Primi passi significativi di mercato nelle diverse categorie.

Serie D
Il primo colpo del Seravezza Pozzi è Daniele Buongiorno attaccante della Pianese. Il primo tassello del Ponsacco è la riconferma del capitano Gianluca Doveri, il cui nome era stato accostato alla Pro Livorno. Francesco Nenciarini, con l’avallo del direttore sportivo Rosadini lascia la Rignanese e si sposta di pochi chilometri, sedendo sulla panchina dell’Aquila Montevarchi. I cugini della Sangiovannese confermano al timone Simone Calori dopo la brevissima parentesi di fine stagione. Confermato l’attaccante classe ’91 Mencagli, trattative in corso con l’attaccante Guidotti ex Fortis Juventus. Torna a vestire la maglia del Gavorrano il fantasista Angelo Lombardi dove ritrova il tecnico Vitaliano Bonuccelli. Molte sirene accostano l’ingresso del patron Enrico Lenzi al Real Forte Querceta, dove torna Raffaele Pinzani come direttore sportivo.

Eccellenza
Si muovono le valdelsane. Alla Colligiana il ballottaggio tra Claudio Targetti e Marco Ghizzani è stato vinto da quest’ultimo. Il primo acquisto dovrebbe essere il difensore del Castelfiorentino Calonaci. Contatti in corso con Mirko Barbero, il centrocampista ex Fortis Juventus. Alle Badesse dopo l’attaccante Di Paola, torna a lavorare con Maneschi il difensore centrale Gregorio Mazzanti. I senesi si sono assicurati anche Alessio Sabatini del Fucecchio.
Per dissapori con le istituzioni locali, il patron Enrico Lenzi, l’artefice della storica prima promozione della Pecciolese in Eccellenza lascia la società. Il titolo verrà acquisito dal Fratres Perignano, che sale così nella categoria sfumata in semifinale playoff ai rigori con il Cascina. E’  atteso un incontro in settimana tra quest’ultima società e l’amministrazione comunale. L’intento dei due direttori Valerio Sisti e Luca Scaramuzzino è mantenere l’intelaiatura che ha vinto gli spareggi e la Coppa Italia di Promozione con la conferma di Luca Polzella, ormai specializzatosi in vittorie playoff.
Potrebbero esserci novità societario a Poggibonsi con l’ingresso di una nuova cordata nella quale il ruolo di direttore generale verrebbe ricoperto da Salvatore Fusci, ad inizio di stagione sulla panchina del San Donato Tavarnelle.
La panchina del Tau che subentra al Vorno come titolo sportivo verrà affidata a Pietro Cristiani. I lucchesi sono sulle tracce del centrocampista esterno classe ’99 del Vorno Antoni e su quelle del difensore classe ’97, Del Sorbo ex Pontebuggianese. Inoltre il ds Maurizio Dal Porto ha focalizzato le attenzioni sull’attaccante Petracci, da lui avuto a Vorno prima di emigrare alla Pecciolese ma la punta si è accasata al River Pieve e sull’attaccante Francesco Nardi nella passata stagione passato dall’Urbino Taccola alla Sestese.
Maurizio Hemmy, dopo l’ultima esperienza alla guida della prima squadra del San Miniato, riparte dai giallorossi, assumendo la conduzione tecnica della squadra Allievi. San Miniato che dovrà far fronte alla defezione Bencini: il centrocampista livornese per sopraggiunti problemi di rapporto potrebbe chiudere la sua permanenza a San Miniato. Dovrebbe continuare a vestire la maglia della Cuoiopelli l’attaccante Federico Mengali, al vaglio la posizione dell’altro attaccante Lorenzo Tempesti. Alessio Ferroni è il nuovo direttore sportivo dell’Atletico Cenaia con Alessio Pardini che assume l’incarico di direttore generale, confermato anche Francesco Ciricosta in panchina.

Promozione
Andrea Petroni ex Lammari e Larcianese è il nuovo mister del Pontebuggianese. L’attaccante ex Real Cerretese Cacciapuoti il prossimo anno giocherà nella Larcianese, in un reparto tutto nuovo con gli arrivi dell’ex Fucecchio Andrea Guarisa e di Daniele Cutini, ex Athletic Calenzano. Il Montespertoli cerca l’assalto all’Eccellenza: dopo essersi assicurato Duccio Fioravanti, per molte passato alla Larcianese, si è accaparrato l’estremo difensore Stefano Lisi classe ’91 dal Castelfiorentino e in attacco il classe ’91 Giovanni Di Tommaso dalla Lastrigiana che in avanti sarà affiancato da Edoardo Rovai ex Fucecchio. Quest’ultima società ha posto le attenzioni verso il difensore l’ex Ponsacco Lorenzo Gremigni e sul centrocampista Andrea Ghelardoni inizio di stagione allo Sporting Cecina passato nella sezione invernale di calcio mercato alla Cuoiopelli. Cambiano totalmente gli uomini cardini al Forcoli. Partiti il ds Zingoni e il tecnico Armando Traversa, dopo aver scelto in panchina Paolo Tognarelli, la casella del direttore sportivo è stata riempita dall’arrivo del ex Fucecchio Stefano Macchi.

Prima Categoria
Continua l’opera di Fabio Chetoni alla Sanromanese, il tecnico pontederese guiderà per il terzo anno consecutivo i canarini, in passato per trovare una presenza tanto duratura da parte di Chetoni su una panchina bisogna risalire al periodo in cui aveva prestato il suo operato al Sextum Bientina. Due sono le priorità della Sanromanese, dovranno essere colmati i vuoti che verranno lasciati dai due giocatori maggiormente esperti. Il difensore centrale Dario Citi e l’attaccante Marco Di Candia, quest’ultimo staccherà la spina per problemi familiari, mentre Citi è costretto a farlo per esigenze di lavoro. Sono stati due punti cardini nei loro reparti, per Di Candia parlano chiaro i numeri nelle ultime tre stagioni a San Romano ha realizzato una media di 20 gol a stagione. Il Massa Valpiana si è assicurato i fratelli Ferretti, il centrocampista Charles dall’Atletico Etruria e l’attaccante Athos dai Colli Marittimi. Torna sul litorale tirrenico Manuel Iarrusso, dopo aver mosso i primi passi nelle fila del Rosignano in serie D un decennio fa, l’attaccante ex Fortis Juventus nel prossimo campionato giocherà a Castiglioncello. È Antonio Doveri il nuovo allenatore del Capanne, l’ex tecnico della Giovanile Bientina subentra a Paolo Tognarelli. Federico Lombardi gli subentra alla guida della Giovanile Sextum, dopo che nella passata stagione allenava la Butese.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio dilettanti
619 views

Lascia un commento