Il College Board sta eliminando il suo curriculum AP per gli studi afroamericani

La controversia sul curriculum AP non riguarda solo il contenuto di una classe di scuola superiore. L’istruzione è al centro del dibattito imparziale e la decisione del College Board di creare un curriculum che includa una delle materie più cariche del paese – la storia della razza in America – potrebbe avere tutte le controversie garantite. Semmai, le discussioni sul curriculum sottolineano che l’America è un paese che non può accettare la propria storia, in particolare la complicata storia dei neri americani.

Alla luce della politica, il College Board sembrava rimanere fuori dalla politica. Nella sua struttura curricolare rivista di 234 pagine, il contenuto su Africa, schiavitù, ricostruzione e movimento per i diritti civili rimane sostanzialmente lo stesso. Ma l’esplorazione di argomenti contemporanei, tra cui Black Lives Matter, l’azione affermativa, la vita queer e il dibattito sulle riparazioni, è declassata. Le materie non fanno più parte dell’esame e vengono semplicemente offerte nell’elenco delle opzioni per il progetto di ricerca richiesto.

Anche quell’elenco, secondo le leggi locali, “può essere perfezionato da stati e contee locali”.

Tra gli scrittori e studiosi licenziati c’era Kimberley W. Sono inclusi Crenshaw, che definisce il suo lavoro “il fondamento della teoria critica della razza”; Roderick Ferguson, un professore di Yale che ha scritto sui movimenti sociali queer; e Ta-Nehisi Coates, autore che ha sostenuto le riparazioni per la schiavitù. Anche Khan ha ganci a campana, il scrittore Dibattiti plasmati su razza, femminismo e classe.

Gli esami AP sono profondamente radicati nel sistema educativo americano. Gli studenti seguono corsi e test per dimostrare la loro capacità accademica quando fanno domanda per il college. La maggior parte dei college e delle università quadriennali offre crediti universitari agli studenti che ottengono buoni risultati nell’esame AP. Più di un milione di studenti delle scuole superiori pubbliche che si diplomano nel 2021 hanno sostenuto almeno un esame AP.

READ  Il giorno dopo aver citato in giudizio Binance, la SEC degli Stati Uniti addebita alla piattaforma crittografica Coinbase

Ma la confusione sul test solleva interrogativi sul fatto che il corso di studi afroamericani sia stato riformato e stia adempiendo al suo scopo di rispecchiare un corso di livello universitario che in genere si aspetta che gli studenti esaminino fonti secondarie e affrontino argomenti controversi.

Chester E. Finn, Jr., un membro anziano della Hoover Institution di Stanford, ha affermato che il College Board ha escogitato una strategia intelligente rendendo le “aree di contatto” opzionali, non eliminandole.

“DeSantis vuole fare rumore, è candidato alla presidenza”, ha detto Mr. disse Finn. “Ma stanno ricevendo feedback da tutte le 60 scuole che l’hanno visto in anteprima. Non solo DeSantis, ma penso che sia un modo per affrontare l’America a questo punto. Alcune di queste cose potrebbero voler insegnare a New York ma non Dallas, o San Francisco, ma non San Pietroburgo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *