Ecco come è andata la giornata di serie D

Aquila 1902 Montevarchi – Ghivizzano Borgoamozzano 1-1
AQUILA MONTEVARCHI: Pellegrini, Lischi, Salvadori, Achy, Milgiorini, Donatini, Amatucci, Masini, Biagi, Regoli, Essoussi. A disp.: Tegli,Zini, Rialti, Meledandri,Fofi, Adami, Mannella, Gistri, Diarrasouba. All.: Venturi
GHIVIBORGO: Sottoriva, Maccabruni, Dell’Orfanello, Tagliavacche, Lecceti, Diana, Ghini, Nolè, Ortolini, Frugoli, Chianese. A disp.: Petroni; Gargano, Barsotti, Marino, Presicci, Mairgliani, Micchi, Paccagnini Borgioli. All.: Pagliuca
ARBITRO: Ubaldi di Roma 1 (Ferraioli e Croce di Nocera Inferiore)
RETI: 10′pt Ortolini, 15′st Salvadori

Cannara – Pianese 0-2
CANNARA:
Miccio, Lucaroni (87′ Ceccarelli), Mattia (58′ Bolletta), Goretti (46′ Camilletti), Subbicini, Ciurnelli, De Sanctis (80′ Balducci), Menchinella, Di Giuseppe (69′ Fastellini), Raccichini, Cardarelli. A disposizione: Battistelli, Lolli, Ceccarelli, Bolletta, Frustini, Anselmi, Camilletti, Balducci, Fastellini. All. Farsi
PIANESE: Wroblewski, Grea (75′ Bianchi) , Dell’Aquila, Gagliardi, Bernardini, Simeoni, Benedetti L. (58′ Giustarini), Catanese, Buongiorno (90′ Ferraro), Benedetti G. (80′ Di Leo), Ravanelli (75′ Bracciali). A disposizione: Intorre, Bonati, Bracciali, Selimi, Bianchi, Di Mascio, Di Leo, Ferraro, Giustarini. All. Masi
ARBITRO: Luongo di Napoli (Vitale-Caputo)
RETI: 9′ Catanese, 36′ Benedetti L.
NOTE: ammoniti Lucaroni, Raccichini, Benedetti G.
Nella prima giornata di campionato la Pianese espugna per 2-0 il campo del Cannara. Amiatini subito in vantaggio grazie a Catanese, poi arriva il raddoppio firmato da Lorenzo Benedetti. Prova importante e risultato pieno per le zebrette di mister Marco Masi.

Ponsacco 1920 – Bastia 1924 2-1
PONSACCO:
Bulgarelli; Tazzer, Colombini, Mazzanti, Lici; Mariani (dal 40′st Menichetti), Caciagli, Castorani; Doveri (dal 48′st Benericetti); Brega, Semprini. A disp. Lai, Menichetti, Albanese, Calabrese, Benericetti, Gemignani, Accardo, Belcari, Gremigni. All. Maneschi
BASTIA 1924: Lilacci; Muzhani (dal 15′st Mazzone), Piergentili, Marani, Bokoko; Trinchese (dal 1′st De Iuliis), Colombi, Boldini (dal 23′st Falorni); Rosignoli F. (32′st Listini), Tascini, Bura. A disp. Rosignoli P., Labonia, Mazzone, Fiorucci, Giombolini, Del Prete. All. Bonura.
ARBITRO: Grasso di Ariano Irpino
RETI: 25′pt e 12′st Brega, 9′st rig.Tascini
NOTE: angoli 5 a 3 per l’Fc Ponsacco 1920. Recupero: pt 1; st 7′. Espulso Colombini per doppia ammonizione. Ammoniti Mariani, Castorani, Muzhani, Colombi e Piergentili.
“Boom boom” Brega e l’Fc Ponsacco 1920 va. Con qualche brivido nel finale, complice l’espulsione di Colombini per doppia ammonizione che ha costretto i rossoblù in dieci negli ultimi venti minuti (inclusi i sette di recupero) anche per non essere riusciti a concretizzare la gran mole di occasioni costruite nell’arco dei novanta minuti. La vittoria, comunque, non fa una piega. Il primo tempo è stato un monologo rossoblù: comincia Mariani che al 2′ centra il palo alla destra di Lilacci con una sassata dal limite e prosegue Brega (9′) che conclude al volo costringendo alla respinta il portiere umbro. Quindi è la volta di Castorani (13′) che spara sopra la traversa da buona posizione vanificando la più bella azione della partita tutta in verticale sull’asse Tazzer-Doveri-Brega. Il gol è nell’aria è arriva puntuale al 25′ con l’immancabile Brega che si fionda come un falco su un traversone del solito Tazzer e insacca sul primo palo. Il Comunale esplode ma l’Fc Ponsacco 1920 non toglie il piede dall’acceleratore e al 34′ va vicinissimo al raddoppio grazie ad una punizione tagliata di Caciagli deviata da un difensore del Bastia 1924 sul palo a portiere battuto. E’ il secondo dei rossoblù che, unito al vantaggio di Brega, sancisce una superiorità che nella prima frazione è stata schiacciante.
La partita si riapre all’inizio della ripresa (9′), complice un fallo in area di rigore su De Iuliis che consente al Bastia 1924 di pareggiare grazie ad un rigore di Tascini. Ma la felicità degli umbri dura un attimo perché tre minuti dopo l’Fc Ponsacco 1920 è di nuovo avanti: a rimettere le cose a posto ci pensa ancora una volta Brega che di testa irrompe su un angolo di Caciagli e non lascia scampa a Lilacci. Dopo l’Fc Ponsacco 1920 sfiora per due volte il terzo gol con Semprini (14′ e 18′) e poi gestisce agevolmente il vantaggio fino ai minuti finali. Quando prima corre un brivido su bella punizione di Colombi (34′) che scheggia la traversa e poi, con un uomo in meno (dal 36′), deve stringere i denti fino al 97′ dato che l’arbitro concede ben sette minuti di recupero,

Prato – Sangiovannese 1927  non disputata

Sangimignano – Aglianese 1-1
SAN GIMIGNANO: Chiarugi, Ticci, Ciardini, Neri, Borri, Cela, Donati, Borgarello, Chirullo, Cicali, Santucci. A disp.: Micheli, Orlandini, Cavagli, Calamassi, Simoni, Frijia, Bracci, Moriconi, Marconcini. All.: Ercolino
AGLIANESE: Ferrara, Tognarelli, Zellini, Mugelli, Zuccarelli, Fedi, Maccagnola, Gialdini, Marzierli, Rosati, Bibaj Gersi. A disp.: Bala, Frati, Ndou, Dingozi, Chiti, Lucchesi, Chiti, Macchioni, Barellini. All.: Fanani
RETI: 40′pt Rosati, 7′st Ticci

Seravezza Pozzi – Gavorrano 1930 0-0

Sinalunghese – Scandicci 1908 0-0
SINALUNGHESE (4-3-1-2)
: Marini; Bruschi (25′ st Chioccioli), Fanetti, Menchetti, Rizzo; Chiasserini (10′ st Mancini), Montagnoli, Capogna (10′ st Cerofolini); Adamo; Lucatti, Mencagli. A disposizione: Bakaj, Barbagli, Quero, Malentacchi, Dodaj, Doka. All. Fani.
SCANDICCI (3-5-2): Temperanza; Gargilulo (20′ st Gianotti), Manganelli, Alderotti; Vinci, Poli, Pietrobattista, Bragadin, Giampà; Vangi (20′ st Parrini), Traversari (20′ Pecchioli). A disposizione: Martinelli, Gelli, Cauterucci, Sinisgallo, Bigica, Saccardi. All. Davitti.
ARBITRO: Marchioni di Rieti (assistenti Cecchi di Roma 1 e Rastelli di Ostia Lido)
NOTE: Ammoniti: Vinci per proteste, Poli per gioco pericoloso
La Sinalunghese comincia la sua prima storica partecipazione alla Serie D con un pareggio a reti bianche, che tuttavia non accontenta del tutto i ragazzi di mister Fani. La partita, infatti, ha visto i rossoblù più pericolosi degli ospiti, anche se l’imprecisione sotto porta non ha costretto il numero uno dello Scandicci Temperanza ad interventi particolarmente difficili.
Fani ha optato per un 4-3-1-2 a trazione offensiva, con un ottimo Adamo a rifornire le due punte Mencagli e Lucatti, mentre Davitti ha risposto con il solito 3-5-2, con il pericolo numero uno per la Sinalunghese Vangi supportato dagli inserimenti di Bragadin e Traversari.
Dopo i primi venti minuti, in cui le due squadre si sono studiate e in cui si è giocato principalmente a centrocampo, la partita si è accesa: dopo un gol annullato ai padroni di casa per fallo sul portiere, sul ribaltamento di fronte Vangi (in fuorigioco) ha costretto Marini al miracolo coi piedi. Due minuti più tardi è stata la volta di Mencagli che, dopo aver saltato Temperanza, da posizione defilata ha provato il pallonetto sul secondo palo con palla fuori di poco; al 25′ lo stesso numero 11, dopo una combinazione col partner d’attacco Lucatti, ha calciato male sprecando una buona occasione. Sul finire della prima frazione da segnalare un gran tiro di Montagnoli al volo, alto sulla traversa, e una discesa sulla sinistra di Giampà, con palla a Bragadin che ha messo in mezzo per il sinistro al volo di Vangi, a lato di pochissimo: questa, la migliore occasione degli ospiti nell’arco dei novanta minuti.
Secondo tempo avaro di emozioni, con tanti cambi da una parte e dall’altra che tuttavia non hanno smosso gli equilibri di una partita combattutissima: solo Mancini e Lucatti hanno creato pericoli alla retroguardia ospite, senza tuttavia riuscire ad impensierire seriamente Temperanza.
Domenica prossima ad attendere la Sinalunghese saranno i bianconeri della Massese, sconfitta 1-0 in casa del Tuttocuoio; poi ci sarà subito il primo turno infrasettimanale, in cui i rossoblù affronteranno in casa il Gavorrano, bloccato sullo 0-0 a Seravezza.

Sporting Club Trestina – Real Forte Querceta 3-1
TRESTINA
: Cucchiararo, Polidori, Maggioli, Goh, Tersini, Marconi, Petricci, Gramaccia, Ridolfi, Braccalenti, Catacchini. A disp.: Cosimetti, Fimanti, Marchi, Vinagli, Staiano, Khribech, Gallozzi, Landi, Benedetti. All.: Cerbella
REAL FORTE QUERCETA: Puccini, Maffini, Romiti, Biagini, Anichini, Guidi, Rinaldini; Remedi, PEci, Amico, Vignali. A disp.: Agozzino, Bertoni, Falchini, Materazzi, Lazzarini, Posanato, Scaramelli, Cito, Fall. All.: Bresciani
ARBITRO: Tartarone di Frosinone (Moretti e Feliziani di San Benedetto del Tronto)
RETI: 21′pt Gramaccia, 40′pt Braccalenti, 8′st Falchini, 18′st Ridolfi

Tuttocuoio 1957 – Massese 1919 1-0
TUTTOCUOIO:
Lombardi, Ceccarello (29′ st Segantini), Bertolucci, Ferretti, Cascone, Bianconi, Alagia (14′ st Giani), Fino (29′ st Chiti), Di Paola, Guidelli (47′ st Manetti), Bellante (14′ st Costalli). A disp. Alteri, Lischi, Diolaiti, Patteri. All. Masini.
MASSESE:
Van Brussel, Lecchini, Della Pina, Lazzoni, Mosti, Placido; Aldrovandi (1′ st Vatteroni), Lucaccini, Parker (36′ st Campelli), Lamioni, Lorenzini (23′ st Razzanelli). A disp. Pinarelli, Imperatrice, Bonni, Antoniotti, Vitali, Balestri. All. Bonuccelli.
ARBITRO:
Gianquinto di Trapani. ASSISTENTI: Mongiovidi di Agrigento e Piccichè di Trapani
RETI: 40′st Giani
NOTE:
ammoniti 20′ Placido, 27′ st Ceccarello, 40′ st Giani. Espulso: 32′ st Placido (M doppia ammonizione). Recupero 1° tempo 2′, 2° tempo 5′.

Viareggio 2014 – San Donato Tavarnelle 0-2
VIAREGGIO: Cipriani, Zaccagnini, Chelini, Scognamiglio, Galassi, Virga, Papa Yuri, Sioibe, Ferretti, Noccioli, Folegnani. A disp.: Fiaschi, Binelli, Monopoli, Balduini, Aramini, Belluomi, Chicchiarelli. All.: Pagliuca
SAN DONATO TAVARNELLE: Signorini, Nassi, Brenna, Favilli, Zambarda, Frosali, Meucci, Gemignani, Giordani, Russo, Galligani. A disp.: Fenderico, Vecchiarelli, Rosseti, Carnevale, Calonaci, Montini, D’Angelo, Puglisi, Scaramelli. All.: Fusci
RETI: 2’pt Galligani, 6’pt Giordani

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Serie D
231 views

Lascia un commento