Dei 156 partenti ne sono arrivati poco meno della metà. Questo la dice lunga sulla durezza del Giro del Casentino, una delle corse più longeve d’Italia con le sue 103 primavere.
Quest’anno la gara è andata al velocista del Malmantile, Manuel Pesci, che ha mantenuto la gamba giusta per lo sprint finale dopo i 170 chilometri del percorso e ha superato i compagni di podio Quartucci e Corradini.

Ordine d’arrivo: 1.Manuel Pesci (Team Malmantile La Seggiola), 2.Lorenzo Quartucci (Team Cinelli), 3.Michele Corradini (Team Fortebraccio), 4.Filippo Zana (Sangemini-Trevigiani), 5.Raffaele Radice (Vpm Porto Sant’Elpidio), 6.Fabio Mazzucco (Sangemini-Trevigiani), 7.Walter Ghigino (Team Cinelli), 8.Andrea Di Renzo (Vpm Porto Sant’Elpidio), 9.Gianni Pugi (Sangemini- Trevigiani), 10.Evgenii Tikhonin (Nazionale Russia).

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Elite Under 23
159 views

Lascia un commento