Calcio_schedineChe gli italiani siano grandi amanti dello sport e soprattutto del calcio è un fatto noto. Sembra però che in Toscana tale passione si sia spinta anche oltre visto che si presenta in crescita il fenomeno delle scommesse.
Facendo un bilancio annuale, non ci si può dimenticare che il 2018 è stato un anno che ha visto assoluti protagonisti i mondiali di calcio di Russia, una manifestazione che non solo ha portato allo spostamento di centinaia di migliaia di persone, ma anche di enormi capitali. Buona parte di questi si sono mossi proprio grazie al settore scommesse.
Se parliamo di cifre il nostro è uno dei Paesi in cui si scommette di più e in particolare nelle province di Firenze e Pisa si è registrata una crescita particolare delle giocate, proprio quest’anno. Sarà stato solo un fenomeno passeggero dovuto ai mondiali di calcio, oppure è una tendenza destinata a durare? Analizziamo i numeri del settore.

Tutti pazzi per le scommesse durante il mondiale

I numeri del gambling sportivo a livello globale sono arrivati a oltre 2,5 miliardi di sterline come afferma proprio uno studio effettuato nel Regno Unito. In Italia non si scommette su nulla, come sui mondiali di calcio. Nemmeno le olimpiadi riescono a far registrare numeri paragonabili.
Tutto questo clamore intorno ai mondiali nel 2018, ha portato alla nascita di un gran numero di siti scommesse dove poter piazzare le proprie giocate. In questa edizione della competizione per nazionali più importante sono stati giocati oltre 466 milioni di euro per le scommesse. Si tratta di una cifra impressionante soprattutto se si pensa che in tutto l’anno 2017 non si è arrivati a scommettere che poco più di un miliardo di euro.
Stando a questi numeri appare chiaro che il comparto scommesse sia in perfetta salute a livello mondiale e anzi, continua a crescere a un ritmo spaventoso. Ma quali sono le motivazioni di una tale parabola ascendente?
Dietro queste statistiche da record potrebbero nascondersi diversi fattori. Ad esempio la sempre maggiore diffusione di nuove tipologie di dispositivi che permettono di fare scommesse anche in mobilità. I nuovi smartphone sempre più usati trasversalmente anche da tutte le generazioni di persone che vivono tra Firenze e Pisa, permettono di piazzare scommesse in pochi secondi, grazie a qualche tocco sul proprio dispositivo mobile.

Com’era andata nel 2014 ai mondiali del Brasile?

Questa teoria è confermata anche se guardiamo ai dati del mondiale 2014 che si era svolto in Brasile, quando ancora gli smartphone non avevano le funzioni odierne e le app per le scommesse non erano assolutamente così diffuse. La spesa per gli italiani in quel periodo fu di “soli” 266 milioni di euro, praticamente la metà della cifra che è stata spesa nei nostri giorni.
Rispetto al 2014 se guardiamo ai termini percentuali, la crescita del giro d’affari è stata pari al 75 per cento circa, si tratta di una vera e propria impennata praticamente esponenziale. Nessun altro settore in Italia può vantare numeri di questo genere, in un’economia che comunque come ben sappiamo stenta a decollare di nuovo, ma che comunque sta cercando di attestarsi almeno sui livelli precrisi.

Nuove tipologie di scommesse

A voler cercare altre ragioni per questa grande attrattiva ormai registrata anche in Toscana, si potrebbe ipotizzare anche come le nuove tipologie di scommesse possano essere un fattore molto attraente per chi si approccia al settore anche per la prima volta.
Da un punto di vista psicologico le persone cercano il brivido e l’emozione forte e questo può essere regalato anche dalle scommesse. Nella pay tv vengono trasmesse davvero molte partite, ma soltanto quelle della squadra del cuore spingono le persone a una partecipazione decisa all’evento sportivo.
Di conseguenza per dare a una partita insignificante quel pizzico di adrenalina in più il meccanismo della scommessa è davvero l’ideale dato che il cambio di risultato all’ultimo minuto o un cartellino giallo possono rappresentare una vincita cospicua.
Inoltre, grazie all’introduzione in tempi recenti della possibilità di piazzare scommesse anche in tempo reale, questo discorso non ha fatto altro che amplificarsi ed attrarre verso il gambling sportivo sempre più persone. In attesa dei dati sui mondiali del 2022, questo è il punto sull’attuale situazione in Toscana e Italia.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Politica sportiva
501 views

Lascia un commento