La fiducia di Jimmy Butler alimenta i Celtics contro il ritorno in G1 di Heat

Nick FriedelScrittore personale ESPN18 maggio 2023, 01:51 ET5 minuti di lettura

Butler, gli Heat rubano Gara 1 ai Celtics a Boston

Jimmy Butler ha aperto la strada con 35 punti mentre gli Heat hanno raggiunto la vittoria in Gara 1 sui Celtics.

Boston — La fiducia di Jimmy Butler e la convinzione della sua squadra è così forte che è evidente nello spogliatoio dei Miami Heat.

Dopo che lo swingman superstar ha dominato un’altra partita post-stagionale, segnando 35 punti con sette assist, sei palle recuperate e cinque rimbalzi nella vittoria per 123-116 di mercoledì sera sui Boston Celtics nella prima partita delle finali della Eastern Conference, ha accettato. Ho sempre creduto che questo tipo di corsa fosse possibile per l’ottava testa di serie Heat, nonostante tutti gli ostacoli che si sono presentati sulla loro strada durante la stagione.

“Ho fatto la cosa giusta”, ha detto Butler. “Abbiamo fatto la cosa giusta. La parte migliore è che non ci interessa ancora quello che pensate, onestamente. Non ci interessa se scegliete noi per vincere. Non lo facciamo. Non lo faremo mai. Lo sappiamo il gruppo di ragazzi in questo spogliatoio, conosciamo quell’allenatore. [Erik Spoelstra] Ripone molta fede e fiducia in ognuno di noi. L’allenatore Pat [Riley] così come

“Quindi il nostro cerchio è piccolo, ma quel cerchio è molto amorevole l’uno con l’altro. Infondiamo tutti una fiducia costante. Usciamo e giochiamo a basket nel modo giusto, sapendo di avere sempre una possibilità”.

Gli Heat continuano a giocare il loro miglior basket nel bel mezzo di una corsa da sogno attraverso i playoff, qualcosa che credevano fosse possibile. Dopo aver vinto contro i Chicago Bulls nell’ultima partita play-in della Eastern Conference il mese scorso, gli Heat sono in cinque partite al n. 1 testa di serie, i Milwaukee Bucks e la testa di serie n. Batti anche i New York Knicks al 5° posto. Ora hanno un vantaggio di 1-0 sui Celtics, la squadra che li ha battuti l’anno scorso per raggiungere le finali NBA.

Gli Heat, che hanno vinto Gara 1 in ciascuna delle loro prime tre serie nella postseason del 2023, hanno prosperato in un ruolo da perdenti, sottolineato dal loro scarso gioco nell’ultimo mese dopo la stagione regolare.

“Direi che fin dall’inizio tutti ci hanno considerato fuori come fare quel chip”, ha detto il grande uomo di calore Bam Adebayo. “Ma attraversando le avversità, gli alti e bassi, le partite che avremmo dovuto vincere ma non ci hanno messo in questa posizione per tutta la stagione.

“In questo momento, come hai detto, mi sento come se fossimo una delle migliori squadre del campionato perché le avversità ce l’hanno fatta. Ci siamo guardati tutti in faccia e ci siamo detti: ‘Questa è la seconda partita di play-in, questa è la nostra l’ultima partita. Corri. Ci siamo. Esci, amico.’ Mi sentivo come se tutti avessero creduto a quel desiderio. Mi sento come se fossimo pronti a vincere “.

Nessuno in campionato vuole più successi in questo momento di Butler. Dopo che gli Heat erano in svantaggio di nove mercoledì all’intervallo, Butler ha aiutato a progettare un rally del terzo quarto durante il quale Miami ha superato Boston 46-25, tirando 17 su 26 dal campo.

“Non puoi contarlo”, ha detto Spoelstra, aggiungendo che Butler ora porta il resto del roster degli Heat. “Non c’è analisi al riguardo. Il senso di coerenza nello spogliatoio. Anche quando sei sotto di nove nel primo tempo … c’è un effetto di assestamento che è incommensurabile.

“Beh, siamo a una distanza impressionante. Ci sistemeremo nel nostro gioco, e Jimmy farà un sacco di giochi, Pam farà un sacco di giochi, tutti staranno bene, tutti si adatteranno ai loro ruoli Ma è quello che fanno i grandi giocatori.

La guardia del calore Gabe Vincent ha parlato per molti negli spogliatoi mentre descriveva com’era giocare con Butler.

“Quando Jimmy suona così, ci sentiamo come se potessimo giocare con chiunque e battere chiunque”, ha detto. “Abbiamo un paio di ragazzi in questo spogliatoio, ma Jimmy è unico nel suo genere”.

La parte spaventosa per il resto del campionato è che Butler ha spazzato via l’idea che questo fosse il livello più alto del suo gioco da anni.

“Non credo”, ha detto Butler. “Se ne hai la possibilità, i miei compagni di squadra, i miei allenatori, l’allenatore Pat, se ho la convinzione di avere il diritto, e ora con Pam, sento di poter fare qualsiasi cosa nella vita. È possibile.

“Sto giocando a un livello incredibile perché mi hanno permesso di farlo. Non pongono limiti al mio gioco. Si fidano di me sulla palla, sulla parte difensiva. Penso che sia quello che vuole qualsiasi giocatore di basket. Chiunque nella vita vuole essere amato, essere amato, essere apprezzato, e tu andiamo lì a curiosare.”

I compagni di squadra e gli allenatori di Butler lo ammirano perché sanno quanto fa bene la squadra ogni sera.

“È divertente”, ha detto la guardia del calore Kyle Lowry. “È uno dei migliori giocatori al mondo per un motivo. È una gioia da guardare. Per un ragazzo che lo desidera così tanto e lavora così duramente nel suo mestiere, è importante godersi il suo successo. Ci dà tutto. Successo e aggressivo e sicuro di sé. Questo è ciò che lo rende speciale, tutto qui. Non si tratta di lui. Riguarda la nostra squadra, la nostra squadra e tutti gli altri “.

READ  I pubblici ministeri di New York affermano che Trump è disposto a ritardare l'indagine sul silenzio fino alla fine di aprile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *