Kung Fu Panda 4, Dune 2 Sconfiggi Artù il Re

“Kung Fu Panda 4” della Universal e DreamWorks Animation è stato un successo al botteghino nazionale, incassando 30 milioni di dollari nel secondo fine settimana. Dopo 10 giorni sul grande schermo, il film d'animazione per famiglie ha incassato 107,7 milioni di dollari in Nord America e 176,5 milioni di dollari in tutto il mondo.

Le vendite di biglietti hanno facilmente superato quelle del debutto del film drammatico sui cani di Mark Wahlberg “Arthur the King”, che ha aperto al terzo posto. È arrivato nella fascia bassa delle aspettative, incassando 7,5 milioni di dollari da 3.003 sale. La Lionsgate ha speso 19 milioni di dollari per questa storia piacevole, su un uomo che fa amicizia con un cane randagio ferito, quindi il suo prezzo modesto attenuerà i suoi difetti al botteghino. Anche se ai critici non è piaciuto “Arthur the King” (64% su Rotten Tomatoes), gli spettatori sono stati molto positivi e hanno dato al film un voto “A” su CinemaScore.

“Non è né un film per famiglie né una commedia, ma non è un'avventura difficile per gli spettatori in cerca di intrattenimento più innovativo”, ha affermato David A. di Franchise Entertainment Research, una società di consulenza cinematografica. dice Croce. “Tutti complicano le vendite.”

Un altro nuovo arrivato, la commedia satirica della Focus Features “The American Society of Magical Negroes”, è arrivata al nono posto. Il film ha incassato solo 1,25 milioni di dollari da 1.146 location, un numero di schermi inferiore rispetto alla distribuzione media. Recensioni e passaparola “American Society of Magical Negroes” non aiutano, è al 30% su Rotten Tomatoes. Diretto dal regista esordiente Kobi Libby, il film, interpretato da Justice Smith e David Alan Grier, parla di un giovane reclutato in un'organizzazione che esiste per rendere la vita più facile ai bianchi.

READ  Guarda SpaceX lanciare 2 satelliti per comunicazioni SES oggi

Al secondo posto, “Toon: Part Two” ha aggiunto 29 milioni di dollari nel suo terzo fine settimana da 3.847 location. Le vendite dei biglietti sono diminuite solo del 37% rispetto al fine settimana precedente. Finora, il sequel di fantascienza ha incassato 205 milioni di dollari in Nord America e 400 milioni di dollari in tutto il mondo. Nella prossima settimana, “Dune 2” supererà il suo predecessore, che ha incassato 433 milioni di dollari al botteghino globale, arrivando su HBO Max negli Stati Uniti e in Canada.

Il thriller Blumhouse della Lionsgate “Imaginary” è arrivato quarto con 5,5 milioni di dollari da 3.118 location. Due settimane dopo la sua uscita, il film – un film horror su una ragazza tormentata dal suo vecchio orsacchiotto di nome Chauncey – ha incassato 19 milioni di dollari. Fortunatamente per lo studio, “Imagination” è costato circa 11 milioni di dollari, quindi è in buone condizioni per la sua corsa teatrale.

Il dramma biografico basato sulla fede “Cabrini” degli Angel Studios ha completato la top five. Il film ha aggiunto 2,9 milioni di dollari da 2.850 sale, portando il suo totale nazionale a 13 milioni di dollari.

Nel complesso, secondo ComScore, il botteghino nazionale è pari al 9,6% dopo il 2023. Successivamente, il sequel della commedia fantasy di Sony “Ghostbusters: Frozen Empire” (22 marzo) e il mashup di mostri di Warner Bros. e Legendary “Godzilla x Kong: The New Empire” (29 marzo) sperano di concludere il mese in bellezza.

“'Ghostbusters: Frozen Empire' e 'Godzilla x Kong: The New Empire' dovrebbero collettivamente fornire una spinta al botteghino da inizio anno”, ha affermato Paul Tergarabedian, analista senior di ComScore. “Speriamo che aprile porti alcuni successi inaspettati che aiuteranno i cinema a dare slancio per quella che sembra essere una solida stagione cinematografica estiva”.

READ  Cos'è e perché è così importante?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *