Eccellenza, si gioca la quartultima giornata di campionato. Ecco le sfide in programma. Il clou è nel girone B dove si affrontano Aglianese e Sinalunghese da una parte e Fortis Juventus con il Porta Romana dall’altra. C’è anche il derbyssimo Lastrigiana – Signa.

Girone A
Atletico Cenaia-Poggibonsi 1-2
ATLETICO CENAIA:  Serafini, Fabbrini, Cecchetti (19’st Sorrentino), Gamba, Giari, Signorini, Petri, Montecalvo, Bruzzone, Ghelardoni A., Pellegrini (10’st Ghelardoni V.). A disp: Doveri, Vaglini, Maiorana, Ettajani, Sardi. All. Macelloni
POGGIBONSI: Di Iorio, Saitta, Ciolli, Galbiati, Ticci, Mei, Miccoli (37’st Antonaccio), Caponi (20’st Ceccatelli), Crocetti, Cicali (30’st Batoni), Rustici (41’st Balestra). A disp: Camilloni, Panerai, Romanelli. All. Bifini
RETI: 12′pt Caponi, 8′st Montecalvo, 35′st Ceccatelli
NOTE: ammoniti Fabbrini, Sorrentino, Bruzzone, Ticci, Crocetti
Vittoria di grande carattere per i Leoni di mister Bifini questo pomeriggio. Nella bufera del Pennati di Cenaia, su un campo al limite della praticabilità. esce fuori una partita molto combattuta e piena di colpi di scena che alla fine premia la maggiore voglia di vincere da parte dei giallorossi. Un gol per tempo, per il Poggibonsi, entrambi nati da propulsioni offensive di Saitta: nella prima frazione di gioco è Caponi a raccogliere una respinta della difesa locale ed a trovare l’angolo giusto. Nella ripresa, sul momentaneo risultato di 1-1 e dopo l’ennesimo calcio di rigore fallito dai Leoni (stavolta da Crocetti), è Ceccatelli a piazzare lo spiovente direttamente sul secondo palo.
Vittoria importantissima per il Poggibonsi che resta attaccato ai play-off che, con i risultati di oggi, sembrano una questione destinata a 2-3 squadre al massimo.

Castelfiorentino-Ponte Buggianese 0-0*
CASTELFIORENTINO: Lisi, Maccianti, Vallesi, Agnorelli, Tamberi, Calonaci, Fontani, Bartalucci, Geraci, Bracci, Sarti G.. A disp.: Beconcini, Sarti M., Righi, Sarti N., Barnini, D Agosta, Boni. All.: Giglioli
PONTE BUGGIANESE: Baldasseroni, Pieroni, Orsatti, Marcon, Macera, Del Sorbo, Baronti, Meucci, Cullhaj, Aperuta, D Angina. A disp.: Mencaroni, Bargellini, Pinochi, Pagni, Crusca, Gjepali, Morante. All.: Scintu

Cuoiopelli-Gambassi 6-0
CUOIOPELLI: Morini (59’ Sollazzi), Rossi, Battistoni (58’ M. Donati), Mancini (73’ Perone), Botrini, Scaramelli, Niccolai, Caciagli (64’ L. Morelli), Andreotti, Pirone (63’ Bencini), Remedi. A disp. Carraro, Ndiaye. All. Cipolli.
GAMBASSI: Mandorlini, Mezzedimi, Posarelli, Oliva (78’ Campatelli), E. Mori (58’ Boumarouan), Tiso, Lotti (46’ Sarr), A. Mori, Penzo (80’ Lumachi), Cresti (76’ Dardha), Anichini. A disp. Nigi, Matteini. All. Razzanelli
ARBITRO: Martino del Valdarno (Berria di Livorno e Ignomiriello di Firenze)
RETI: 4′pt e 44′pt rig. Andreotti, 39′pt, 14′st e 29′st Remedi, 7′st Pirone
NOTE: Angoli: 7 – 3. Recupero 1° tempo 1’ 2° tempo 0’
La Cuoiopelli si aggiudica il primo set nei confronti del Gambassi rispondendo ai successi di giornata di Sangimignano e Grosseto, il vantaggio rimane invariato con una domenica in meno da giocare. Si commetta da solo il punteggio, troppo grande il divario tra i conciari e i termali. I biancorossi non sono una squadra che predilige i preliminari, anche oggi è stata confermata la tendenza al gol immediato. Infatti con la gara odierna salgono a 6 le gare al “Masini” in cui l’undici di Cipolli ha sbloccato la gara nel primo quarto d’ora. L’azione del primo gol è l’immagine del confronto, lancio di Niccolai per Andreotti il quale sullo scatto pianta sul posto Enrico Mori per poi fulminare sotto la traversa Mandorlini, sono passati solo 4’ e la strada verso i tre punti per Caciagli e soci è già spianata. L’ultima rete dell’attaccante conciario su azione era arrivata il 7 gennaio 2018 a Cenaia. Il bomber torna al gol su azione dopo aver centrato la missione che si era prefissa la Cuoiopelli da vita ad un monologo. Sfiorando subito dopo il raddoppio con Niccolai il cui tiro viene respinto da Mandorlini, al 9’ per poi Andreotti non concede il bis anticipando l’uscita di Mandorlini sul centro basso di Battistoni, ma la sfera termina sul fondo di poco. I giallorossi si presentano con un diagonale di Cresti che sfila sul fondo intorno al quarto d’ora. Ma è un fuoco di paglia in quanto Mandorlini l’azione seguente è costretto a salvarsi su Remedi per poi ringraziare un compagno della difesa che sporca la palla raccolta da Caciagli. La solita conclusione da fuori di Cresti anticipa l’intervento di Mandorlini che allunga in angolo la botta di Andreotti su assist di Caciagli e dall’angolo che ne segue Mancini svetta più alto di tutti ma sbaglia l’indirizzo. Intorno alla mezz’ora l’unico brivido corso dalla Cuoiopelli, Mancini in disimpegno regala palla a Oliva il quale innesca subito Penzo che dal limite conclude alto. A 6’ dalla pausa ancora da una pennellata di Niccolai scaturisce ilo raddoppio, palla per Pirone il quale immediatamente propone un cross basso sul quale manca l’impatto Andreotti ma non Remedi che infila in gol. Il confronto va agli archivi un attimo prima della pausa. Enrico Mori entra in maniera irregolare su Battistoni causando il rigore. Gli incubi degli ultimi due rigori sbagliati a Castelnuovo vengono spazzati via dalla quinta doppietta stagionale di Luca Andreotti che sale a quota 17 nella classifica marcatori. Al 52’ viene servito il poker grazie al coinvolgimento dell’intero tridente Andreotti – Remedi – Pirone con tiro incrociato vincente e per Gabriele Pirone diventano 11 le reti in classifica. La girandola di cambi e una pioggia che rende il “Masini” una risaia accompagnano le due squadre fino al termine, i sussulti di Remedi su imbeccata di Andreotti e riprendendo una difettosa respinta di Mandorlini servono per allargare il divario e permettere all’attaccante di segnare la sua prima tripletta con la maglia della Cuoiopelli e salire a quota 10 nella classifica marcatori, lui che aveva già segnato al Gambassi alla prima di campionato quando vestita la maglia del Cenaia. Mai la Cuoiopelli in questa stagione aveva rifilato 6 gol ad un avversario e ora i ragazzi di Cipolli sono attesi da due trasferte la prima in Val di Cornia con l’Atletico Piombino e dopo la Pasqua allo Zecchini di Grosseto, due gare fondamentale per tramutare un sogno in realtà.

Fucecchio-Castelnuovo 0-1
FUCECCHIO: Del Bino, G. Cenci, Papa (77’ Gjyli), Mazzanti, Villagatti (46’ Bini), Menichetti, Manetti (55’ Conti), F. Cenci, Taraj, Kodraziu (73’ Tardiola), Sciapi. A disp.: Pinelli, Giannetti, Carfagna. All. Cerasa.
CASTELNUOVO GARFAGNANA: Leon, Marchetti, Inglese, Biagioni, Ceciarini, Tolaini M., Filippi, El Fillahi, Nardi, Gori, Giacomelli (87’ Al. Orsetti). A disp.: Cavani, Balsotti, M. Micchi, Tortelli, L. Micchi, Biagiotti. All. Tazzioli.
RETI: 10′st Gori
NOTE: Espulso al 21′st Cerasa
Lo scorso salvezza del Tre Archi va ai garfagnini che si allontanano dalla zona calda. Nella settimana in cui i garfagnini hanno dovuto far fronte al dolore per la morte del medico sociale Yuri Micchi ricordato con un minuto di raccoglimento, la squadra di Tazzioli rende onore al proprio dottore facendo sua una gara delicata. Del Bino è subito sollecitato da Gori che si produce nella specialità della casa, il calcio di punizione. Il confronto si gioca su un terreno di gioco che con il passare dei minuti diventa sempre più difficile e il gioco finisce per risentirne. Palla gol per i bianconeri in chiusura di tempo Taray in piena area conclude Leon con i piedi evita la capitolazione. La seconda parte è inaugurata dalla provvidenziale uscita di Del Bino che vanifica il servizio di Gori per Giacomelli. Castelnuovo ancora minaccioso con Nardi vede premiati i suoi sforzi intorno all’ora di gioco. Diagonale di Filippi che termina sul palo raccoglie Nardi, Del Bino ribatte ma è costretto a capitolare sul tocco vincente di Gori. Il terreno sempre più allentato diventa un nemico del Fucecchio, Leon è pronto sulla conclusione di Kodraziu. A un quarto d’ora dal termine dopo un uscita a vuoto di Del Bino Nardi ha la palla per anticipare i titoli di coda ma la sua conclusione verso la porta è frenata sulla linea di porta dal terreno allentato. Leon viene chiamato in causa da un piazzato di Tardiola a 5’ dal termine. Le mischie in area garfagnina nel finale non produco effetti per il Fucecchio, la cui corsa alla salvezza immediata si fa sempre più difficile.

Grosseto-Atletico Piombino 3-0
GROSSETO: Nunziatini, Borselli, Sabatini (Polidori), Berretti, Ciolli, Gorelli, Cosimi, Raito (Mesinovic), Vegnaduzzo (Vento), Boccardi (Faenzi), Nigiotti (Tuoni). A disposizione: Cipolloni, Lazzerini. All. Danesi
ATLETICO PIOMBINO: Rizzato, (Pagliuchi), Buselli, Grotti (Quarta), Gherardini (Serri), Fatticcioni, Rocchiccioli T., Catalano,Luci (Papa), Lici, Barozzi (Fanciulli), Rocchiccioli I. A disposizione: Cecchini, Barbieri. All. f.f. Madau
RETI: 42′pt e 4′st Cosimi, 49′st Vento

Larcianese-S.Miniato 1-1
LARCIANESE: Becuzzi, An. Bizzarri, De Masi, Volpi, Pinto, Panelli, Melani, Amatucci, Raffi (84’ Mordagà), Rinaldi (88’ Bartorelli), Borselli. A disp. Discianni, Al. Bizzarri, Borselli, Gaudiano, D’Angiolillo. All. Traversa.
SAN MINIATO BASSO: Battini, Rossi, Colombo, Fattori, Marianelli, Papa Issa, Sanchez Aquino (76’ Faraoni) Aquino, Marinari, Taddeucci (82’ Fiorentini), Cacciapuoti (64’ Lelli), Granito. A disp. Giovanniello, Mariotti, Fiorineschi, Campinoti. All. Venturini
ARBITRO: Cerbasi di Arezzo (Linari e Marconi di Firenze)
RETI: 10′pt Raffi, 18′pt Cacciapuoti
NOTE: Ammoniti: Melani, Fattori e Marinari
Si decide tutto nei primi 20’ di gioco, i viola a coronamento di un ottimo avvio si portano in vantaggio con Raffi abile a girare in porta di destro un traversone di Melani, 8’ dopo il San Miniato riequilibra la sfida con Cacciapuoti che dal disco del rigore raccoglie una corta respinta e batte di destro Becuzzi. In chiusura di tempo la squadra di Venturini sfiora il vantaggio ancora con Cacciapuoti ma l’autore del gol vede la sua conclusione colpire il palo esterno, in avvio di ripresa Raffi ha la palla per riportare in vantaggio la squadra di Traversa inbeccato da Andrea Bizzarri ma il suo tiro sorvola la traversa, poi più nulla. La pioggia battente e incessante rende l’Idilio Cei sempre più insidioso. Magra consolazione al termine di giornata, la Larcianese recupera un punto nei confronti del Gambassi, il San Miniato fa altrettanto nei confronti del Piombino, per gli obbiettivi da centrare da qui alla fine dovranno cercare di raccogliere il massimo nelle prossime sfide, senza ricorrere ad ulteriori rinvii.

Marina La Portuale-S.Marco Avenza rinviata
MARINA LA PORTUALE
: Costa, Cinquini, Martinelli, Bedini, Sigmnorini, Della Maggiora, Offretti, Piscopo, Conodera, Benassi, Ceccarini. A disp. Belloni,Francini, Cuccolo, Dangelo, Mazza, Maurelli, Puccinelli. All. Gassani
SAN MARCO AVENZA: Agnesini, Pinelli, Boccardi, Manzo, Giannantoni, Raffaeta, Manfredi, Magni, Gabrielli, Benedetti, Da Pozzo. A disp. Novarini, Bini, Togneri, Buffa, Micheloni, Coca Nogueras, Doretti. A. Turi
ARBITRO: Nigro di Prato (Bertini di Firenze e Macripò di Siena)

S.Gimignano-Urbino Taccola 4-0
SAN GIMIGNANOSPORT: Chiarugi, Donati, Ciardini, Paparelli, Borri, Rustioni, Mitra, Bruni A., Paci, Cubillos, Giuggioli. A disp.: Micheli, Viani, Barbarino, Calamassi, Vannetti, Cicali, Camilli. All.: Ercolino
URBINO TACCOLA: Bertini, Gelli, Pietranera, Franchi L., Lazzerini, Taglioli, Cavallini, Coscetti, Ciappi, Naldini, Castellini. A disp.: Montagnani, Tommasi, Ghelardoni, Diallo, Cagiano, Fillanti, Frassi. All.: Lombardi
RETI: 16′pt Giuggioli, 33′pt Cubillos, 38′pt Mitra, 35′st Cicali

Girone B
Aglianese-Sinalunghese 1-0*
AGLIANESE: Fedele, Biondi, Tredici, Raimondo, Zuccarelli, Cappelli, Granucci, Fioravanti, Marzierli, De Gori, Maccagnola. A disp.: Ricciarelli, Guarisa, Perazzoni, Gianassi, Galeotti, Francini, Dingozi. All.: Fanani
SINALUNGHESE: Marini, Barbagli, Rizzo, Chiasserini, Calveri, Fanetti, Cerofolini, Montagnoli, Lucatti F., Vasseur, Redi. A disp.: Marchi, Torricelli, Raspanti, Brunetti, Cappelli, Masini, Pasqui. All.: Fani
RETI: 30′pt Marzierli

Antella-Castiglionese 0-1
ANTELLA 99: D’Ambrosio, Grattarola, Dolfi, Merciai, Berti, Banoi, Rontini, Semplici, Tacconi, Galli, Posarelli. A disp.: Gualandi D., Manetti, Cannarsi Esposito, Bilaj, Giordani, Gualandi N., Bargelli. All.: Alari
CASTIGLIONESE A.S.D.: Poponcini, Lombardi A., Baldoni, Cirelli, Sorrentino, Redi, Morelli, Sekseni, Papa, Biscaro Parrini, Tenti. A disp.: Bobini, Landucci, Milighetti, Sereni, Lombardi M., Magnanensi, Rossi. All.: Gennaioli
RETI: 35′st rig. Biscaro Parrini

Baldaccio Bruni-Jolly Montemurlo 2-0
BALDACCIO BRUNI: Piccini, Fabianelli, Aquilini, Rosati, Poponcini, Bruni, De Carlo (25′st Ricci), Massaccesi, Terzi, Quadroni, Rufini (9′st Seno). A disp.: Viroli, De Luca, Vicidomini, Donnini, Cherasu. All.: Benedetti
JOLLY MONTEMURLO: Marini, Genovali, Belluomini (19′st Bechini), Keita (40′st Parlato), Zoppi, Surber, Torracchi, Riccio A., De Sousa (1′st Cece), El Gallaf, Barozzi. A disp.: Maionchi. All.: Calamai
RETI: 3′st e 30′st Terzi
NOTE: Ammoniti Bruni, Ricci, Keita
Mister Andrea Benedetti deve rinunciare agli infortunati Bonci, D’Urso, Angiolucci, Giovagnoli, Zurli e allo squalificato Bruschi e si affida al classico 4-3-3. Baldaccio in campo con Piccini in porta, Fabianelli, Rosati, Poponcini e Aquilini in difesa, De Carlo, Bruni e Massaccesi a centrocampo, Quadroni e Rufini a sostegno di Terzi in attacco. Tra gli ospiti di mister Calamai solo quindici effettivi tra campo e panchina. In avanti per il Montemurlo De Sousa.
Le due squadre sono state accompagnate al loro ingresso nel terreno di gioco dai giovani della scuola calcio della Baldaccio Bruni. Prima del fischio d’inizio come in tutti i campi d’Italia è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del capitano della Fiorentina Davide Astori. Anghiaresi subito pericolosi al 6’ grazie al cross effettuato da Terzi e alla deviazione di Genovali che rischia l’autorete mandando il pallone a un soffio dalla porta di Marini. Ancora Terzi a un passo dal gol al 15’ in seguito ad una splendida iniziativa personale conclusa con un tiro a giro che termina vicinissimo all’incrocio dei pali, meritando gli applausi del pubblico del Saverio Zanchi.
La replica degli ospiti al 18’ con il colpo di testa di De Sousa che esce di poco sul fondo. Dopo un buon inizio i biancoverdi calano di intensità agevolando la tenuta difensiva del Jolly Montemurlo. Il team di mister Calamai si fa vedere ancora dalle parti di Piccini al 27’ con una punizione leggermente fuori misura. Al 36’ Terzi prova a suonare la carica per i biancoverdi con una conclusione insidiosa che sorvola di poco la traversa. Negli ultimi minuti della prima frazione non accade più nulla ed all’intervallo il punteggio è fermo sullo 0-0.
Ad inizio ripresa il tecnico ospite Calamai è costretto alla prima sostituzione. Fuori per un infortunio capitato a fine prime tempo De Sousa e dentro Cece. La Baldaccio spinge subito sull’acceleratore e dopo meno di 1’ va vicina alla rete con il tocco di Terzi respinto in uscita dall’ottimo intervento di Marini. Il vantaggio è solo rimandato e arriva al 3’ in conclusione di una meravigliosa azione corale promossa da Quadroni, rifinita dal traversone basso di Massaccesi e coronata dalla deviazione ravvicinata di Terzi che si fa trovare pronto come sempre all’appuntamento con il gol. Al 14’ ancora il centravanti biancoverde stoppa dentro l’area il cross di Quadroni dovendo però fare poi i conti con la parata in due tempi di Marini. Dopo una fase molto bloccata la Baldaccio torna a rendersi pericolosa con il destro dalla distanza di Quadroni che lambisce il montante alla sinistra dell’estremo ospite. Ad inizio ripresa il tecnico ospite Calamai è costretto alla prima sostituzione. Fuori per un infortunio capitato a fine prime tempo De Sousa e dentro Cece. La Baldaccio spinge subito sull’acceleratore e dopo meno di 1’ va vicina alla rete con il tocco di Terzi respinto in uscita dall’ottimo intervento di Marini. Il vantaggio è solo rimandato e arriva al 3’ in conclusione di una meravigliosa azione corale promossa da Quadroni, rifinita dal traversone basso di Massaccesi e coronata dalla deviazione ravvicinata di Terzi che si fa trovare pronto come sempre all’appuntamento con il gol. Al 14’ ancora il centravanti biancoverde stoppa dentro l’area il cross di Quadroni dovendo però fare poi i conti con la parata in due tempi di Marini. Dopo una fase molto bloccata la Baldaccio torna a rendersi pericolosa con il destro dalla distanza di Quadroni che lambisce il montante alla sinistra dell’estremo ospite.

Bucinese-Valdarno 1-1*
BUCINESE: Bettoni, Ferrucci, Santamaria, Sale, Vanni, Treghini, Berti, Giusti, Galantini, Adamo, Kambo Dylan. A disp.: Naldi, Parisi, Foglia, Tounkara, Ba, Cusin, Accrachi. All.: Lacchi
VALDARNO F.C.: Oleastro, Travaglini, Mirante, Barbero, Bega, Benvenuti, Mannelli, Castellani, Mencagli, Bigeschi, Mecocci. A disp.: Alterini, Gori, Prosperi, Sesti, Meli, Bongini, Ponticelli. All.: Robbiati
RETI: 30′st Mecocci, 39′st Berti

Fortis Juventus-Porta Romana 0-5
FORTIS JUVENTUS: Biagiotti, Mazzolli, La Rosa, Fusi, Borgarello, Gurioli, Donattini, Serotti, Guidotti, Innocenti, Mazzoni. A disp.: Scarpelli, Vitale, Di Giusto, Lenzini, Fedele, Iarrusso, Betti. All.: Calderini
PORTA ROMANA: Morandi, Intrecciallagli, Vannini, Gori, Sabatini, Trapassi, Kamberi, Tremolanti, Vecchi, Riccobono, Pecchioli T.. A disp.: Rizzo, Alessandrini, Rovai, Safina, Niscola, Cirri, Bagnoli. All.: Targetti
RETI: 15′pt, 24′pt e 43′pt Pecchioli T., 33′st e 40′st Rovai

Lastrigiana-Signa 1-1
LASTRIGIANA: Eletti, D’Angelo, Corradi, Allori, Olivieri, Brillanti, Terzani, Caroti, Bianchi, Vanni, Gazzarrini. A disp.: Messina, Paoli, Sanni, Cordioli, Di Tommaso, Tofanari. All.: Sarti
SIGNA: Cappelli, Vegni, Pelagatti, Dini, Gabrielli, Strupeni, Vezzosi, Bartolozzi, Tomberli, Coppola, Marrani. A disp.: Nerozzi, Ammannati, Bizzeti, Campolo, Bruni, Binetti, Gambineri. All.: Tortelli
RETI: 20′st Bianchi, 50′st Coppola

Sestese-Badesse 3-1
SESTESE: Lampignano, Olivieri, Guidotti, Carnevale, canali, Panelli, Bonfanti, Ammannati (33’st Citera), Vezzi (47’st Ravanelli), Simoni (22’st Zellini), lazri (28’st Bettazzi). A disp.: Strambi, Ridolfi, Chiti. All.: Gutili
BADESSE CALCIO: Florindi, Bonsi Santini, Marchi (16’st Di Marco), Stolzi (31’st De Patre), Mitrotti, Rosi, Butini, Miccichè, Marabese, Sabatini (1’st Duranti). A disp.: Pupilli, Pagliantini, Lellis, Resti. All.: Chiarini
ARBITRO: Prela di Pistoia (Cerofolini e Grassi di Arezzo)
RETI: 22′pt Vezzi, 7′st e 14′st Ammannati, 34′st Rosi
NOTE: ammoniti Carnevale, Canali, Panelli, Vezzi

Zenith Audax-Grassina 0-1
ZENITH AUDAX: Masi, Melani, Zambrano (10′st Magelli), Saccenti, Benvenuti, Myslihaka, Sforzi (37′st Morrison), Nardoni, Silva Reis, Perugi, Manganiello. A disp.: Belli, D’Arino, Guarnieri, Frosini, Sordi. All.: Bellini
GRASSINA: Carlucci, Beragnoli, Alderighi, Zagaglioni, Mannini, Bencini, Bellini (46′st Andorlini), Torrini (28′st Caschetto), Cragno, Bruni, Mazzanti. A disp.: Magnelli, Amoddio, Stella, Maccari, Berti. All.: Innocenti
RETI: 45′st Cragno

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Eccellenza
574 views

Lascia un commento