Eccellenza, ecco il programma di oggi. Fischio d’inizio alle 15. Dopo 18 anni torna il derby Cuoiopelli-Fucecchio. Nel girone B Sestese – Lastrigiana è la partita con più ‘fascino’

Girone A
Atletico Piombino-S.Miniato Basso 2-1
ATLETICO PIOMBINORizzato, Cecchini, Quarta, Gherardini, Fatticcioni, Rocchiccioli T., Catalano, Montecalvo (89′ Serri), Fanciulli, Barbieri (77′ Tichem), Luci (68′ Rocchiccioli J.). A disp.: Del Moro, Del Gratta, Poggi, Lici. All.: Miano
SAN MINIATO BASSO: Battini, Campinoti (55′ Fiorentini), Colombo, Fattori, Perone, Marianelli, Faraoni (65′ Fiorineschi), Mori, Lelli (46′ Sanchez Aquino), Cacciapuoti (66′ Amore), Granito. A disp.: Bonfiglioli, Velaj, Falaschi. All.: Venturini
RETI: 3′st rig. Fatticcioni, 19′st rig. Fattori, 35′st Catalano
NOTE: ammoniti Luci F. Quarta, Montecalvo, Marianelli
Secondo successo stagionale per l’Atletico Piombino (2-1) e, anche stavolta, il gol decisivo porta la firma di Kevyn Catalano che, dopo il Fucecchio, affossa anche il San Miniato Basso. Partita combattuta, sempre guidata dai ragazzi di Miano, oggi in un’insolita maglia a strisce giallonere, che però sbloccano il risultato solamente in apertura di ripresa grazie ad un calcio di rigore trasformato da Alessio Fatticcioni. al 20′ penalty anche per gli ospiti che raggiungono il pari. I nerazzurri però ci credono fino in fondo e continuano a spingere fino alla rete di Catalano, autore di un grande inizio di campionato. In classifica mantiene la vetta a 13 punti il San Gimignano che supera il Marina Portuale 1-0. Seguono il Castelfiorentino a 11 e la Cuoio a 10, dopo le vittorie odierne contro Gambassi e Fucecchio.
L’Atletico è quarto a 8 punti, in compagnia di Grosseto, P.Buggianese e Poggibonsi, prossimo avversario proprio del Piombino.

Cuoiopelli-Fucecchio 3-0
CUOIOPELLI: Morini, Rossi, Battistoni, Mancini (88’ Rossetti), Botrini, Scaramelli, Niccolai (82’ Donati), Caciagli (78’ Giani), Andreotti (82’ Guidi), Bencini (72’ L. Morelli), Pirone. A disp. Poli, D’Auria. All. Cipolli.
FUCECCHIO: Pinelli, Manetti, Menichetti, Papa, Paolieri (32’ Zanaboni), Cenci, Covato (61’ Conti), Mazzanti, Sciapi, Tardiola, Citera (72’ Fezaj). A disp. Vannoli, Carfagna, Polidori, Giannetti. All. Ghizzani.
ARBITRO: Vizzini della sezione del Valdarno (Pignatelli di Viareggio e Onorati di Carrara)
RETI: 31’ Mancini, 52’ e 67’ rig. Andreotti.
NOTE: Angoli: 2 – 2. Ammoniti: 39’ Menichetti, 71’ Papa, 94’ Scapi. Recupero 1° tempo 2’, 2° tempo 5’.
Tre gol al Fucecchio, terzo successo consecutivo in altrettante gare giocate al “Libero Masini” . Si è tinto di biancorosso il derby del Cuoio, la cui attesa è durata 18 anni. Successo, netto e secco dei ragazzi di Andrea Cipolli, più reattivi, più aggressivi. Il Fucecchio non può permettersi di arrivare alla partita più sentita dell’anno dovendo fare a meno di Botrini, Tiso e Collacchioni ma non è stato il reparto difensivo bianconero a far pendere la bilancia dalla parte santacrocese. Il dinamismo, l’aggressività, la voglia di azzannare la gara hanno finito per incidere in maniera fondamentale sull’esito finale. E’ vero che le palle gol della prima frazione sono scaturite da errori in fase di impostazione dei bianconeri, ma è lì che la Cuoiopelli è andata a recuperare palla e quando Andreotti al sorgere della ripresa ha realizzato, l’impressione è stata che la festa finale avesse riguardato i padroni di casa. Si respira aria di grande partita. Bandiere al vento, ai tifosi di casa viene consegnata una sciarpa biancorossa. Ci sono gli ultras anche da parte della Cuoiopelli quelli che per anni si sono defilati. Alla destra della tribuna i fucecchiesi e per evitare il contatto oltre alle forze dell’ordine è stata sistemata una transenna. Il colpo d’occhio, tribuna stracolma riporta al favolosi anni 90, nell’allora Interregionale. Entrambe lamentano assenze in difesa, quella dei padroni di casa riguarda Ruben Licciardi colpito da attacco febbrile nella giornata di sabato. Squadre a specchio al tridente biancorosso, Bencini, Pirone e Andreotti, Marco Ghizzani oppone, Covato, Citera e Sciapi. Tamburi, bandiere e fumogeni accolgono le squadre in campo. La voglia di sbloccare tra i locali è immediata. Errore di Papa dopo 5’ che regala un opportunità ad Andreotti sulla quale fa scudo con il corpo Pinelli. 6’ dopo Manetti sulla fascia aspetta che l’arbitro gli fischi una rimessa laterale a favore, perde l’attimo e Pirone per poco non porge ad Andreotti l’assist vincente. Uno volee di Caciagli, fuori misura, intorno al quarto d’ora, certifica il predominio della Cuoio. Brivido per un Fucecchio che non riesce a creare grattacapi a Morini intorno a metà frazione, l’incornata di Scaramelli termina di poco sopra la traversa, dopo il corner di Bencini. Al 24’ si affacciano anche i bianconeri ma il tentativo di Citera risulta telefonato. Dopo la mezz’ora la squadra di Ghizzani si trova in inferiorità numerica con l’infortunio di Paolieri e in seguito ad un angolo per la Cuoio, Mancini raccoglie sul secondo palo la battuta di Bencini, punendo l’uscita a vuoto di Pinelli. Prova a cambiare le posizione del trio d’attacco Ghizzani, portando Citera a destra, spostando di fascia Covato e mettendo Sciapi centravanti. La mossa sortisce un colpo di testa senza esito da parte del nuovo attaccante centrale. Il finale di tempo è della Cuoiopelli, Bencini calcia dalla media distanza sopra la traversa e quando cerca l’angolo dopo uno spunto personale trova i pugni di Pinelli e prima dell’intervallo Andreotti all’interno dell’area svirgola un assist che chiedeva un esito diverso. L’attaccante si riscatta all’alba della ripresa, imbeccato da un lancio di Pirone entra in area, quelli del Fucecchio si lamentano per la posizione di fuorigioco evita Pinelli dopo essersi infilato tra i centrali e consegna il derby ai suoi. Non da gli esiti sperati una punizione di Tardiola 3’ più tardi. Mentre intorno all’ora di gioco l’accoppiata Bencini-Mancini riprova l’azione che aveva portato al vantaggio ma l’esito è differente. Conti appena gettato nella mischia obbliga alla respinta Morini un minuto prima che il trio d’attacco di casa mette la gara in ghiaccio a metà ripresa. Andreotti cerca Pirone in profondità il quale apre per Benvini sul settore oppisto, Pinelli gli rovina addosso, per il rigore che vale la doppietta di giornata per Andreotti e il quarto centro in campionato. La Cuoio fa di tutto per non concedere la minima speranza di risalita al Fucecchio serrando le linee, un ovazione saluta l’uscita dal campo di Bencini. L’unica vera palla gol, di tutta la gara, per il Fucecchio la crea Sciapi a 6’ dalla fine dopo aver eluso Botrini, ma Morini con il piede gli toglie la gioia persona. Sfiora a 5’ il poker la Cuoio con Rossi da 2 passi. Al triple fischio la Cuoio festeggia con la propria gente il largo successo, il Fucecchio con parte dei suoi sostenitori già sulla via del ritorno, lascia il Masini a testa bassa.

Gambassi- Castelfiorentino 0-2
GAMBASSI: Mandorlini, Oliva, Matteini, Recchi, Posarelli, Qehajaj, Boumarouan, Bagnoli, Cresti, Kodraziu, Mitra. A disp.: Nigi, Nuraj, Lotti, Gjyli, Lumachi, Tinti, Mori. All.: Martini
CASTELFIORENTINO: Lisi, Vallesi, Righi, Agnorelli, Tamberi, Calonaci, Maccianti, Valenti, Mordagà, Novelli, Bracci. A disp.: Beconcini, Bartalucci, Malatesti, Di Marzo, Sarti, D’Agosta, Sarti. All.: Giglioli
RETI: 5′pt Novelli, 26′pt Bracci

Grosseto-Atletico Cenaia 3-0
GROSSETO: Nunziatini, Borselli, Sabatini, Fratini (93′ Bicocchi), Gorelli, Ciolli, Cosimi (59′ Faenzi), Salvestroni, Invernizzi (88′ Del Nero), Boccardi (81′ Vegnaduzzo), De Carolis (64′ Bartalucci). A disp: Cipolloni, Nigiotti. All. Consonni
ATLETICO CENAIA: : Serafini, Fabbrini (71′ Cecchetti), Sorrentino, Ghelardoni V. (71′ Pellegrini), Giari (88′ Mitrotti), Signorini, Petri, Remedi, Bruzzone, Ghelardoni A., Cerboneschi (32′ Sireno). A disp: Doveri, Di Batte, Taraj. All. Macelloni
RETI: 27′pt Invernizzi, 10′st Boccardi, 50′st Vegnaduzzo
NOTE: ammoniti Salvestroni, Giari, Boccardi, Ghelardoni. Espulso Cecchelli
Ancora una volta rimandato il primo hurrà della stagione lontano dal Pennati per l’Atletico Cenaia. Fuori dalle mura amiche gli uomini di Macelloni continuano a soffrire di saudade e a lasciare sul campo punti preziosi. Sul terreno di gioco dello Zecchini è il Grosseto ad uscire dal campo con il bottino pieno, frutto di un 3-0 che ammette poche repliche. La prima occasione arriva al 19′ su un cross dalla fascia per Cosimi che colpisce a botta sicura, Serafini trova una grande risposta e salva il risultato. La rete del Grosseto è nell’aria e arriva pochi minuti più tardi. Il neo-arrivato Invernizzi, scattato sul filo del fuorigioco, indovina un perfetto diagonale che sblocca il punteggio. L’Atletico Cenaia non sta certo a guardare e alla mezz’ora si presenta dalle parti di Nunziatini con un cross su cui la difesa anticipa di un soffio Remedi. Nella ripresa al 52′ è lo stesso Remedi a servire Andrea Ghelardoni per un tiro a giro indirizzato sul secondo palo che manca di poco lo specchio della porta. Tre minuti dopo è ancora una volta il Grosseto ad esultare. I padroni di casa imbastiscono una bella azione manovrata, un cross teso dal fondo verso il centro dell’area viene catturata da Boccardi che scarica una conclusione implacabile: 2-0. Gli ospiti cercano di riaprire la partita, ma il destro di Remedi termina la sua corsa a lato. Nonostante il Grosseto continui a spingere, l’Atletico Cenaia non perde la grinta e tenta con Pellegrini dal limite, Nunziatini però è bravo a non farsi cogliere impreparato. Il sigillo finale all’incontro arriva al 94′. Serafini devia una punizione sulla traversa, la palla dopo un campanile cade in area dove diventa preda di Vegnaduzzo per il 3-0 e i definitivi titoli di coda.

Larcianese-Poggibonsi 0-2
LARCIANESE: Becuzzi, Bizzarri An. (38′t Mercugliano), Bizzarri Al., Volpi (23′st D’Angiolillo), Pinto, De Masi, Borselli A., Amatucci, Raffi, Bartorelli, Borselli L. (24′st Guagliardo) A disp.: Capodieci, Monti, Borri, Gaudiano. All.: Roventini
POGGIBONSI: Di Iorio, Ceccatelli, Balestra (26′st Antonaccio), Galbiati, Batoni, Mei, Caponi, De Pasquale, Valori (33′st Panerai), Cicali (29′st Ciolli), Fontani (38′st Annunziata). A disp.: Milanesi, Nasoni, Cocciolo. All.: Bifini
ARBITRO: Martini del Valdarno (Caroti di Pontedera e Pellegrini di Viareggio)
RETI: 6’pt Cicali, 32′pt Caponi
NOTE: ammoniti Volpi, Bizzarri An., Balestra, Batoni.

S.Gimignano-Marina La Portuale 1-0*
SAN GIMIGNANO: Chiarugi, Donati (80′ Calamassi), Ciardini, Paparelli, Borri (46′ Dinelli), Settepassi, Bruni (89′ Rustioni), Cicali, Paci, Camilli, Giuggioli (77′ Vannetti). A disp.: Micheli, Guarnieri, Cubillos. All.: Ercolino
MARINA LA PORTUALE: Costa, Cuccolo, Ceccarini, Bedini, Signorini, Della Maggiora, Falorni (55′ Costa M.), Piscopo, Maggiari, Cinquini (67′ Conedera), Offretti (89′ Puccinelli). A disp.: Belloni, Francini, Giorgi, Tazzini, Puccinelli. All.: Gassani
RETI: 4′st Paci
NOTE: ammoniti Ceccarini, Della Maggiora, Bedini, Settepassi.

S.Marco Avenza-Castelnuovo 2-1
SAN MARCO AVENZA: Agnesini, Pinelli, Manzo (Bini), Magni, Togneri, Giannantoni, Da Pozzo, Dughetti, Doretti (Martinelli), Benedetti, Gabrielli (Manfredi).. A disp.: Alberti, Raffaeta, Boccardi, Mazzucchelli. All.: Turi
CASTELNUOVO GARFAGNANA: Satti E. (Maionchi), Da Prato, Genovali (Biagiotti), Biagioni (Inglese), Tolaini, Picchi, Tolaini, Cecchini, Nardi, Gori, Orsetti. A disp.: Filippi, Balsotti, Pieroni, Micchi. All.: Micchi
RETI: 39′pt e 35′st Benedetti, 45′st Inglese
Niente da fare anche nella vicina trasferta carrarese per il Castelnuovo di Micchi. I gialloblu, infatti, vanno sotto alla fine della prima frazione e nella ripresa, quando cercano di recuperare, vannoo ancora sotto per la doppietta dell’attaccantte locale. Inutile nel finale il gol della bandiera di Inglese, subentrato nella seconda frazione.

Urbino Taccola-Pontebuggianese 1-3*
URBINO TACCOLA: Montagnani, Varese, Mattiello (76′ Di Lupo), Naldini, Hemmy, Lazzerini, Ghelardoni, Bova, Cardini (65′ Cagiano), Gamba, Maiorana (76′ Muca). A disp.: Bertini, Bagnoli, Franchi, Gelli. All.: Lombardi
PONTE BUGGIANESE: Baldasseroni, Perillo, Haytoumi (69′ Cullhaj), Baronti (62′ Pagni), Macera, Pinochi, Paolicchi, Meucci, Sabatini, Aperuta, Chiaramonti (46′ Marcon). A disp.: Disperati, Bargellini, Crusca, Ettajani. All.: Scintu
RETI: 3′pt Aperuta, 6′pt rig. Gamba, 44′pt Sabatini, 27′st Pinochi
NOTE: ammonito Lazzerini, espulso Pagni all’84′.

Girone B
Aglianese-Castiglionese 1-1*
AGLIANESE: Fedele, Granucci, Tredici, Biondi, Zuccarelli, Cappelli, Benassi, Fioravanti, Marzierli (78′ Francini), De Gori (67′ Guarisa), Maccagnola. A disp.: Ricciarelli, Feroleto, Galeotti, Barontini, Contipelli. All.: Bracaloni
CASTIGLIONESE: Bobini, Lombardi A. (80′ Sereni), Baldoni (56′ Landucci), Redi (70′ D’Abbrunzo), Sorrentino, Menchetti, Banelli (56′ Borsi), Sekseni, Duranti, Fusai (62′ Iacuzio), Tenti. A disp.: Poponcini, Lombardi M.. All.: Gennaioli
RETI: 45′pt Cappelli, 45′st Duranti
NOTE: ammoniti Cappelli, De Gori, espulso al 70′ Benassi

Badesse-Porta Romana 0-1
BADESSE CALCIO: Ferrucci, Butini, Santini, Bruni, Stolzi, Lellis, Bongini (25′st Bonechi), Fineschi (43′st Bettini), Sabatino (25′st Pagliantini), Marchi, Rosi. A disp.: Pupilli, Duranti, Mehmeti, Kulla. All.: Polidori
PORTA ROMANA: Rizzo, Intrecciallagli, Vannini, Gori, Sabatini, Trapassi (1′st Alessandrini), Kamberi, Santini, Rovai (10′st Pecchioli), Riccobono (42′st Semplici), Bini (31′st Tremolanti). A disp.: Bencini, Ristallo, Vecchi. All.: Targetti
RETI: 29′st Kamberi

Baldaccio Bruni-Zenith Audax 2-2
BALDACCIO BRUNI: Giovagnoli, Fabianelli, Ricci (40′st Bruschi), Angiolucci, Poponcini, Bruni, De Carlo (1′st Seno), Zurli (29′st Aquilini), Terzi, Quadroni, D Urso. A disp.: Piccini, De Luca, Vicedomini, Lambardi. All.: Benedetti
ZENITH AUDAX: Masi, Magelli, Perugi, Sforzi (26′st Saccenti), Benvenuti, Angioli, Abdja, Nardoni, Silva Reis, Piras, Manganiello. A disp.: Martinuzzi, Diddi, D’Arino, Melani, Pacini, Saccenti, Sordi. All.: Bellini
RETI: 22′pt e 18′st Manganiello, 2′st Quadroni, 42′st rig. Terzi
NOTE: Ammoniti Aquilini, Quadroni, Poponcini, Mageli, Nardoni, Benvenuti
Mister Benedetti deve rinunciare allo squalificato Rosati ed agli infortunati Bonci e Massaccesi e schiera la Baldaccio con il 4-3-3. In porta Giovagnoli, in difesa Fabianelli e Ricci ai lati di Angiolucci e Poponcini, in mediana De Carlo, Bruni e Zurli, in avanti Terzi e Quadroni a sostegno di D’Urso. Nello Zenith Audax dello squalificato mister Bellini (sostituito in panchina da Vieri) il riferimento offensivo è Silva, assistito da Piras e Manganiello. Prima dell’inizio della sfida è stato osservato un minuto di riposo in memoria di “Berto”, tifoso e amico della Baldaccio scomparso in settimana (con il volo dei palloncini biancoverdi).
Il primo squillo del match arriva dopo appena 13 secondi ed è il tiro centrale effettuato dal numero 10 ospite Piras che viene bloccato a terra da Giovagnoli. La squadra anghiarese risponde al 4’ con la conclusione fuori misura di Fabianelli. Al 7’ ancora Zenith pericoloso con la botta dalla distanza di Magelli che termina non di molto sopra la traversa. Grande occasione al 19’ per la Baldaccio con la verticale perfetta di Zurli per D’Urso e il pallonetto del centravanti che scavalca Masi prima del provvidenziale salvataggio di Angioli. Sull’angolo successivo splendida rovesciata di Terzi con formidabile respinta del portiere ospite e tap-in alto di Zurli. 1’ dopo sul fronte opposto Manganiello raccoglie il passaggio di ritorno sullo stretto di Silva e lascia partire un diagonale rasoterra che sfiora il palo opposto rispetto a quello di tiro. Al 22’ lo Zenith passa in vantaggio con il sempre attivo Manganiello che infila Giovagnoli con una conclusione chirurgica. Il gol carica gli ospiti che al 26’ mettono i brividi al team biancoverde con il velenoso cross di Magelli che Angiolucci toglie dalla testa di Silva evitando l’incornata a colpo sicuro dell’attaccante avversario. La Baldaccio si riversa in attacco alla ricerca del pari e al 28’ chiama l’estremo ospite Masi a un doppio intervento, prima su Terzi e poi si D’Urso. Nella seconda parte del 1° tempo lo Zenith controlla la situazione impedendo di fatto al team di Benedetti di arrivare alla conclusione. All’intervallo ospiti avanti 1-0.
Ad inizio ripresa mister Benedetti manda in campo Seno al posto di De Carlo nel tentativo di dare maggiore sostanza al reparto offensivo biancoverde affidandosi ad un 4-4-2 a trazione decisamente anteriore. La mossa paga e al 2’ la Baldaccio pareggia con Quadroni che sfrutta al meglio l’assist di Terzi e trafigge con la solita precisione l’incolpevole Masi. Il pareggio dura fino al 18’ quando Manganiello si conferma il migliore della formazione ospite realizzando il 2-1con un pallonetto a scavalcare il diretto marcatore e con il preciso tiro al volo che non lascia scampo a Giovagnoli. La replica dei tiberini al 32’ con il destro a incrociare di Quadroni respinto con i pugni da Masi.
La Baldaccio spinge e al 42’ raggiunge il pareggio. Il neo entrato Bruschi pesca Quadroni che anticipa sullo spunto Magelli costringendo il terzino destro al fallo. Sul dischetto si presenta lo specialista Terzi che firma il 2-2 infilando la sfera all’angolino. Il finale di partita è tutto di marca ospite. Al 45’ Giovagnoli si distende e devia in corner la calibrata punizione di Silva, sugli sviluppi del corner il tiro di Nardoni viene salvato dal tocco di un difensore e subito dopo il portiere biancoverde si rende protagonista di una pregevole respinta conseguente ad una mischia in area. Nel finale manca un rosso a Benvenuti per un brutto fallo su Quadroni sanzionato solo con il giallo dal direttore di gara. Il triplice fischio rende definitivo il pareggio. Un risultato giusto per quello che si è visto nei 90 minuti di gioco.

Bucinese-Antella 4-1
BUCINESE: Bettoni, Ferrucci, Treghini, Ranieri, Vanni, Tounkara, Berti, Giusti, Galantini, Kambo, War. A disp.: Pennisi, Cusin, Dadi, Foglia, Parigi, Santamaria. All.: Vinerbi
ANTELLA 99: Magnelli, Grattarola (81°Mignani), Dolfi, Galli, Banoi, Lovari, Rontini, Merciai (56°Posarelli), Tacconi (81°Pratesi), Mazzoni (56°Berti), Gualandi (70°Terrafino). A disp: Canocchi, Manetti. all. Alari
RETI: 3′pt Tounkara, 45′pt Galantini, 20′st Banoi, 33′st Kambo, 44′st Parigi
NOTE: Ammonito Grattarola
Altra pesante sconfitta per l’Antella che esce dalla trasferta di Bucine con un pesante passivo di 4-1. Gara subito in salita per i ragazzi di Alari che al 3′ capitolano su di un colpo di testa di Babakar. Il gol a freddo non scuote i fiorentini che stentano a reagire così i padroni di casa hanno vita facile e allo scadere di prima frazione raddoppiano con Galantini. Ripresa che sembra dare speranze ad una possibile rimonta dei bianco celesti che al 64′ trovano il gol con Banoi. Illusione che dura dieci minuti quando al 74′ Kambo sigla il terzo gol per i padroni di casa. Bucine che trova il quarto gol a fine gra con Parigi.

Jolly Montemurlo-Fortis Juventus 0-3*
JOLLY MONTEMURLO: Giovanniello, Minunni (78′ Morante), Caramidaru, Cortonesi, Meacci, Zoppi, Barozzi, Marzocchi (55′ El Gallaf), Colato, Mazzoni, Torracchi (78′ Ronconi). A disp.: Truschi, Belluomini, Russo, Bonacchi. All.: Calamai
FORTIS JUVENTUS: Berti, Mazzolli, La Rosa, Lenzini (89′ Panichi), Di Giusto, Gurioli, Iarrusso, Serotti, Guidotti, Innocenti (79′ Fedele), Donattini. A disp.: Bado, Buonocore, Fusi, Sozzi, Bregu. All.: Calderini
RETI: 44′pt e 44′st Guidotti, 15′st La Rosa
Dopo due pareggi di fila torna a ruggire la Fortis e lo fa in un match importante come quello di Montemurlo. La formazione mugellana si è imposta 3-0, mostrando una grande forza di squadra ed una solidità difensiva non indifferente.
Nel primo tempo la Fortis gioca in maniera accorta e con grande intensità. La squadra di Calderini crea, offre un buon gioco e al 44′ passa a condurre grazie a Guidotti. Nella ripresa i nostri partono con l’intensità giusta e al 61′ trovano il raddoppio con La Rosa. La superiorità dei nostri continua, nel finale Guidotti cala il tris, ed il Jolly non può far altro che cedere strada

Sestese-Lastrigiana 1-0*
SESTESE: Strambi, Olivieri, Ravanelli, Panelli, Chiti, Canali, Bonfanti An., Ammannati, Vezzi, Simoni, Bettazzi. A disp.: Niccolai, Zellini, Vettori, Bonfanti Al., Lazri, Bani, Molla. All.: Gutili
LASTRIGIANA: Eletti, Corradi (Fantoni), Lari (60′ Brillanti), Allori, Forti, Varriale, Gazzarrini (78′ Vanni) Terzani, Di Tommaso, Chiesi, Bianchi. A disp.: Camilloni, Brandi, Cordioli, Vanzi. All.: Sarti
RETI: 45′pt Ammannati
NOTE: ammoniti Panelli, Canali, Vezzi, Vettori. espulso al 55′ Varriale.

Signa-Grassina 0-2
SIGNA: Cappelli, Campolo (18′st Vegni), Capochiani (39′st Bruni), Strupeni (27′st Vezzosi), Gabrielli, Dini, Marrani, Bartolozzi (43′st Pelagatti), Tomberli, Coppola, Gambineri (18′st Ortega). A disp.: Nerozzi, Bizzeti. All.: Arcadio
GRASSINA: Carlucci, Alderighi, Amoddio, Caschetto, Mannini, Andorlini, Bencini, Mazzanti (1′st Maccari), Cragno (44′st Vannoni), Bellini (46′st Ciofi), Berti (37′st Stella). A disp.: Cecchi, Fani, Bambi. All.: Castorina
RETI: 9′st Bellini, 36′st Cragno
NOTE: ammoniti Bencini, Coppola, Campolo

Valdarno-Sinalunghese 0-1
VALDARNO F.C.: Alterini, Gori, Benvenuti, Barbero, Travaglini, Bega, Bigeschi, Mirante, Mencagli, Pavani, Mannelli. A disp.: Nardone, Mecocci, Betti, Fontana, Meli, Ponticelli, Sesti. All.: Nardi
SINALUNGHESE: Marini, Torricelli, Brunetti, Chiasserini, Raspanti, Fanetti, Pasqui, Montagnoli, Lucatti, Vasseur, Cappelli. A disp.: Zacchei, Dansoko, Capogna, Barbagli, Cerofolini, Masini, Redi. All.: Fani
RETI: 5′pt Vasseur

Con l’asterisco da www.almanaccocalciotoscano.it

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Eccellenza
635 views

Lascia un commento