Ecco le decisioni del goudice sportivo per le gare del weekend

Eccellenza
500 euro di multa allo Zenith Audax per il lancio di un fumogeno nel secondo tempo senza conseguenze, 400 euro di multa al Baldaccio Bruni per persona non presente in distinta che al termine della gara rivolgeva frasi offensive verso la terna, assumendo anche contegno irriguardoso verso il commissario di campo e gli organi federali. 3 turni a Guerri del Baldaccio Bruni per condotta violenta su un avversario al termine della gara, una giornata al compagno di squadra Bruni. 2 turni di squalifica a Iacopo e Tommaso Rocchiccioli dell’Atletico Piombino e una al compagno di club Quarta, un turno anche a Picchianti dello Zenith Audax.

Supercoppa d’Eccellenza
Una giornata di squalifica a Granaiola del Seravezza Pozzi.

Promozione
Stangato il Lanciotto Campi. 650 euro di multa per aver lanciato una sedia di plastica sul campo come segno di protesta verso l’operato arbitrale. Per contegno offensivo e minaccioso verso la terna, il commissario di campo, gli organi federali e arbitrali con colpi inferti alla rete di recinzione a scopo intimidatorio. Per aver reiterato le offese al momento dell’abbandono dell’impianto con sostenitore che tenta di fotografare la terna con uno smartphone mentre manifestava minacce. Sanzione limitata per comportamento dirigenza locale. L’allenatore Lucchesi è stato squalificato fino al 25 giugno per aver rivolto frasi offensive e irriguardose alla terna a fine gara. I calciatori Fenu e Marulli per aver rivolto frasi irriguardose all’arbitro al termine della gara sono stati squalificati per 2 turni. 6 giornate di squalifica a Mazziotta della Geotermica per essersi diretto verso un assistente rivolgendogli frase irriguardosa afferrando la bandierina per cercare di sottrargliela. 2 turni a Imparato dello Sporting Asta per aver rivolto frase irriguardosa ad un assistente.

Prima Categoria
1000 euro di multa al Montalcino per scoppio di fumogeni prima dell’inizio della gara e durante lo svolgimento. Per lancio di un fumogeno che cadeva in prossimità di un assistente, per contegno offensivo verso un guardalinee, per avere propri tesserati a fine gara danneggiato la recinzione della società concedente l’impianto di gioco. Mano pesante nei confronti dell’Aurora Pitigliano, 800 euro di multa per lo scoppio di fumogeni prima dell’inizio della gara. Per contegno offensivo e minaccioso verso un assistente e verso l’arbitro. Per aver reiterato nel contegno minaccioso al termine della gara con scuotimento della rete. Fino al 18 agosto è stato squalificato il dirigente Caprini poiché allontanato per offese all’arbitro, continuando a minacciarlo reiterando le offese da fuori dal campo. Al termine della gara bestemmiando riconsegnava le chiavi all’arbitro minacciandolo nuovamente. Fino all’11 agosto è stato squalificato l’allenatore Galli poiché lasciava l’area tecnica protestando, dopo essere stato allontanato da fuori dal campo offendeva e minacciava la terna e il commissario di campo. 6 giornate a Paoloni poiché veniva espulso per aver insultato e minacciato l’arbitro, in occasione di un gol subito. Veniva allontanato a forza dai compagni di squadra reiterava le offese e le gravi minacce ostacolando il rientro dell’arbitro negli spogliatoi, rendendo necessario l’intervento dei carabinieri. 4 gare a Medori per aver offeso e minacciato l’arbitro, insieme ad altri compagni a fine le ostacolava il rientro. Tutti per 3 turni, Battiloro per aver offeso e minacciato l’arbitro dalla panchina, Sacco per essere entrato indebitamente sul terreno di gioco e aver offeso l’arbitro, De Grossi per aver minacciato l’arbitro a fine gara ostacolandone il rientro, Giannini per aver offeso e minacciato l’arbitro. 2 gare a Castra per aver offeso la terna arbitrale a gara conclusa, sempre due turni a Mosci per aver offeso un assistente a gara conclusa. Per lancio di fumogeni e scoppio di petardi 500 euro al Bettolle, 170 euro di multa allo Jolo Calcio per contegno offensivo e minaccioso verso la terna, 2 giornate di squalifica al tecnico Somigli, al calciatore Pecori, una gara a Lupetti. Tra i calciatori 3 gare a Geri della Grevigiana espulso per doppia ammonizione, offendeva l’arbitro dopo il provvedimento. 3 gare anche a Mucciaccito del Real Vinci per condotta violenta, al quale si aggiungono Touray, Cei, Bandini e Giani. 2 giornate a Taccola dell’Acquacaldas. Pietro. Un turno di squalifica a Schillaci e Menchetti del Bettolle, Chellini e Bandini del Montalcino, Bianchini del Villa Basilica e Marcuccetti dell’Intercomunale Monsummano, Lucci e Pulcinelli del M.C. Valdichiana Calcio.

Seconda Categoria
1200 euro di multa all’Orbetello per accensione di fumogeni. Per aver lanciato in campo bottiglie piene d’acqua, lattine di birra semipiene, sassi, ghiaino, petardi in modo da provocare timore da parte dei giocatori che si trovavano su quella porzione di campo. Per aver permesso a persona non presente in distinta di accedere allo spogliatoio arbitrale contestandolo vivacemente. Per aver danneggiato i locali spogliatoi della società che la ospitava. Fino al 18 agosto è stato squalificato Bosi poiché al termine della gara entrava indebitamente negli spogliatoi e con violenza colpiva con un pugno la porta a vetri dello spogliatoio arbitrale mettendo a rischio l’incolumità della terna che si trovava all’interno. Non offriva le proprie generalità offendendo a più riprese. Fino al 28 maggio 2017 è stato squalificato il medico Somma, 4 gare a Zambelli il quale veniva espulso per condotta sleale dopo la sanzione rifilava un pugno al volto di un avversario, 4 turni a Di Chiara per aver offeso la terna ed aver danneggiato gli spogliatoi, sanzione aggravata in quanto capitano, 2 turni a Gori il quale offendeva la terna a gara conclusa, 2 gare a Avallone e un turno a Conti. 600 euro di multa alla Filattierese per scoppio e lancio di mortaretti. 500 euro al Città di Chiusi per l’accensione di un fumogeno. 500 euro di multa al Monzone per contegno offensivo verso la terna, prima durante e dopo la gara. Per aver con due veicoli ostacolato l’uscita dal campo della terna costringendola a ricorrere all’intervento dei carabinieri, che scortavano la terna fino all’ingresso autostradale. 3 giornate al calciatore dello stesso club Mastrini per aver offeso l’arbitro in ripetute e distinte circostanze. 250 euro di multa al Montecchio per contegno offensivo e minaccioso verso la terna accompagnandolo da bestemmie e scuotimento minaccioso della rete.
Fino all’11 giugno è stato squalificato Contieri allenatore del Cerbaia, stesso periodo di squalifica per Del Gobbo del Montecchio per aver pronunciato frasi irriguardose e offensive nei confronti dell’arbitro a fine gara. Fino al 28 maggio 2017 l’allenatore del Fabbrica Intoccia, una giornata, 2 giornate a Carrara del Veneri, e un turno a Marchi della Gallianese.3 gare di stop a Muzzi del Berardenga per condotta violenta, Milan del Montecchio per aver offeso l’arbitro in qualità di capitano. 2 giornate a Costagli e Marchetti dell’Atletico Forcoli e Bargelli della Galllianese. 36 gli squalificati per una giornata.

Questo il prgramma delle gare del weekend
Spareggio tra le Seconde di Eccellenza
Andata
Domenica 21 maggio alle 16 Roselle – Fabriano Cerreto allo Stadio “Zecchini” di Grosseto
Zenith Audax – Aprilia al campo Chiavacci di Prato

Ritorno
28 maggio alle 16 Fabriano Cerreto – Roselle a Cerreto d’Esi (AN), Aprilia – Zenith Audax ad Aprilia

Promozione
Finale gara playoff
Girone B
Domenica 21 maggio Audax Rufina – Cortona Camucia a Montevarchi
In caso di parità dopo i tempi supplementari viene considerata vincente la squadra con il miglior piazzamento in classifica

Prima Categoria
Finale gara playoff
Girone B
Domenica 21 maggio C.F. 2001 Casale Fattoria – Tavola Calcio a Tobbiana
In casi di parità dopo i tempi supplementari viene considerata vincente la squadra con il miglior piazzamento in classifica

Spareggi
Domenica 21 maggio alle 16
Olimpia Palazzolo – Castiglioncello a Santa Croce sull’Arno
M.C.Valdichiana – Montalcino a Montepulciano
In caso di parità dopo i tempi supplementari si ricorrerà ai calci di rigore per stabilire la vincente

Seconda Categoria
Spareggi
Domenica 21 maggio alle 16
Torrelaghese – Ponte a Cappiano a San Giuliano Terme
Fabbrica – Pomarance a Volterra
S.Andrea – F.C.Cubino a Rosia
Malmantile – Vaggio Piandisco al campo Bikila a Grassina
San Clemente – Virtus Asciano a Terranuova
In caso di parità dopo i tempi supplementari per stabilire la vincente si ricorrerà ai calci di rigore

Coppa Regionale Juniores
Sabato (20 maggio) alle 15,3o
Castelfiorentino – Pro Livorno 1919 Sorgenti
Zenith Audax – La Nuova Polisportiva Novoli al campo Chiavacci (ore 16)

 

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio dilettanti
205 views

Lascia un commento