“Cercando di non sprecare il mio tempo”: il GOP di McCarthy affronta i test dell’agenda

Gli alti repubblicani affermano di avere alla fine i voti per approvare sia la legge sull’energia che quella sull’istruzione. Ma è stato solo dopo un’aggressiva operazione di fustigazione da parte del gruppo dirigente di McCarthy, inclusa la frusta di maggioranza. Tom Emmer (R-Minn.), per alleviare le preoccupazioni circa una marea di emendamenti.

Tali disavventure dell’ultimo minuto saranno la norma per la leadership repubblicana nei prossimi due anni. Perché il partito fatica a consolidare le sue ampie promesse. Maggioranza. Con il partito che ha solo quattro voti su qualsiasi misura, non sarà facile, per non parlare dei democratici desiderosi di sfruttare le divisioni lungo il corridoio.

Le preoccupazioni dei repubblicani sono particolarmente acute quando si tratta della misura educativa nota come “Carta dei diritti dei genitori”. Ad esempio, un gruppo di moderati della Camera ha lanciato privatamente allarmi su una proposta di emendamento al disegno di legge sull’istruzione da parte di Rep. Tommaso Massey (R-Ky.) che farebbe effettivamente fallire il Dipartimento dell’Istruzione, vietandogli di gestire “qualsiasi ufficio o programma relativo all’istruzione elementare o secondaria”.

Ma l’emendamento di Massey è stato modificato per affrontare le preoccupazioni di quei moderati poco prima che il disegno di legge venisse approvato giovedì.

L’atto di bilanciamento del GOP non si applica solo agli emendamenti. I repubblicani della Camera affrontano frontalmente un’altra priorità chiave: come modellare il loro disegno di legge di base progettato per aumentare la sicurezza lungo il confine tra Stati Uniti e Messico.

Da una parte c’è il rappresentante. ChipRoy (R-Texas), un membro del conservatore House Freedom Caucus, sta spingendo un disegno di legge che limiterebbe severamente l’immigrazione negli Stati Uniti. Ma d’altra parte, i rappresentanti Tony Gonzalez (R-Texas), Mario Diaz Ballard (R-Fla .) e i loro alleati – che sono più moderati sulla questione e Roy Temono che il disegno di legge possa eventualmente vietare le richieste di asilo.

READ  Dow Jones "più veloce" scende oltre 500 punti sul capo della Fed Powell; Tesla scende al di sotto del livello di forza

La faida tra Roy e Gonzalez sembrava essersi spostata dalle differenze politiche alle animosità personali, quindi la leadership del GOP ha cercato di appianare le cose parlando con i due texani, secondo un anziano repubblicano della Camera che ha parlato a condizione di anonimato per parlare di conversazioni interne.

Mentre quel disegno di legge sul confine è in evoluzione, lo è anche un’udienza tanto attesa da parte del comitato giudiziario.

Roy, che siede nel Dipartimento di Giustizia, ha detto che si aspetta che la commissione accetti il ​​suo disegno di legge la prossima settimana.

“C’è stata una conversazione su come trovare il tempo. Ma guarda, il conto è pronto. È ancora in fase di preparazione. Dovremmo parlarne la prossima settimana”, ha detto Roy in un’intervista.

“Mi aspetto che la leadership sia pienamente d’accordo e faccia ciò che deve fare”, ha detto Roy. “Mi aspetto che lo voteremo la prossima settimana. Questo è il motivo per cui la leadership viene pagata così tanto. Adesso è il loro gioco.

Sebbene Roy e Gonzalez abbiano fatto una pausa nel loro ultimo litigio su Twitter, i repubblicani rimangono scettici sul fatto che i due abbiano colmato il divario sulle loro divergenze politiche.

“Non credo che cambi nulla. Voglio dire, sono agli estremi diversi dello spettro”, ha detto l’anziano repubblicano della Camera, aggiungendo che una possibile soluzione in discussione è “perseguire le fatture individuali e vedere quale ha più supporto.”

Rifiutandosi di confermare che la dirigenza fosse intervenuta nella sua disputa con Roy, ha risposto: “Cerco di non perdere tempo con persone che cercano di farmi perdere tempo”.

READ  La Corea del Nord tenta di lanciare un satellite spaziale; Allerte revocate in Giappone e Corea

“Senti, ho passato molto tempo a essere un attore ragionevole in tutto questo affare. Ho avuto a che fare con persone che non sono attori ragionevoli”, ha aggiunto Gonzalez. Le regole del gioco sono cambiate e il pacchetto sulla sicurezza delle frontiere della Homeland Security ha ancora molta strada da fare per ottenere il mio sostegno.

L’opzione sgradita arriva mentre incombe la scadenza per lo spostamento della politica di frontiera e i repubblicani affermano che devono iniziare a muoversi. Più importante è il disegno di legge sull’istruzione del GOP, che arriverà più tardi giovedì.

Giorni prima di quel dibattito, McCarthy e il suo gruppo dirigente hanno espresso in privato le preoccupazioni di diversi membri della convenzione sui potenziali emendamenti alla “pillola avvelenata” relativi agli studenti LGBTQ o al divieto di libri. Alcuni repubblicani sono stati messi sotto pressione da gruppi come la National Education Association, il più grande sindacato degli insegnanti della nazione, che si oppone alla proposta della “carta dei diritti dei genitori” e sostiene alcuni legislatori centristi del GOP.

Un altro repubblicano della Camera, che è strettamente allineato con la leadership, ha affermato che i membri hanno minacciato un “jailbreak” prima che la leadership affrontasse le preoccupazioni tra i vari membri che il disegno di legge avrebbe destabilizzato la politica federale. Il membro del GOP ha affermato che la leadership ha placato “significativamente” le preoccupazioni dei membri, in particolare dicendo loro che il disegno di legge è progettato per fornire ai genitori informazioni sui diritti teorici, piuttosto che intromettersi direttamente nelle questioni locali.

“La leadership è stata aggressiva nel superare le preoccupazioni significative che i membri avevano sul federalismo”, ha detto il repubblicano, parlando a condizione di anonimato e affrontando candidamente i dibattiti interni.

READ  Ford taglia i prezzi sui camion F-150 Lightning mentre le guerre dei veicoli elettrici si surriscaldano

Con l’avvicinarsi del voto, i leader del GOP sperano di aver risolto molte delle loro preoccupazioni interne con i circa 20 emendamenti bipartisan che dovrebbero ricevere voti di base.

Tuttavia, i repubblicani seguiranno da vicino un paio di emendamenti da parte dei rappresentanti. Lauren Bobert (R-Colo.): Uno dice che i programmi atletici di una scuola devono informare i genitori se consentono ai giocatori transgender di giocare in una squadra sportiva identificata per genere, e un altro richiede che i genitori vengano informati se i giocatori transgender sono autorizzati a usare l’identità di genere. Bagni segnalati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *