I Celtics hanno battuto gli Heat in Gara 5 delle finali della Eastern Conference: How Boston’s Supreme Basketball Forced Game 6

BOSTON – Da una vittoria in serie a una serie di vittorie serie, i Boston Celtics stanno trasformando le finali della Eastern Conference.

Sono ancora in difficoltà, ma hanno vinto facilmente Gara 5 al Miami Heat, 110-97, giovedì, quattro dei loro titolari hanno segnato almeno 20 punti, e ora sono diventati la prima squadra con due vittorie. Storia NBA per aver vinto una serie dopo essere stato in svantaggio per 3-0.

Gara 6 è a Miami sabato alle 20:30. Il Celtic ha vinto le ultime due partite per 30 punti. Boston non è mai stata in svantaggio giovedì ed è stata in vantaggio di ben 24 – una partita da 15 punti – dopo il primo quarto.

“Abbiamo le spalle al muro, restiamo uniti e gareggiamo ad alto livello per darci una possibilità”, ha detto l’allenatore di Boston Joe Mazzulla.

La zona di difesa dei Celtics di Derrick White e Marcus Smart ha avuto facilmente le loro migliori partite della serie. Mancavano la guardia titolare Gabe Vincent (distorsione alla caviglia sinistra) con gli Heat e Max Strauss e il sostituto di Vincent Kyle Lowry.

Il bianco, che ha iniziato le finali della conferenza come riserva, ha chiuso con 24 punti su sei 3 con due palle rubate. Smart ha aggiunto 23 punti (quattro 3) e cinque palle rubate.

“Gioca una versatilità difensiva e fa un ottimo lavoro prestando attenzione ai dettagli delle tendenze del personale”, ha detto Mazzulla di White. E ha detto di Smart: “È solo una chiave emotiva per noi. Quando si blocca su entrambi i lati della palla e gioca a ritmi diversi, ci dà identità e vita.

Jayson Tatum ha quasi ottenuto una tripla doppia (21 punti, 11 assist e otto rimbalzi e Jaylen Brown ha aggiunto 21 punti). Tatum ha aggiunto 12 punti per Boston, che ha portato il secondo vantaggio di Miami a 3:18 dalla fine. Del gioco. A quel punto i Celtics erano già in vantaggio di 15 punti e la partita avrebbe potuto segnare 11 punti nel secondo quarto.

READ  Super Mario Bros. I preordini di film in DVD, Blu-ray e 4K Steelbook sono ora disponibili

Né Bam Adebayo (16 punti, otto rimbalzi) né Jimmy Butler (14 punti) hanno giocato nel quarto quarto di questo scoppio. Miami si è rivolta a Haywood Highsmith per la prima volta nella serie, che è uscito dalla panchina con 15 punti, così come Caleb Martin (14 punti) e Duncan Robinson (18 punti).

Lowry e Struss hanno dato poco agli Heat (combinando otto punti su 3 tiri su 10). Miami ha nuovamente avuto palle perse (da 16 a 27 punti Celtics) e ha rinunciato a 17 punti di seconda possibilità. I Celtics, continuando un’altra tendenza recente, erano di nuovo caldi da 3 punti.

“Il loro livello di attività è aumentato nelle ultime due partite, che è quello che dovresti aspettarti in una serie di playoff competitivi”, ha detto l’allenatore degli Heat Erik Spoelstra. “Poi giochiamo un po’ in gruppo. Forse ne vengono fuori alcune cose buone, se leggiamo il gioco, leggiamo le coperture e facciamo le giocate appropriate.

“Ma devi dare loro il merito dell’esecuzione”, ha continuato Spoelstra. “Ci hanno bloccato nella vernice molte volte con mani veloci, smontaggi, cose del genere. Dobbiamo alzarlo. Due partite in quella striscia. Dobbiamo essere aggressivi e poi fare le giocate appropriate con gli spazi adeguati.

Solo un’altra vittoria riporterebbe la serie a Boston per un’improbabile partita 7 lunedì, insieme a un sacco di storia nelle finali NBA contro i Denver Nuggets.

Sai che nessuna delle 150 squadre che sono state in svantaggio per 3-0 in una serie è mai tornata a vincere. Solo tre squadre hanno addirittura forzato una partita 7. Non è passato molto tempo da quando i Celtics stavano per essere spazzati via e venivano poste legittime domande sul futuro di Mazzulla a Boston e sul futuro del roster.

READ  La First Republic Bank è stata sequestrata dalle autorità di regolamentazione e venduta a JPMorgan Chase

“Sì, ovviamente Gara 3 è stata dura, ma voglio dire, per tutto l’anno siamo stati collegati negli spogliatoi, ci siamo sostenuti a vicenda e sono fiducioso che torneremo e gareggeremo”, ha detto White. . “Ci abbiamo lavorato in queste ultime due partite”.

Gli Heat, d’altra parte, stanno (ancora) cercando di diventare solo la seconda testa di serie numero 8 a raggiungere le finali e la prima dal 1999. Sono 0 su 2 nei primi due crack, ma no. Resta da vedere come si sente 0-3.

“Le ultime due partite non siamo state”, ha detto Butler. “È così che è successo. Siamo stati poco convinti sulla difensiva perché non stavamo facendo i tiri che volevamo fare. Ma questo è facilmente risolvibile. Devi uscire e giocare duro fin dall’inizio. Come dico sempre, sono tutti sorrisi, sapendo che vinceremo la prossima partita e manterremo la partita molto, molto costante.

I Celtics sembrano loro stessi

I Celtics hanno impiegato fino all’intervallo di Gara 4 per capire le cose, ma hanno messo insieme il loro capolavoro da parete a parete in Gara 5 per rendere una rimonta 0-3 incredibilmente reale.

La sparatoria contestata di Boston è stata insostenibilmente buona, ma la loro identità su entrambi i lati e la loro attenzione ai dettagli e all’intensità in ogni aspetto dello schema. – Weiß

Pallacanestro di punta di Boston

Tatum finalmente risolve la difesa di Miami e si trova più a suo agio pareggiando doppiette e trovando tiratori. La squadra muove la palla in modo rapido e deciso e la pressione difensiva è giusta senza sopraffarsi. La difesa individuale su Butler e Adebayo è stata incredibile e Boston ha colmato il suo divario sostituendo le loro numerose partenze.

READ  Chi è Jason Palmer, il democratico che ha sconfitto Biden nelle Samoa americane?

Questo è l’apice del basket dei Celtics e, se mantengono questo obiettivo, sembra che potrebbero ottenere il loro miglior ritorno di sempre. – Weiß

I Celtics giocano con intensità

I Celtics hanno avuto intensità fin dall’inizio. Nella prima partita, Smart ha allontanato la palla da Adebayo e si è tuffato in campo. Da lì, Boston ha costretto altre 15 palle perse, di cui altre cinque di Adebayo.

Boston in realtà è uscita con un parziale di 20-5 per iniziare la partita, ma ha mantenuto un buon margine per il resto del percorso. Tatum non ha avuto un grande gioco di punteggio, ma ha controllato tutto con le sue giocate offensive. — il re

Perché gli Heat hanno lottato?

Uno dei modi in cui questa serie cambierà è che i Celtics non hanno dato ad Adebayo nulla da fare in attacco. Dopo aver tentato solo sette tiri con quattro palle perse in gara 4, Adebayo ha avuto sei palle perse giovedì. Boston gli crolla addosso e gli toglie la palla.

Adebayo non ha fatto la sua mossa abbastanza velocemente o ha trovato un compagno di squadra aperto a causa dell’arrivo di una doppia squadra; In parte perché il calore non si muove così tanto senza la palla. In una notte con Vincent fuori, e una stagione in cui Miami usa spesso Adebayo per facilitare l’attacco, non riuscendo a farlo andare avanti o l’incapacità di Boston di affrontare una difesa che cambia è una ricetta per il disastro. — Parola

Lettura obbligatoria

(Foto: Winslow Townson/USA Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *