Serie D, decima giornata a partire dalle 14,30. Ecco le sfide in programma

Aquila Montevarchi-Trestina 1-0
A
QUILA MONTEVARCHI: Pellegrini, Migliorini, Lischi, Visibelli, Salvadori, Biagi, Amatucci, Masini, Diarrassouba, Regoli, Adami. A disp.: Tegli, Meledandri, Donatini, Fofi, Rialti, Parigi, Gistri, Mannella, Mosti Falconi. All.: Venturi
SPORTING CLUB TRESTINA: Cucchiararo, Fumanti, Maggioli C., Goh, Tersini, Polidori, Petricci, Gramaccia, Braccalenti, Khribech, Catacchini. A disp.: Cosimetti, Guasticchi, Gallozzi, Marchi, Vinagli, Staiano, Landi, Benedetti, Stella. All.: Cerbella
RETI: 47′st Mannella

Gavorrano-Real Forte Querceta 0-0
GAVORRANO: Salvalaggio, Ferrante, Bruni, Gagliardini, Mastino, Cela (34’st Costanzo), Conti, Bartoccini (11’st Brenci), Lucarelli (19’st Koci), Gomes, Moscati (16’st Grifoni). A disp: Aglietti, Pupeschi, Pardera, Mori, Carlotti. All. Rigucci.
REAL FORTE QUERCETA: Puccini, Anichini, Guidi, Romiti, Posenato (25’st Scaramelli), Fall (34’st Remedi), Biagini, Amico, Materazzi (39′st Lazzarini), Rinaldini (29’st Cito), Vignali (47’st Pesci). A disp.: Agozzino, Maffini, Massoni, Bertoni. All. Bresciani.
NOTE: ammoniti Ferrante, Conti, Brenci, Romiti.

Ghiviborgo-Sangiovannese 1-0
GHIVIBORGO: Sottoriva, Barsotti, Dell’Orfanello, Ghini (44′st Tagliavacche), Maccabruni, Diana, Marino, Nolè, Ortolini, Frugoli (31′st Paccagnini), Chianese (44′st Presicci). A disp: Petroni, Lecceti, Gargano, Marigliani, Micchi, Nottoli. All. Pagliuca
SANGIOVANNESE: Garbinesi, Rontini (20′st Marghi), Papini, Mazzolli, Scoscini, Benedetti, Gerardini (24′st Diletto), Tacconi, Mencagli (35′st Loffredo), Disanto (30′st Invernizzi), Mugelli (20′st Regoli). A disp: Allegranti, Tafani, Calori, Muscas. All. Buso
ARBITRO: Lovison di Padova (Bianchini e Giudice di Frosinone)
RETI: 1′pt Ortolini
NOTE: Ammoniti Ghini, Maccabruni, Nolè, Papini, Barsotti, Disanto, Scoscini
Ghiviborgo non si ferma, supera la Sangiovannese e fa un altro passo per consolidare la quota playoff. Pronti-via ed il Ghiviborgo va subito in vantaggio: un cross preciso trova impreparata la difesa valdarnese ma non la deviazione di testa di bomber Ortolini che beffa Garbinesi. Il gol a freddo mette le ali ai padrini di casa che all’8’ su un tiro-cross di Ortolini mettono ancora paura alla difesa avversaria. La Sangiovannese emerge dal guscio dopo il quarto d’ora con un tiro debole di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Rontini. Al 21’ ospiti a un passo dal pareggio: angolo di Mazzolli, Mugelli colpisce di testa ma trova il palo. Risponde 4 minuti dopo il Ghiviborgo con un tiro dalla lunga distanza di Marino che scheggia la traversa. Una occasione per parte nel finale: Chianese conclude dal limite ma trova Garbinesi, Di Santo impegna Sottoriva con una deviazione sottomisura.
Ritmi più blandi a inizio ripresa. La prima vera occasione arriva al 13’: Frugoli ci prova in area in rovesciata ma non trova lo specchio della porta. Nonostante la Sangiovannese prenda le redini della sfida non succede più nulla fino alla fine e per i biancorossi sono ancora tre punti importanti per sognare in grande.

Massese-Bastia 1-2
MASSESE: Carmagnola, Imperatrice, Della Pina, Campelli (45′st Vatteroni), Placido, Di Nicola, Lazzoni (15′st Pedruzzi), Lucaccini, Parker, Lorenzini (35′st Aldrovandi), Aprile (32′st Carniato). A disp.: Van Brussel, Fatta, Molinaro T., Mosti, Razzanelli. All.: Bonuccelli
BASTIA: Lillacci, Piergentili, Rosignoli F., Trinchese (45′st Falorni), Fiorucci, Bagnai, Belli (36′st Bokoko), Boldini, Tascini (50′st Qoku), Colombi, Bura (43′st Rebecca). A disp.: Alunni, Muzhani, Labonia, Giordani N., Mazzone. All.: Bonura
RETI: 31′st Di Nicola, 37′st Bagnai, 42′st Bokoko
NOTE: Ammoniti Fiorucci, Placido, Lorenzini

Pianese-S.Donato Tavarnelle 1-1
PIANESE
: Wroblewski, Selimi (74′ Ravanelli), Dell’Aquila, Gagliardi, Bernardini (85′ Giustarini), Simeoni, Benedetti L., Catanese, Buongiorno, Benedetti G. (89′ Acatullo), Bianchi (74′ Grea). A disposizione: Intorre, Bonati, Bracciali, Di Mascio, Di Leo. All. Masi
SAN DONATO TAVARNELLE: Signorini, Petracchi (63′ Nassi), Vecchiarelli, Calonaci (69′ Favilli), Brenna, Frosali, Rossetti, Gemignani, Giordani, Russo, Galligani (81′ Zambarda). A disposizione: Fenderico, D’Angelo, Puglisi, Nassi, Montini, Corti, Pozzi. All. Gori
ARBITRO: Mirabella di Napoli (Carella e Marinella di Napoli)
RETI: 32′ Benedetti L., 68′ Russo
NOTE: espulso Frosali per doppia ammonizione. Ammoniti: Bianchi e Rossetti
La Pianese impatta per 1-1 contro il San Donato Tavarnelle. Amiatini in vantaggio al 32 minuto con Lorenzo Benedetti innescato ottimamente da Catanese. Bianconeri vicini al raddoppio con una traversa colpita da Buongiorno sul finire di frazione. Nella ripresa per i chiantigiani espulso Frosali, per i senesi mister Marco Masi. Al 68′ arriva il pareggio ospite con Russo. Per le zebrette terzo posto in classifica con 20 punti.

Scandicci-Aglianese 3-0
SCANDICCI: Martinelli, Vinci, Cauterucci, Martini, Pezzati, Manganelli, Saccardi, Poli, Pecchioli, Pietrobattista, Bragadin. A disp.: Timperanza, Alderotti, Giampa, Dini, Frascadore, Sinisgallo, Bigica, Traversari, Parrini. All.: Davitti
AGLIANESE: Bala, Tognarelli, Chiti Le., Mugelli, Fedi, Zuccarelli, Cortopassi, Di Vito, Marzierli, Rosati, Bibaj Gersi. A disp.: Ferrara, Chiti Lo., Zellini, Lucchesi, Nardini, Maccagnola, Tempesti, Frati, Dingozi. All.: Del Bianco
RETI: 40′pt Vinci, 18′st Bragadin, 47′st Pietrobattista

Seravezza-S.Gimignano 1-0
SERAVEZZA: Cavagnaro, Borgia, Piazzolla, Granaiola, Siku, Fiale, Dell Amico, Bortoletti, Imbrenda, Rodriguez, Bongiorni. A disp.: Pietra, Podesta, Nelli, Bedini, Ramacciotti, Galletti, Parenti, Galloni, Cornacchia. All.: Vangioni
SAN GIMIGNANOSPORT: Chiarugi, Orlandini, Donati, Michelotti, Borri, Cela, Borgarello, Cicali, Chirullo, Bracci, Calamassi. A disp.: Micheli, Marconcini, Biancalani, Frijia, Masini, Favuzzi, Giovenco, Bartoloni, Viani. All.: Ercolino
RETI: 43′pt Rodriguez

Sinalunghese-Ponsacco 0-0
SINALUNGHESE
: Marini; Menchetti, Fanetti, Calveri, Barbagli; Doka (47′ st Chioccioli), Cerofolini, Montagnoli (25′ st Chiasserini), Mancini (30′ st Vasseur), Capogna; Lucatti. A disp.: Marchi, Quero, Meoni, Leti, Adamo, Miele. All. Fani.
PONSACCO: Bulgarelli; Lici, Gremigni (25′ st Semprini), Colombini, Mazzanti; Tazzer, Castorani (40′ st Benericetti), Brega; Doveri (40′ st Menichetti), Vanni (15′ st Zorica), Mariani (22′ st Remorini). A disposizione: Lai, Albanese, Calabrese. All. Maneschi.
ARBITRO: Catani di Fermo (assistenti Santoruvo di Piacenza e Franco di Padova)
NOTE: Ammoniti Barbagli e Gremigni per gioco scorretto
Dopo un mese tribolato, dopo cinque sconfitte consecutive, la Sinalunghese torna a fare punti, e lo fa in casa contro una grande squadra come il Ponsacco. Grande prova di carattere dei ragazzi di mister Fani, capaci di strappare un pareggio contro una delle squadre più attrezzate del girone, portando a casa anche qualche rammarico per non aver saputo sfruttare alcune occasioni limpide.
Primo tempo a forti tinte sinalunghesi, con Mancini sugli scudi capace di mandare continuamente a vuoto il pressing del centrocampo avversario con passaggi filtranti e giocate di gran classe; su una di queste, a rendersi pericoloso è l’esterno sinistro Capogna, che però manda a lato da posizione invitante. Le incursioni sulle fasce di quest’ultimo e di Doka mettono più volte in difficoltà la retroguardia ospite, che tuttavia non sbanda e controlla egregiamente i tentativi dei padroni di casa.
Il Ponsacco, nella prima frazione, si rende pericoloso solo con Brega, ma al ritorno dagli spogliatoi un tiro di Vanni costringe Marini alla prima e forse unica parata difficile della sua partita.
È un sussulto isolato, perché passata la paura la Sinalunghese ricomincia a giocare, cercando a tutti i costi la via del gol. La partita tuttavia, giocata soprattutto a centrocampo, si avvia verso il pareggio, conclusione naturale di un match in cui il timore di perdere è subentrato minuto dopo minuto alla voglia di portare a casa l’intera posta in palio; da segnalare dunque, all’80′, l’ultima occasione della partita, forse la più ghiotta dell’intera contesa: Vasseur, entrato bene nel secondo tempo, ha lasciato partire un destro sporco che ha attraversato tutta l’area di rigore, senza che Lucatti prima e Doka poi potessero spingere in rete il più facile dei tap-in.
Pareggio, in fin dei conti, giusto, anche se non manca il rimpianto per una Sinalunghese coraggiosa, che ha lottato fino alla fine per fare punti e che adesso, con questo risultato positivo, cercherà di lasciarsi alle spalle un ottobre nerissimo. È l’augurio di mister Fani, felice di commentare il ritorno a far punti della sua Sinalunghese. “Affrontavamo un Ponsacco costruito per vincere, magari si è vista la differenza tra noi e loro per la qualità dei singoli, ma come collettivo credo non ci sia dubbio che la Sinalunghese abbia fatto meglio. Peccato per non essere riusciti a far bottino pieno, ma siamo soddisfatti di essere tornati a fare punti”.
Anche l’allenatore ospite, Giovanni Maneschi, si è trovato a complimentarsi con la Sinalunghese. “Sapevamo che non era una trasferta semplice, abbiamo trovato una formazione molto agguerrita che ha meritato il pari. Complimenti, non solo ai miei, ma anche agli avversari”.

Tuttocuoio-Cannara 0-1
TUTTOCUOIO: Lombardi, Lischi (42′ st Costalli), Mazzola, Bianconi, Bertolucci (40′ st Chiti), Guidelli (26′ st Ferretti), Correa, Fino; Alagia (10′ st Giani), Di Paola, Bellante. A disp. Battara, Segantini, Ceccarello, Manetti, Patteri. All. Masini.
CANNARA: Battistelli, Subbicini, Ciurnelli, Ricci, Lucaroni (33′ st Yobouet), Goretti, Menchinella, Trequattrini (44′ st Mattia), Camilletti (18′ st Rondoni), Fastellini (30′ st Capozzi), Raccichini (48′ st Lolli). A disp. Miccio, Bolletta, De Sanctis, Balducci. All. Farsi.
ARBITRO: Croce di Novara
RETI: 26′ pt Subbicini
NOTE: spettatori 200 circa. Angoli: 10- 4. Ammoniti: Alagia, Correa, Raccichini, Mazzola, Ciurnelli, Menchinella, Ferretti, Costalli. Espulso: 50′ st Bianconi (T doppia ammonizione).
Aria di minicrisi in casa Tuttocuoio. Seconda sconfitta di fila per la formazione neroverde di Masini che, stabolta, cede in casa contro il Cannara. A decidere la sfida una rete poco dopo la mezz’ora dell’umbro Subbicini. Inutili, poi, gli assalti locali per riequilibrare il match.
Il “Leporaia” per la seconda domenica consecutiva si rivela terreno di conquista, dopo il Seravezza Pozzi è la volta della neopromossa Cannara a festeggiare il successo in quel di Ponte a Egola. Cinica e spietata la squadra umbra capace di capitalizzare al massimo tutto quello che ha prodotto, ma l’abnegazione e la compattezza, non hanno difettato negli umbri i quali denotano la loro propensione alle gare esterne visto che con il successo di oggi, rimangono imbattuti con un bilancio di 2 successi e tre pareggi. Non è stata la miglior prova interna per i ragazzi di Masini che non hanno mai dato la netta sensazione di poter arrivare al via del gol. E’ Battsitelli il primo portiere a ver chiamato in casa da Fino mandato al tiro da Di Paola verso il 18′. Il primo tiro dalla bandierina del Cannara risulta vincente. Corner di Raccichini e incornata vincente di Subbicini. Lo stesso Raccichini a 9′ dalla pausa obbliga Lombardi alla deviazione in angolo. Cerca con più insistenta il pari la squadra nero-verde nella seconda parte. Termina tra le braccia del portiere una conclusione di Di Paola, nopn danno l’esito sperato i due tentativi di Bellante, il migliore in casa pontaegolese a cavallo di metà ripresa. Il serrate finale produce una conclusione sotto misura di Chiti disinnescata da Battistelli e un rasoterra invitante di Giani spazzato via da Subbicini che così blinda il suo prezioso gol.
È la prima volta che il Tuttocuoio non segna tra le mura amiche, si può cosolare con i risultati dagli altri campi, visto che il primato è stato conservato.

Viareggio-Prato 0-0
VIAREGGIO 2014: Fiaschi, Chelini, Gaie, Balouini, Sidibe, Virga, Mattei (37′st Zaccagnini), Papi M. (18′st Aramini), Ferretti (18′st Chicchiarelli), Papi Y. (43′st Folegnani), Noccioli. A disp.: Cipriani, Monopoli, Scognamiglio, Pacini, Petrucci. All.: Pagliuca
PRATO: Demalija, Bassano (11′st Rozzi), Cecchi Marini (27′st Carli), Piroli, Sciannamè, Tomi, Quinto, Moreo (27′st Del Sante), Malan (30′st Carrotta), Bazzoffia.  A disp.: Reggiani, Kouassi, De Simone, Lunghi, Ghimenti. All.: De Petrillo

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Serie D
221 views

Lascia un commento