Nova Vigor Misericordia – Cobra Kai 4-0
NOVA VIGOR M.: Mugnai, Giorgi, Perini, Pini, Lapi, Fabbrini, Tirinnanzi, Bellini, Germinario, Alterini, Natoli. A disp.: Rovai, Pizzarelli, Malenotti, Monini, Viviani, Salvadori, Pieretti. All.: Ombroni Paolo
COBRA KAI: Cibecchini, Amato G., Petri, Portoghese L., Evans, Pratesi, Miglietta, Pecoraro, Lenardon, Tavanti, Portoghese L. A disp: Caiani, Mastrandrea, Dominici D., Pioggia. All.: Catanese Pino
ARBITRO: Lorenzo Battagli di Valdarno
RETI: 42′pt. Lapi, 15′ st. Germinario, 22′ st Tirinnanzi, 28′ st Pini (rig.)
Una partita a senso unico quella disputata a Molino del Piano tra due squadre desiderose di punti e di uscire dalle ultime posizioni della classifica. I padroni di casa, determinati e vogliosi di far risultatato coronano una sontuosa prestazione ai danni di un Cobra Kai spento in tutti i reparti, forse per assurdo, tranne tra i pali, dove Cibecchini nonostante i 4 gol incassati, risulterà alla fine il più brillante tra i gialloneri. Nel primo tempo il Cobra Kai, disposto in campo con nuovo un modulo, sembra confuso e non riesce a creare la minima azione di gioco degna di nota, complice anche la grande verve agonista degli uomini di Ombroni e un campo stretto dove il pensare un attimo di più del dovuto equivale a subire l’immediata ripartenza avversaria. I contropiede locali sono numerosi e pericolosi ma Cibecchini tiene in parità la squadra grazie a tre interventi super nei primi 40 minuti, opponendosi sempre a Germinario, leader del reparto offensivo locale ma sprecone dentro i sedici metri. A pochi minuti dall’intervallo la Nova Vigor passa in vantaggio sugli sviluppi di un corner grazie a  Lapi che, dall’alto dei suoi centimetri, con un gran colpo di testa trafigge l’incolpevole Cibecchini. Nel secondo tempo ci si aspetta tutta un’altra partita e invece, l’unico sussulto ospite è sulla testa di Tavanti imbeccato da un calcio piazzato di Pratesi, ma a pochi passi dalla porta l’incornata del bomber giallonero  finisce alta ed il possibile immeritato pareggio  sfuma. Passato lo spavento i locali tornano a macinare gioco e aggredire gli avversari, la partita si innervosisce ma  i padroni di casa rimangono concentrati sull’obiettivo dei tre punti, a differenza degli ospiti, e nel giro di dieci minuti vanno a segno per ben tre volte, la prima con Germinario su un cross dalla corsia sinistra, poi con Tirinnanzi che sbroglia una mischia nell’area di rigore del Cobra, ed infine con Pini che realizza un calcio di rigore concesso per un’ingenuità del neo entrato Caiani. A questo punto sul risultato  di 4-0 la Nova Vigor si limita a controllare il risultato e quel minimo accenno  di reazione degli ospiti che, quando ormai è troppo tardi, cerca  il gol della bandiera con qualche sporadica sortita offensiva del trio offensivo Lenardon-Tavanti-Pioggia.

Gianni Palchetti

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Terza Categoria
213 views

Lascia un commento