Google ora ti consente di accedere al tuo account con passkey anziché password

Credito immagine: Google

Google dichiarato Le passkey vengono distribuite oggi agli utenti di account Google in tutto il mondo.

La notizia arriva quasi un anno dopo che Google, Apple, Microsoft e FIDO Alliance hanno annunciato una partnership per rendere gli accessi senza password una realtà su dispositivi, sistemi operativi e browser.

Sebbene i meccanismi di autenticazione a più fattori e i gestori di password offrano ragionevoli miglioramenti della sicurezza rispetto ai tradizionali flussi di lavoro con nome utente/password, non sono privi di inconvenienti. Un codice di autenticazione inviato tramite SMS può essere intercettato, ad esempio, rendendo troppo scomodo per alcuni l’utilizzo di software di gestione delle password di terze parti aggiuntivi.

Con Passkeys, l’autenticazione degli utenti viene sincronizzata su tutti i loro dispositivi attraverso il cloud utilizzando coppie di chiavi crittografiche, consentendo loro di accedere a siti Web e app utilizzando la stessa biometria o pin di blocco dello schermo che utilizzano per sbloccare i propri dispositivi. Poiché richiede l’accesso fisico al dispositivo dell’utente, ciò rende più difficile per i malintenzionati accedere in remoto agli account degli utenti.

È passato molto tempo

Vale la pena notare che Google, come Apple e Microsoft, supporta già lo standard di accesso senza password di FIDO, ma richiede agli utenti di accedere a ogni sito Web o app su ogni dispositivo prima di poterlo utilizzare. Tuttavia, a seguito dell’alleanza, tutti e tre hanno iniziato a implementare lo standard sui rispettivi sistemi, inclusi browser (ad esempio Edge, Safari e Chrome) e sistemi operativi (Android, macOS e Windows). In effetti, qualcuno che desidera accedere al proprio account Google su un laptop Windows può utilizzare la passkey dal proprio iPhone.

READ  UBS completa l'acquisizione di Credit Suisse per diventare un colosso della gestione patrimoniale

Nell’ultimo anno, il triumvirato tecnologico ha lentamente implementato il supporto per PassKeys, con Apple che ha introdotto il supporto per iOS a settembre, consentendo agli iPhone di fungere da strumenti di accesso per qualsiasi sito Web o app complementare. PayPal ha introdotto il supporto per le password su iOS a ottobre, insieme ad altre società come Shopify, Kayak e Docusign.

A partire da oggi, anche gli utenti dell’account Google possono utilizzare passkey.

Password Google

Gli utenti possono Abilita le password Accedendo ai loro account Google, sebbene questo sia completamente facoltativo, le password e altri strumenti di autenticazione a più fattori esistenti funzionano ancora in misura maggiore.

Le passkey sembrano essere compatibili solo con gli account personali al momento, poiché Google ha menzionato l’opzione per gli amministratori del posto di lavoro di abilitarlo “presto” per i propri utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *