Domani sera (25 maggio) al PalaCastellotti di Lodi si giocherà gara 2 di finale scudetto (inizio alle 20,45 diretta Fisrtv.it). L’Amatori Lodi è pronto a raddoppiare davanti ai propri tifosi, mettendo un serio vantaggio sulla vittoria finale. La B&B Service Forte dei Marmi, invece, dovrà fare tutto il possibile per rientrare in gara dopo la sconfitta casalinga. Si giocherà probabilmente nel tutto esaurito lombardo, la seconda delle cinque finali programmate per la conquista finale dello scudetto.
Nella prima gara il Forte aveva iniziato con gran velocità, proprio come visto nelle ultime due gare contro il Breganze in Semifinale: un 2 a 0 molto importante, arrivato dopo due veloci azioni corali, quasi fotocopia, prima con De Oro poi con Pagnini. Il Lodi è sembrato accusare il colpo; solo un’invenzione dell’ex Verona ha riaperto le danze per i giallorossi.
Un’altra invenzione di Cocco su tiro diretto ha pareggiato i conti, ma il gol che ha destabilizzato l’avversario l’ha messo a segno Compagno, con un fendente in mezzo ad un paio di giocatori, imprendibile per Gnata. Il Forte poi c’ha provato in ogni modo, ma Català ha sfoderato una delle migliori prestazioni della stagione, facendo anche ripartire velocemente la propria squadra. Certo, il Lodi ha dimostrato tutto il suo peso in attacco, trovando velocità e soprattutto cinismo sottorete, quella che è mancata a tratti nell’arco della stagione.
I precedenti stagionali al PalaCastellotti sono tutti a loro favore: è dal 15 novembre 2016 che i rossoblu non vincono a Lodi. 5-2 il risultato finale, caratterizzato dalla doppietta iniziale di Motaran. E’ quindi chiamata ad una doppia impresa il Forte dei Marmi nelle prossime due gare, per portare la contesa almeno in gara 4 di nuovo al PalaForte. Arbitri dell’incontro Ferrari di Viareggio e Ferraro di Bassano.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Hockey pista
371 views

Lascia un commento