Le statistiche della MLB Negro League sono pari a quelle di Josh Gibson per il libro dei record di tutti i tempi.

Mark Rucker/Deep Graphics/Getty Images

Josh Gibson, un ricevitore degli Homestead Grays della Negro League di Pittsburgh, si esercita nel suo swing prima di una partita al Forbes Field nel 1940.



CNN

La Major League Baseball (MLB) ha incorporato le statistiche degli ex giocatori della Negro League nei suoi record storici sul suo sito web, il che significa che i leader leggendari di alcune categorie, come Babe Ruth e Ty Cobb, sono stati ora sostituiti da giocatori non ammessi nel record libri. Gioca sugli stessi terreni in cui giocano durante la segregazione.

Josh Gibson, uno dei più grandi picchiatori nella storia delle leghe negre, è ora indicato come il nuovo leader di tutti i tempi della carriera della MLB.

Il sito web della MLB mostra che Gibson supera Babe Ruth nella percentuale di rallentamenti in carriera.

“Siamo orgogliosi di avere ora i giocatori della Negro League nel record storico ufficiale. “Questa iniziativa si concentra sul garantire che le future generazioni di fan abbiano accesso alle statistiche e ai traguardi di tutti coloro che hanno reso possibili le leghe negre”, ha dichiarato il commissario della MLB Rob Manfred in una nota.

“I loro risultati sul campo serviranno da porta d’accesso per una più ampia conoscenza di questo successo nella storia americana e del percorso che ha portato al debutto di Jackie Robinson nei Dodger nel 1947”.

La CNN ha contattato la MLB per un commento.

Gibson è stato inserito nella National Baseball Hall of Fame nel 1972.

“So che Josh Gibson ha avuto una grande carriera nelle leghe negre. È considerato uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, ma abbiamo sempre considerato Josh Gibson un grande campionato. Solo ora viene riconosciuto nelle statistiche della Major League Baseball, ” Il pronipote di Slugger, Sean Gibson, ha detto a Good della ABC Morning America.

La targa della Baseball Hall of Fame del potente ricevitore – una delle 35 stelle della Negro League iscritte a Cooperstown – dice che “ha segnato quasi 800 fuoricampo nella lega e nel baseball indipendente” durante i suoi 17 anni di carriera.

Tuttavia, la maggior parte di questi homer non è arrivata in partite sanzionate dalla lega (da 50 a 75 a stagione) ma in esibizioni in cui White ha giocato contro ex major leaguer e squadre semi-professioniste.

“È un grande giorno”, ha detto a Yahoo Sports il presidente del Negro Leagues Museum Bob Kendrick. “La cosa bella è che lo abbiamo detto negli ultimi giorni e settimane in relazione alle leghe negre.

“È il risultato degli intensi sforzi di alcuni incredibili storici e ricercatori che si sono dedicati completamente a provare a fare qualcosa che la gente pensava fosse impossibile.”

Arriva dopo tre anni e mezzo La MLB ha riconosciuto le leghe negre come equivalenti e ha conteggiato le statistiche e i record di migliaia di giocatori neri. Ha giocato nelle leghe negre dagli anni ’20 alla fine degli anni ’40.

Sebbene tale riconoscimento avverrà nel dicembre 2020, la MLB in quel momento Detto questo, la MLB ha bisogno di tempo per rivedere come tale riconoscimento influenzerà i libri dei record. Ciò è in parte dovuto al fatto che alcune statistiche sono ancora in fase di compilazione e la MLB è tenuta a separare le partite sanzionate dalla lega dalle esibizioni.

READ  Le più grandi banche statunitensi hanno registrato profitti più elevati in mezzo alle turbolenze del settore

“Molte persone hanno sentito parlare di Martin DiHigo, Josh Gibson e Satchel Paige. Ma che dire delle migliaia di uomini che hanno giocato nelle leghe negre dal 1920 al 1948? Finalmente vengono riconosciuti come giocatori di baseball del calibro della major league”, ha detto Scott Simkus, uno dei ricercatori compilati da MLB. Database delle leghe negre di SeamheadsDisse allora.

“I loro record statistici, le loro carriere sono considerate alla pari di chiunque abbia giocato nella National League o nella American League in quel periodo.”

Mark Rucker/Deep Graphics/Getty Images

I Newark Eagles delle Negro Leagues posano per un ritratto della squadra in casa al Rupert Stadium nel 1939. Monte Irvin è nell’ultima fila, all’estrema sinistra, e Mull Suttles è al centro dell’ultima fila.

Nel 2020, la MLB ha affermato che stava “correggendo una svista di lunga data” elevando lo status delle Leghe negre, che abbracciavano sette leghe dal 1920 al 1948 e circa 3.400 giocatori neri e latini.

“È triste che questa grande storia venga protetta da loro”, ha detto Larry Lester, co-fondatore del Negro Leagues Baseball Museum di Kansas City.

Bob Kendrick, presidente del Negro Leagues Baseball Museum, ha affermato che il riconoscimento “serve come conferma storica per coloro che sono stati esclusi dai campionati maggiori e hanno avuto la visione e il coraggio di formare la propria lega che ha contribuito a cambiare il gioco e il nostro Paese. E anche”. ”

Questa è una storia in via di sviluppo e verrà aggiornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *