Promessa mantenuta per Nicola Venchiarutti. Il talento di Osoppo, reduce dal Giro di Slovacchia affrontato da stagista con la casacca della Androni Sidermec, è tornato ad alzare le braccia al cielo tra gli Under 23 regalando così un’altra indimenticabile affermazione al Cycling Team Friuli.
Quello centrato a Terranuova Bracciolini, nella 50esima edizione della Ruota d’Oro, è il terzo successo internazionale in questo 2019 per Nicola Venchiarutti dopo quelli già messi a segno alla Popolarissima di Treviso e nella tappa del Giro d’Italia Under 23 con arrivo a Falcade. Per il Cycling Team Friuli si tratta della sesta affermazione stagionale su strada.
Una vittoria arrivata al termine di una gara molto combattuta, vissuta per la prima parte su una fuga di una trentina di unità e conclusasi con uno sprint a ranghi ridotti tra i migliori di giornata che erano riusciti a superare indenni le asperità di giornata. Letale per tutti gli avversari è stato lo sprint del ragazzo diretto quest’oggi dal ds Andrea Fusaz che ha preceduto nettamente sulla linea del traguardo il trentino Zambelli e il pescarese Di Felice.
“Quest’anno la Ruota d’Oro si è conclusa allo sprint nonostante sia stata tirata sin dall’inizio – ha spiegato dopo il traguardo Nicola Venchiarutti – In salita sentivo di stare bene e sapevo di essere uno dei più veloci del gruppo. I miei compagni hanno fatto un ottimo lavoro e ho potuto sprintare per la vittoria: questo successo è per loro, per tutto lo staff e i per i direttori sportivi che ci mettono sempre nelle migliori condizioni per gareggiare e dare il meglio. Avevo promesso alla squadra che prima del passaggio al professionismo gli avrei regalato qualche altra bella soddisfazione e sono felice di essere riuscito a dare al team anche questa vittoria in una gara prestigiosa ed ambita come la Ruota d’Oro”.
Entusiasmo alle stelle in casa Cycling Team Friuli, come testimoniano le parole del ds Andrea Fusaz: “Questa gara è una classica del calendario under 23 e ci tenevamo a fare bene. I ragazzi anche oggi sono stati fantastici e Nicola Venchiarutti ha completato il capolavoro con una volata perfetta. Il 2019 si conferma davvero una stagione magica per i nostri colori, frutto del lavoro di programmazione e di crescita che abbiamo portato avanti giorno dopo giorno”.

Ordine d’arrivo: 1.Nicola Venchiarutti (Ctf), 2.Samuele Zambelli (Iseo Rime Carnovali), 3.Francesco Di Felice (General Store), 4.Anthony Jullien (Chambery Cyclisme), 5.Luca Mozzato (Dimension Data)

Juniores A Rignano sull’Arno si è corso il Trofeo Commercio Industria Artigianato juniores. Vince Alessando Verre (Cps Professional Team Basilicata), davanti a Giosuè Crescioli (Pitti Shoes Cicli Taddei) che arriva a 8 secondi e a Lorenzo Balestra (Team Giorgi)

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Elite Under 23
213 views

Lascia un commento