove il solo Alessio Bellini piazza 2 punti su Santini (decisivo il suo 3-2 su Del Bianco ) e Magnini.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Tennistavolo
638 views

Lascia un commento