Queste le decisioni del giudice sportivo in merito alle gare del 21 e 22 dicembre.

Eccellenza

Fino al 2 marzo  è stato squalificato Lecchini, dirigente della Pontremolese, addetto all’assistenza alla terza arbitrale, per aver rivolto alla terna frase irriguardosa assumendo contegno intimidatorio nei confronti di un dirigente avversario.

Tra i calciatori 6 giornate a Tonelli della Virtus Viareggio: espulso per condotta violenta verso un avversario dopo il provvedimento rivolgeva all’arbitro frasi irriguardose. Mentre rientrava negli spogliatoi calciava in area un pallone.

4 gare a Kouko del Fratres Perignano per essere entrato indebitamente dalla panchina in campo
Rivolgendo all’arbitro frase irriguardosa, colpendo vigorosamente con la mano la panchina stessa.

Promozione

Fino al 2 marzo è stato squalificato Dyla del Lucignano per essere corso verso l’arbitro offendendolo spingendolo con due mani sul petto facendolo arretrare di due passi, 3 giornate per condotta violenta ai compagni di squadra Barbi e Bennati.

4 gare a Manzini dell’Alleanza Giovanile per essersi posto a pochi centimetri dal volto del direttore di gara con atteggiamento minaccioso da costringerlo ad arretrare per evitare il contatto. Dopo l’espulsione si gettava a terra offendendo l’arbitro rifiutandosi di uscire, costringendo il capitano ad intervenire per farlo uscire, due turni al compagno di squadra Fossi e uno a Montaguti

Prima Categoria

In merito alla gara Orentano – Corsanico sospesa dopo 3 minuti in quanto l’Orentano era rimasto con 6 giocatori sul terreno di gioco, il giudice sportivo ha inflitto la sconfitta per 3-0 e un punto di penalizzazione in classifica. 600 euro di multa al Marginone per cancello d’accesso al recinto spogliatoi incustodito che permetteva l’ingresso a persone estranee. Due di queste persone rivolgevano all’arbitro frasi offensive e intimidatorie, impedendogli di chiudere la porta degli spogliatoi entrando con fare aggressivo.

250 euro di multa al Montagnano per persona estranea al recinto di gioco che offendeva l’arbitro. 180 euro di multa al Serricciolo per contegno minaccioso verso l’arbitro al termine della gara da costringerlo a chiedere l’intervento e la scorta ai carabinieri.

Campolo allenatore del Rinascita Doccia è stato squalificato fino al 3 febbraio: usciva dall’area tecnica per contendere una palla ad un calciatore avversario spingendolo. Al termine della gara si trovava ancora nel recinto spogliatoi e esigeva al direttore di gara spiegazioni sull’operato arbitrale rivolgendogli frase irriguardosa.

6 gare a Ferrigato capitano del Manciano poiché veniva espulso per gioco violento dopo il provvedimento assumeva contegno minaccioso verso il direttore di gara. In seguito da fuori dal campo per il resto della gara rivolgeva all’arbitro offese e nuove minacce.

4 gare a Shqypi del Serricciolo il quale veniva espulso per aver offeso l’arbitro si opponeva alla decisione obbligando il capitano a farlo uscire a forza, reiterava le offese mentre abbandonava il campo.

4 gare a Borreale del Sorano il quale veniva espulso per aver rivolto all’arbitro frase offensiva, dopo la sanzione rivolgeva frase intimidatoria accompagnandola con una nuova offesa. 4 gare a Barsotti dello Sporting Pietrasanta il quale veniva espulso per aver inferto una spinta ad un avversario assumendo atteggiamento minaccioso verso l’arbitro rivolgendogli anche una frase irriguardosa.

Seconda Categoria

Per rissa tra sostenitori che provocava conseguenze sull’incolumità fisica di una persona e l’interruzione della gara per 3 minuti è stata inflitta una ammenda di 600 euro al Club Sportivo Firenze e al Ponte a Cappiano.

400 euro al San Clemente per persona non presente in distinta che nell’intervallo accedeva agli spogliatoi da dove prima offendeva l’arbitro rifiutando di uscire lo minacciava e per la presenza di persone estranee al recinto spogliatoi al termine della gara.

Il dirigente Pratesi è stato squalificato fino al 2 aprile in quanto veniva allontanato per aver contestato l’operato arbitrale rifiutandosi di uscire dal campo. Nel secondo tempo rientrava nel recinto spogliatoi. Al termine della gara colpiva con un pugno un calciatore avversario.

200 euro allo Staggia per la presenza di persona non indicata in distinta all’interno degli spogliatoi. Per responsabilità oggettiva per il contegno ingannevole assunto dal proprio dirigente Becucci durante la procedura di identificazione.

Becucci per tale comportamento è stato squalificato fino al 3 febbraio. Per rissa tra sostenitori 170 euro di multa allo Sporting Forte dei Marmi e allo Sporting Viareggio.

Tra i dirigenti fino al 2 giugno è stato squalificato Castelli del Sant’Agata poiché veniva allontanato per essere entrato indebitamente in campo protestando. Al termine della gara era ancora presente nel recinto spogliatoi da dove offendeva l’arbitro mettendogli le mani sulle spalle e sul petto con fare minaccioso.

Sacchelli dirigente della Fortis Camaiore è stato squalificato fino al 9 febbraio in quanto veniva allontanato per aver rivolto all’arbitro frase irriguardosa dopo il provvedimento gettava a terra la bandierina in segno di dissenso.

Juniores Regionale

120 euro di multa all’Audace Galluzzo Oltrarno per aver causato notevole ritardo nell’inizio della gara, per lo stesso motivo è stata multato il Firenze Ovest.

Tra i calciatori 4 gare a Marino dell’Intercomunale Monsummano in quanto dopo essere stato espulso per doppia ammonizione si opponeva momentaneamente al provvedimento, lasciava il campo offendendo il direttore di gara.

Recuperi gare

8 gennaio
Eccellenza
Girone A
Cascina – Tau Calcio Altopascio

Promozione
Girone A
River Pieve – Quarrata Olimpia

Girone B
Castelnuovese – Mazzola Valdarbia

Girone C
Atletico Piombino – Centro Storico Lebowski
Certaldo – Armando Picchi

Prima Categoria
Girone B
Cf 2001 Casale Fattoria – Jolo Calcio

Girone C
Fulgor Castelfranco – Belmonte Antella Grassina

Girone D
Staffoli – Geotermica alle 20,30 a Santa Croce sull’Arno campo Buti

Girone F
Caldana – Argentario

Seconda Categoria
Girone C
Atletico Lucca – Folgor Marlia

Girone D
Giovanile Sextum – Stella Rossa

Girone F
S. Vincenzo – Audace Isola d’Elba
Salivoli Calcio – Pomarance
Vada – Etrusca Marina

Girone H
Polisportiva Carraia – Poggio a Caiano

Juniores Regionale
Girone D
Scarlino – San Miniato Basso

Variazioni
Lo Sport Club Asta giocherà le sue gare interne del campionato juniores Regionale a Taverne d’Arbia

Variazioni gare

Eccellenza
Girone B
Badesse – Lastrigiana si giocherà al Manni di Colle vald’Elsa

Promozione
Girone C
Atletico Etruria – Atletico Piombino si giocherà alle 16 a Guasticce
Sporting Cecina – S.Andrea verrà giocata a Bibbona

Prima Categoria
Girone B
Jolly Montemurlo – Audace Legnaia inizierà alle 11,30

Girone E
Marino Mercato Subbiano – Spoiano avrà inizio alle 14

Seconda Categoria
Girone A
Ricortola – Monzone avrà inizio alle 18,30

Girone D
Club Sportivo Firenze – Casellina avrà inizio alle 16

Malmantile – Bellaria Cappuccini verrà giocata al Comunale Guardiana a Lastra a Signa

Girone L
S. Marco La Sella – Badia a Roti Calcio si giocherà al campo Conti a Rigutino

Juniores Regionale
Girone A
Pro Livorno Sorgenti – Montelupo verrà giocata al campo privato alla Banditella

Girone B
Galcianese – San Marco Avenza avrà inizio alle 14,45
Maliseti Seano – Massese si giocherà il 6 gennaio

Girone C
Firenze Ovest – Mezzana si giocherà a Peretola

Girone D
Montespertoli – Armando Picchi Calcio si giocherà a Molino del Ponte
San Miniato Basso – Atletico Etruria verrà giocata a Montopoli in Valdarno
Sport Club Asta – Scarlino si giocherà a Taverne d’Arbia

 

 

 

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio dilettanti
613 views

Lascia un commento