Acf Arezzo – Cf Florentia 0-4
A.C.F. AREZZO: Antonelli, Teci, Zeghini (60’ Prosperi), Mencucci, Verdi (86’ Pastorelli), Di Fiore, Aterini (87’ Picciafuochi), Bigazzi, Baracchi (50’ Arzedi), Paganini (87’ Tellini), Razzolini.
C.F. FLORENTIA: Valgimigli A., Valgimigli G., Ceci, Abati (57’ Lotti), Tona (80’ Baroni), Aliaj (55’ Mazzella), Tamburini, Vicchiarello (75’ Gnisci), Rodella, Mascilli (75’ Nocchi), Ferrandi.
ARBITRO: Moretti di Città di Castello (Venturi e Brocchi di Arezzo)
RETI: 30’ Ceci, 75’ aut. Aterini, 81’ Lotti, 89’ Mazzella
Il Cf Florentia, dopo il 5-0 dell’andata, batte l’Arezzo 0-4 nel ritorno del primo turno di Coppa Italia e si qualifica alla fase successiva, nella quale incontrerà una tra Empoli Ladies e Pisa (gara rimandata a data da destinarsi per condizioni meteo avverse).
Le rossobianche, per l’occasione in maglia verde, hanno disputato un’ottima gara anche in trasferta, mostrando un buon ritmo e creando tante occasioni da gol, mancando solo un po’ di precisione nelle conclusioni. Mister Lelli ha deciso di modificare l’11 iniziale rispetto alla gara di andata, inserendo dal primo minuto anche Evelyn Vicchiarello, ultima aggregata al gruppo in ritiro.
Tutte le giocatrici hanno risposto in maniera più che positiva alla chiamata del Mister e domenica 17 settembre, in occasione della prima di Campionato contro il Pisa, non sarà scontato per il tecnico rossobianco fare le sue scelte.
Nel primo tempo, dopo appena due minuti dal fischio d’inizio, la prima occasione per la Florentia è sui piedi di Costanza Mascilli: la numero 64 rossobianca si invola sulla destra, entra in area e incrocia con il sinistro colpendo la traversa a portiere battuto. Ancora Mascilli, scatenata e in cerca del primo goal in maglia Florentia, all’ 8’ in scivolata in anticipo sull’estremo difensore amaranto sfiora la rete del vantaggio, ma la palla esce di poco a lato. Si fa vedere anche Abati, capitano in assenza di Nencioni e solita spina nel fianco, che si trova in due occasioni a tu per tu con Antonelli, ma non concretizza. Sfortunata ancora Mascilli al 25’: un altro legno, questa volta il palo, frena la gioia dell’attaccante rossobianca che si era liberata bene in area. C’è solo la Florentia in campo e al 30’ gli sforzi vengono ripagati: cross dalla sinistra di Rodella, sempre positiva anche in fase di spinta, e Ceci – secondo goal in due partite per lei – indisturbata sul secondo palo può calciare col destro e siglare lo 0-1. Sul finire del primo tempo ci prova l’Arezzo, ma Alice Valgimigli è attenta sul tiro dalla distanza e la Florentia va al riposo con una rete di vantaggio e la qualificazione in tasca.
Nel secondo tempo partono bene le padrone di casa con un paio di occasioni pericolose e un goal della Di Fiore annullato per fuorigioco. Mascilli si divora un goal incredibile al 60’ dopo aver difeso bene il pallone in area e il risultato non cambia. Mister Lelli inserisce forze fresche, ma è ancora un cross dalla sinistra di Rodella, deviato nella sua porta da Aterini nel tentativo di anticipare Ceci, a regalare lo 0 – 2 alla Florentia. Le rossobianche continuano a controllare il match e sugli sviluppi di un calcio d’angolo la palla arriva sul destro di Irene Lotti, subentrata ad Abati, che fulmina il portiere amaranto con un tiro al volo imprendibile. Al 89’ va vicina alla rete anche Gnisci, che si fa deviare la palla in angolo da Antonelli, mentre nemmeno un minuto dopo è Irene Mazzella pronta sulla respinta corta della difesa amaranto a controllare di destro e calciare in porta, chiudendo i conti sullo 0-4 finale.
Ora non resta che aspettare il recupero tra Empoli Ladies e Pisa per conoscere l’avversaria del secondo turno di Coppa Italia. Verosimilmente, la Florentia dovrà affrontare le empolesi neopromosse in Serie A, incontrate lo scorso anno in amichevole.
“Sono contento per il risultato e per aver passato il turno – commenta mister Ilic Lelli – un po’ meno per la mancanza di cinismo sotto porta. Abbiamo fatto troppi errori ed è un aspetto su cui lavoreremo molto in questi giorni perché arriveranno gare dove sarà più difficile trovare spazi e non potremo permetterci di sbagliare. Comunque sono davvero contento per l’atteggiamento delle ragazze, mi stanno dando tantissimo in allenamento e spero di ripagare i loro sacrifici. Mi auguro che continuino così e spero di avere sempre tanta difficoltà a scegliere chi mandare in campo: vorrà dire che stiamo lavorando bene. Adesso testa al campionato che inizia domenica prossima: dovremo ricordarci che siamo una neopromossa, sempre, e mantenere attenzione e umiltà per tutti i novanta minuti. Possiamo fare bene solo se resteremo con i piedi per terra, ho grande fiducia in questo gruppo”.

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio femminile
101 views

Lascia un commento