Il compito della Savino Del Bene era quello di onorare lo scudetto conquistato nella passata stagione. Obiettivo raggiunto con lode, bacio accademico e Coppa Italia alzata al cielo dal capitano e l’mvp dell’incontro, ovvero Enrica Merlo.
La prima giornata per le ragazze di Sassi non era iniziata benissimo: sconfitta all’esordio contro la sorprendente San Giovanni in Marignano. Non c’è tempo di pensare a cosa non è andato: la Savino Del Bene è costretta a tornare subito sulla sabbia contro le padroni di casa di Pesaro. Contro le marchigiane è subito Cicolari show che varia molti colpi in attacco, Carraro è quasi perfetta in regia e Merlo vola su ogni palla. Alessia Fiesoli cresce punto dopo punto. Vittoria schiacciante per 2 a 0 (15 – 9, 15 – 10). Secondo posto nel girone dietro alle riminesi, e spareggio contro Caserta che vale la Final4. Contro la Volalto è una partita bella, a tratti equilibrata, ma le magnifiche 4 di Sassi vogliono la semifinale e spingono sull’acceleratore nei finali di set. Nella mattinata di oggi l’impresa contro Monza, un roster sulla carta fortissimo: Paggi, Guiggi, Ortolani, Gennari, Melandri. Contro le lombarde l’intesa nel gruppo cresce, Sassi trova la posizione in campo più adatta al suo 4×4, gli scambi lunghi sono conquistati tutti dalle ragazze di Scandicci. Monza è subito in difficoltà, Cicolari non sbaglia un colpo ed il primo set scivola via col punteggio di 15 – 11. Stesso copione nel secondo parziale con Ortolani che picchia forte stile indoor, Monza recupera due set-point e sembra avviarsi alla vittoria del set. Ma l’inerzia del match cambia ancora. Time-out chiamato da coach Sassi, con un puro tocco da beach e un parallela di Cicolari la Savino Del Bene conquista la finale: 17 a 15. Bravissime.
Nel pomeriggio si aggrega alla squadra anche Pascucci, un’opzione in più per la Savino Del Bene in finale contro San Giovanni in Marignano. Finale: Partenza perfetta della Savino Del Bene con colpi da Fantavolley di Greta Cicolari, coadiuvata da tutta la squadra, cresciuta, nel gioco, punto dopo punto in questa tappa. Sotti i colpi di una scatenata Fondriest, San Marignano cerca di tornare sotto nel punteggio, ma una difesa perfetta di Merlo consente a Fiesoli di chiudere il punto e inginocchia le romagnole: 15 a 12. Secondo parziale, più equilibrato. Carraro si affida spesso a Cicolari che risponde presente e ribalta un break iniziale di San Marignano (8 a 5). Il primo arbitro non vede una palla fuori colpita dalla scatenata Fondriest e le squadre ritornano in parità. Scambi lunghissimi, apoteosi della pallavolo. Ma stasera era la tappa della Savino Del Bene che chiude con una magia di Cicolari 16 a 14. Chapeau alle due squadre in campo.

Classifica Gironi
Girone 1: Monza 4, Casalmaggiore 2, Caserta 0
Girone 2: San Giovanni in Marignano 4, Scandicci 2, Pesaro 0

Fasi a incroci: Scandicci – Caserta 2 – 0 (15 – 8, 15 -13); Casalmaggiore – Pesaro 2 – 0
Semifinali: Monza – Scandicci 0 – 2 (11 – 15; 15 – 17); San Giovanni in Marignano – Casalmaggiore 2 – 0
Finale terzo posto: Monza – Casalmaggiore 2 a 0 (15 – 7, 15 – 12)
Finalissima: Scandicci – San Giovanni in Marignano 2 a 0 (15 – 12, 16 – 14)

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Volley
61 views

Lascia un commento