Alla cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al progetto Il calcio giovanile come strumento di educazione e sport, che si è svolto al Museo del Calcio questa mattina (sabato 13 maggio), duro attacco del presidente di consiglio del quartiere 2 Michele Pierguidi.  Pierguidi infatti, invitato a rilasciare una dichiarazione scocca un dardo avvelenato contro la Federazione Giuoco Calcio, rea di non attuare i dovuti controlli su chi segue i bambini nel periodo di Scuola Calcio. Molto critico infatti il suo intervento: “In un’età in cui si dovrebbe solo pensare a correre, giocare e divertirsi non possono esserci dirigenti della scuola calcio pagati, e non ci può essere un mercato tra i ragazzini. La conseguenza è che poi troppo spesso i bambini lasciano la scuola calcio. Bisogna far capire a tutti che quello è solo una preparazione al calcio vero, quello non è calcio. Non ancora. La Federazione dovrebbe controllare chi siede sulle panchine della scuola calcio, molti infatti non hanno titolo per essere lì coi ragazzi, ma non c’è alcun controllo, in nessun altro sport è così. Mi auspico che in futuro si possa guardare più all’aspetto sportivo. Mi auguro che chi insegna esca da un percorso e che continui a fare formazione anche dopo, i genitori devono sapere a chi affidano i propri ragazzi. Ci devono essere persone competenti con più valori in mente che non sia quello solo di vincere una partita. Vincere a questa età non conta niente. Invece non è così né da parte della Federazione né da parte dei genitori né delle società”.
All’attacco di Pierguidi il presidente Mangini risponde: “Un controllo non è possibile se non c’è un arbitro in campo. Si dovrebbe formare a quel calcio valoriale di anni fa. Il problema nasce tra la fine della partita e quella successiva. Anche chi scrive dovrebbe usare termini consoni alla scuola calcio. La competizione di per sé non è diseducativa, è uno stimolo. Il problema è come si gestisce, se si gestisce male poi diventa agonismo”.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Notizie dal Crt-Lnd
379 views

Lascia un commento