Un argento e un bronzo ai campionati italiani cadetti consacrano i giovani dell’Alga EtruscAtletica tra i migliori del panorama nazionale. La gara si è tenuta nella trentina Cles e ha visto sfidarsi i più promettenti ragazzi di ogni regione nati nel biennio 2002-2003, arrivando all’assegnazione dei tricolori nelle varie discipline di corsa, lancio e salto. L’Alga EtruscAtletica era presente con ben cinque atleti che hanno meritato il pass per il più importante campionato della loro categoria: tre hanno gareggiato indossando la maglia della rappresentativa Toscana (Giulia Mazzini, Simone Tecchi e Matteo Tanganelli) e due come individualisti in virtù dei buoni risultati raggiunti nel corso della stagione (Noemi Biagini e Lorenzo Bindi).
Il miglior piazzamento è merito di Tecchi che, nei 100 ostacoli, ha dato prova di grande maturità ed ha colto una bella medaglia d’argento con il suo nuovo primato personale di 13.33 secondi. Dopo il quinto posto ottenuto nel 2016, l’atleta è stato protagonista di un ulteriore miglioramento, con una prova pulita e tecnicamente perfetta che gli ha permesso di salire sul secondo gradino del podio siglando, tra l’altro, il dodicesimo miglior tempo nelle graduatorie italiane Cadetti di tutti i tempi e il nuovo record provinciale di categoria. Una bella prova porta la firma di Tanganelli che, con talento e determinazione, ha vinto il bronzo nel salto triplo con la sua miglior prestazione di sempre che l’ha visto arrivare a 13.72 metri permettendogli, proprio all’ultimo salto, di salire dal quinto al terzo posto del podio. L’ultima nella squadra regionale era Mazzini, un’atleta polivalente che ha gareggiato negli 80 piani: l’aretina non ha ottenuto il tempo per entrare tra i migliori otto e si è dovuta accontentare della finale B che ha vinto con 10.49 secondi, arrivando così al nono posto tra le italiane. Le prestazioni di Tecchi e Mazzini, infine, sono state arricchite anche dalla partecipazione con la rappresentativa regionale alle staffette 4×100 che sono state chiuse dai maschi al quinto posto e dalle femmine al quarto posto. I buoni risultati raggiunti dai tre Cadetti dell’Alga EtruscAtletica hanno contribuito, infine, a portare la squadra Toscana al quarto posto assoluto nella classifica combinata finale.
Tra gli atleti della società aretina ha ben figurato anche Bindi che ha corso i 100 ostacoli con grinta e precisione, terminando i campionati italiani con un ottimo settimo posto frutto del suo record personale di 13.79 secondi. L’ultima a gareggiare è stata Biagini che, al suo primo anno nei Cadetti, è subito riuscita ad accedere alle finali nazionali nel lancio del disco ma che ha pagato la minor esperienza e un po’ d’emozione, realizzando tre lanci nulli che le hanno impedito di entrare tra le prime otto. “La stagione dei nostri Cadetti si è chiusa nel migliore dei modi – commenta Stefano Arniani, presidente dell’Alga EtruscAtletica, – con due medaglie e tante belle prestazioni che pongono i nostri ragazzi tra i più promettenti del panorama italiano e che ci fanno ben sperare in vista del futuro”.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Atletica e podismo
126 views

Lascia un commento