Nella città della Piaggio, il veicolo biancoverde viaggia spedito. Il Livorno Rugby, venerdì sera ha effettuato, sul campo del Bellaria Pontedera, la sua prima partitella stagionale. Una gara d’allenamento (non un’amichevole ufficiale) nella quale i biancoverdi sono parsi in buone condizioni. Come di solito accade in questo tipo di impegni, per velocizzare le operazioni, dopo le mete realizzate non sono stati battuti i calci di trasformazione. Al cospetto di una squadra giovane e frizzante, che non nasconde nel campionato di C2 alle porte ambizioni di alta classifica, i labronici sono parsi in forma. Undici (a zero) le mete dei biancoverdi.
Quattro volte a bersaglio il talentuoso mediano di apertura Simone Gesi, due mete a testa per i trequarti Del Fiorentino e Zannoni, ed una meta per uno per l’ala Chirici, l’estremo Canepa ed il seconda linea Giacomo Gragnani. Al di là del bottino di marcature realizzate nell’arco della partitella, lunga 70 minuti (tre tempi da 20 ed una mini frazione di 10 minuti), buone le indicazioni per l’allenatore Michele Ceccherini. Il Bellaria ha recitato con grande dignità il suo ruolo, cercando di mettere il bastone tra le ruote del veicolo avversario. Il Livorno Rugby ha sfruttato l’occasione per provare giocate offensive. Alto il ritmo e dinamiche le azioni sviluppate a tutto campo. Il lavoro è, ovviamente, impostato a media scadenza: si deve arrivare in buone condizioni al primo appuntamento di campionato fissato per il 20 ottobre, in casa con la neo-promossa Imola.
Per puntare al vertice del torneo di B, girone 2, è vietata una falsa partenza. A Pontedera, esordio assoluto in maglia biancoverde per il pilone catalano Busquets, per il seconda linea elbano Leo e per il mediano di mischia pugliese Mastrorosa, tutti e tre utilizzati nel quindici di partenza. Questa la formazione iniziale a Pontedera: Canepa; Zannoni, Del Fiorentino, Ianda, Chirici; Gesi, Mastrorosa; Piras, Merani, Bottari; Leo, Gragnani Giacomo; Busquets, Bufalini, Ciapparelli. Ampio il minutaggio anche per gli 8 elementi inizialmente in panchina.
Si sono fatti trovare pronti, quando entrati in campo, anche Mazzocca, Pardini, Castellani, Bertini, Gragnani Giorgio, Freschi, Vellutini e Pieroni. Erano assenti (giustificati) Cristiglio, Ravalle, Mernone, Bitossi, Menicucci, Stiaffini, Chiesa, Righetti, Pellegrini, Sforzi, Trumpy.
Nel prossimo fine settimana, test più impegnativi in un triangolare in programma ad Arezzo, contro i locali (C1) ed il Firenze ’31 cadetto (A).

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Rugby
152 views

Lascia un commento