Dopo il debutto, decisamente sfortunato perché terminato in anticipo, nel campionato italiano Renault Twingo al 40esimo Rally il Ciocco, per il giovanissimo pilota pistoiese Matteo Ciolli è arrivato il momento di tornare in strada.
Smaltiti i postumi dell’incidente rimediato sulle strade lucchesi, Ciolli sarà al via del 33esimo Rally della Valdinievole che avrà, come oramai da tradizione, il suo quartier generale a Larciano. Ciolli gareggerà insieme al navigatore Gianni Melani a bordo della Renault Twingo R2 con la quale, nel 2016, ha disputato il campionato toscano di categoria che gli ha poi consentito di spiccare il volo verso l’R1 nazionale a soli 19 anni.
La macchina, curata come sempre dalla scuderia Pistoia Corse, rappresenta una sicurezza per Matteo, pronto a lasciare il segno già dalla prima prova speciale del Valdinievole in programma sabato pomeriggio nel centro di Larciano.
“Dopo quasi un mese dal debutto al Ciocco – afferma Matteo Ciolli – è arrivato il momento di salire di nuovo in macchina. L’occasione di partecipare al Valdinievole si è palesata soltanto negli ultimi giorni ma ho accettato di buon grado perché ho voglia di tornare al volante dopo l’incidente e dopo settimane passate a smaltire le botte. Corro quasi sulle strade di casa e quindi ci tengo, ovviamente, a fare bene”.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Motori
138 views

Lascia un commento