Bitcoin sale dell’8% quando i primi guai repubblicani riaccendono le preoccupazioni sulla salute della US Bank of America

Una rappresentazione visiva della criptovaluta Bitcoin a Londra, in Inghilterra, il 20 novembre 2018.

Giordano Mansfield | Getty Images Notizie | Belle foto

Le criptovalute sono aumentate mercoledì quando sono riemerse le preoccupazioni degli investitori per il settore bancario statunitense, con la First Republic Bank che lotta per evitare un altro crollo.

Bitcoin è salito dell’8% a $ 29.828,25, secondo CoinMetrics. Ciò ha contribuito a sollevare Ether, che è avanzato del 6% a 1.957,02$. Entrambe le criptovalute sono al di sotto dei livelli chiave rispettivamente di $ 30.000 e $ 2.000, che sono stati scambiati per la prima volta due settimane fa l’anno scorso.

Bitcoin è stato scambiato lateralmente per diversi giorni, con la volatilità che ha raggiunto i suoi minimi all’inizio di marzo, prima che iniziasse la crisi bancaria e diventasse uno dei maggiori catalizzatori al rialzo della criptovaluta quest’anno. Ora, secondo il Chief Investment Officer di Bitwise Asset Management Matt Hogan, le voci su First Republic e il suo potenziale fallimento potrebbero aiutare a riaccendere l’azione dei prezzi della criptovaluta.

“Le criptovalute si sono rafforzate durante le crisi bancarie e sembra che la crisi bancaria non sia ancora finita”, ha affermato Hogan.

Le azioni della Repubblica sono scese di quasi il 50% martedì dopo aver riportato un massiccio calo dei depositi nel primo trimestre, poiché i clienti hanno ritirato i loro contanti a seguito del crollo della banca della Silicon Valley. David Faber della CNBC ha riferito che i prossimi giorni sono fondamentali per la società, poiché altre banche e funzionari federali cercano di mettere insieme un piano di ripresa.

Il bitcoin è salito del 22% a marzo quando la crisi tra le banche regionali statunitensi ha aperto gli occhi agli investitori sulla diversità delle narrazioni del bitcoin, e in particolare sui suoi potenziali usi come copertura contro l’incertezza e un sistema bancario alternativo.

READ  Yellen esorta la Cina a cooperare maggiormente sui finanziamenti per il clima

“Bitcoin continua a vacillare tra l’essere l’ultima scialuppa di salvataggio dell’attuale sistema bancario e il principale asset a rischio”, ha affermato James Lavish, managing partner di Bitcoin Opportunity Fund. “Con la Prima Repubblica ora sull’orlo del collasso, Bitcoin è un rifugio sicuro contro i depositi bancari incerti.”

Con il rally della criptovaluta, l’indice del dollaro USA è sceso ed era al passo per il suo giorno peggiore dal 12 aprile, quando il bitcoin è stato scambiato al massimo quest’anno. Entrambi hanno una relazione inversa.

Nel frattempo, la correlazione mobile di 30 giorni di bitcoin con l’oro è aumentata da marzo e ora si attesta al 57%, secondo il fornitore di dati crittografici Kyco.

Preoccupazioni all’orizzonte

Sebbene il pullback della scorsa settimana non abbia annullato il rally da inizio anno, l’incertezza grava ancora sugli investitori.

I commercianti stanno guardando la Federal Reserve per la sua ultima decisione sull’opportunità di interrompere l’aumento dei tassi di interesse e quando iniziare a tagliare i tassi per combattere l’inflazione elevata e una certa direzione. La prossima riunione politica della banca centrale è la prossima settimana e l’ultima lettura sul suo indicatore di inflazione preferito, le spese per i consumi personali, è prevista per la fine di questa settimana.

Dai un’occhiata al grafico…

Bitcoin (BTC) quest’anno.

“Il mercato delle criptovalute ha appreso il mese scorso che la crisi bancaria sta lavorando a favore del prezzo di Bitcoin, ma dobbiamo affrontarla da più angolazioni”, ha affermato Yuya Hasegawa, analista del mercato delle criptovalute presso l’exchange di criptovalute giapponese BitBank. “Il mercato dei futures sui Fed Funds sta scontando l’inizio dei tagli dei tassi entro la fine dell’anno, e sarebbe deludente se la Fed continuasse a non commentare o rifiutasse di commentare la possibilità di un taglio dei tassi quest’anno”.

READ  Sophia Smith guida l'USWNT oltre il Vietnam nella sua gara di apertura della Coppa del mondo femminile.

Le criptovalute hanno registrato un boom da inizio anno. Tuttavia, anche se il rally di martedì continua nel breve termine, è troppo presto per definire un minimo il pullback della scorsa settimana..

—Gina Francola della CNBC ha contribuito alla segnalazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *