I manifestanti hanno vandalizzato la proprietà nel sito di un centro di polizia pianificato ad Atlanta

ATLANTA – Centinaia di attivisti hanno fatto irruzione domenica nel sito di un centro di addestramento della polizia e dei vigili del fuoco in un sobborgo alberato di Atlanta, hanno incendiato veicoli della polizia e delle costruzioni e un rimorchio e hanno fatto esplodere fuochi d’artificio contro gli agenti di stanza nelle vicinanze.

Il dipartimento di polizia di Atlanta ha detto che 35 persone sono state arrestate e che i rivoltosi hanno anche lanciato grandi pietre, mattoni e bottiglie molotov. Il Georgia Bureau of Investigation ha accusato almeno 19 manifestanti di terrorismo interno, secondo i registri della prigione.

Il vandalismo è avvenuto il secondo giorno di quella che si diceva fosse una serie di proteste di una settimana contro la prevista costruzione dell’Atlanta Public Safety Training Center nel campus di 85 acri di proprietà della città.

Il campus previsto comprende aule, un anfiteatro e aree in cui le forze dell’ordine possono simulare sparatorie e inseguimenti ad alta velocità, mentre i vigili del fuoco possono imparare a guidare camion dei pompieri e campane da battaglia. I detrattori lo deridono come Cop City.

I rivoltosi hanno usato la copertura di una protesta pacifica per “lanciare un attacco coordinato contro attrezzature da costruzione e agenti di polizia”, ​​ha dichiarato la polizia di Atlanta in un comunicato, distruggendo diversi pezzi di attrezzature da costruzione. Non è stato subito noto se qualcuno sia rimasto ferito.

Negli ultimi mesi, nell’area adiacente alla foresta, sono aumentate le tensioni tra agenti di polizia e manifestanti. Gli ambientalisti vogliono che la foresta, che copre più di 1.000 acri, sia preservata come uno degli spazi verdi più importanti della regione. Altri attivisti temono che lo sviluppo della base di addestramento contribuirà ad aumentare la militarizzazione delle forze di polizia. Gli oppositori del centro hanno iniziato a organizzarsi contro il campus poco dopo che il consiglio comunale di Atlanta lo aveva approvato nel 2021.

READ  Livestream su Twitter con Ron DeSantis ed Elon Musk colpiti da problemi tecnici

A gennaio, Manuel Esteban Páez Terran, 26 anni, è morto e un poliziotto è rimasto gravemente ferito negli scontri mentre la polizia allontanava i manifestanti dai boschi. Un totale di 19 manifestanti sono stati accusati di terrorismo interno a dicembre e gennaio.

Domenica, molti dei manifestanti – che si sono uniti a un sottogruppo di diverse centinaia di manifestanti e sono rimasti nell’area dove suonava la musica – hanno afferrato piccoli oggetti mentre camminavano attraverso l’erba alta e il fango verso il cantiere, vestiti di nero e mimetici, con i loro volti coperti. Recinzioni nel modo. Quando i veicoli sono stati incendiati, gli agenti delle forze dell’ordine hanno osservato e inizialmente non sono intervenuti.

Un elicottero della polizia di Atlanta si librava sopra di loro. Pochi minuti dopo, i manifestanti sono tornati in una sezione del cantiere dove si erano radunati da sabato, dove la musica dal vivo risuonava dagli altoparlanti. Diverse forze dell’ordine hanno risposto, inclusa la Georgia State Patrol, e gli agenti si sono poi recati nell’area e hanno arrestato le persone.

Si stima che il centro pianificato nella contea di DeKalb costerà 90 milioni di dollari e l’Atlanta Police Foundation, un’organizzazione senza scopo di lucro, ne sta raccogliendo la maggior parte.

Gli attivisti contro lo sviluppo hanno iniziato la settimana di protesta programmata sabato con una manifestazione, una marcia attraverso la South River Forest e un festival di musica e arte.

Blu Bohra Rapporto contribuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *