L’equipaggio dell’astronauta è tornato a casa dopo cinque mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale

(CNN) Chi sono i quattro astronauti? L’equipaggio dell’Equipaggio 5 a bordo della Stazione Spaziale Internazionale ha iniziato il viaggio verso casa sabato mattina, segnando cinque mesi nello spazio.

La capsula SpaceX Crew Dragon è decollata dalla stazione spaziale alle 2:20 ET, iniziando l’ultima tappa del viaggio degli astronauti. Il veicolo spaziale è progettato per schiantarsi Sono circa le 21:02 e sabato in Florida.

Le navi di soccorso attendono l’arrivo dell’equipaggio, estraggono la capsula dall’oceano e si preparano allo sbarco dell’equipaggio, dando agli astronauti la prima boccata d’aria fresca in quasi 160 giorni. Poco dopo, l’equipaggio partirà per il Johnson Space Center della NASA a Houston.

I quattro membri dell’equipaggio, gli astronauti della NASA Nicole Mann e Josh Kasada, l’astronauta JAXA Koichi Wakata o Japan Aerospace Exploration Agency e l’astronauta dell’agenzia spaziale russa Roscosmos Anna Kikhina, sono stati lanciati alla stazione spaziale lo scorso ottobre dalla SpaceX Crew Dragon. . Negli ultimi mesi hanno condotto esperimenti di ricerca sulla manutenzione e la manutenzione del laboratorio orbitale vecchio di due decenni.

E tutti e quattro si sono arresi negli ultimi giorni Attività Crew-6 è una squadra di astronauti È arrivato alla stazione spaziale quel giorno 3 marzo.

Incontra l’equipaggio

Mann divenne un membro iscritto della tribù Wailaki della Round Valley Reservation Prima donna nativa americana a viaggiare Intorno al percorso circolare. Come altri astronauti, ci ha messo del tempo Nel suo viaggio verso l’espressione pubblica, alcuni si sono concentrati sulla promozione del tribalismo Bambini. Quando Un evento di sensibilizzazione Nel novembre 2022, il cervo è a Un acchiappasogni – un totem tradizionale per i nativi americani per scongiurare i brutti sogni – ha portato con sé alla stazione spaziale.

READ  Il comitato etico della Camera apre un'indagine su George Santos

“Sono molto orgoglioso di rappresentare i nativi americani e la mia eredità”, ha detto Mann ai giornalisti prima di dare il via. “Penso che sia importante celebrare la nostra diversità e rendersi conto di quanto sia importante quando collaboriamo e ci uniamo, e possiamo ottenere cose incredibili”.

La partecipazione di Kikina al volo è arrivata come parte di un accordo di condivisione del viaggio NASA e Roscosmos Nel luglio 2022. Con l’escalation della guerra in Ucraina e nonostante le tensioni geopolitiche tra Stati Uniti e Russia, la NASA ha ripetutamente affermato che la sua partnership con Roscosmos è vitale per il proseguimento delle operazioni della stazione spaziale e per la preziosa ricerca scientifica svolta a bordo.

La missione ha segnato la prima passeggiata spaziale per Mann, Kasada e Kikina.

Wagada aveva già volato sui voli dello space shuttle della NASA e la navicella spaziale russa Soyuz. Il viaggio è stata la quinta missione spaziale di un astronauta giapponese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *