Nella corsa ai metalli spaziali, le aziende sperano di fare soldi

Ingrandire / Un’illustrazione raffigura una navicella spaziale della NASA che si avvicina all’asteroide ricco di metalli Syke. Sebbene non ci siano piani per estrarre Psiche, questi asteroidi vengono esaminati per le loro preziose risorse.

Nell’aprile 2023 è stato lanciato nello spazio un satellite delle dimensioni di un microonde. La sua missione: prepararsi a estrarre gli asteroidi. Sebbene la missione, per gentile concessione di una società chiamata Astroforge, abbia avuto problemi, fa parte di una nuova ondata di minatori di asteroidi intenti a trarre profitto dalle risorse cosmiche.

I potenziali usi dei materiali estratti nello spazio sono numerosi: gli asteroidi contengono metalli come platino e cobalto, che vengono utilizzati rispettivamente nell’elettronica e nelle batterie dei veicoli elettrici. Sebbene questi materiali siano abbondanti sulla Terra, probabilmente sono più concentrati negli asteroidi che nelle montagne, il che li rende più facili da rimuovere. I sostenitori affermano che la demolizione nello spazio può ridurre gli impatti dannosi Estrazione è su questo pianeta. I sostenitori delle risorse spaziali vogliono esplorare il potenziale di altri materiali. Cosa accadrebbe se il ghiaccio spaziale venisse utilizzato per lo Space Shuttle e la propulsione dei razzi? Sporcizia spaziale per strutture abitative e schermatura contro le radiazioni per gli astronauti?

Le aziende precedenti si erano già lanciate verso obiettivi simili, ma sono crollate circa cinque anni fa. Negli anni trascorsi da quando la prima squadra lasciò il palco, “il campo è esploso di interesse”, ha affermato Angel Abut-Madrid, direttore del Centro per le risorse spaziali presso la Colorado School of Mines.

Molta attenzione è stata focalizzata sulla Luna, poiché i paesi intendono stabilirvi degli avamposti e avranno bisogno di rifornimenti. Ad esempio, la NASA ha l’ambizione di sviluppare un astronauta Campi base Entro il prossimo decennio. Nel frattempo, la Cina spera di trovare una luna internazionale Istituto di ricerca.

READ  Il giudice Thomas ha condannato il "disgusto e le bugie" che la sua famiglia ha dovuto affrontare

Tuttavia, l’attrazione delle rocce spaziali rimane potente e un nuovo gruppo di aziende è ottimista. Come per il contesto normativo, il quadro economico è migliorato di pari passo con l’aumento del costo dei lanci di razzi, in particolare perché i paesi sviluppano leggi per consentire l’estrazione spaziale. Ma solo il tempo dirà se i cercatori di questo decennio verranno perforati da altri in rosso o verranno sepolti dai loro piani aziendali.

Avviare una società di estrazione di asteroidi richiede un ingrediente chiave: la fiducia. La convinzione di poter avviare una nuova attività fuori dal mondo. “Molti esseri umani non sono stati costruiti per funzionare in questo modo”, ha affermato Matt Gialich, co-fondatore e CEO di Astroforge. Dalla missione dimostrativa dell’aprile 2023, l’azienda non si è ancora avvicinata all’estrazione di nulla.

Tuttavia, lui e i suoi colleghi si aspettano di dissociarsi Metalli del gruppo del platino, alcuni dei quali vengono utilizzati in dispositivi come i convertitori catalitici che riducono le emissioni di gas. Nel frattempo, materiali come il platino e l’iridio vengono utilizzati nell’elettronica. Esistono opportunità anche nella tecnologia verde, e Nuove motivazioni Produrre batterie a base di platino con una migliore conservazione che finiscano nei veicoli elettrici e nei sistemi di accumulo dell’energia.

Per promuovere gli obiettivi dell’azienda, la missione iniziale di AstroForge prevedeva un sistema di raffinazione progettato per estrarre il platino dal simulante per dimostrare che il materiale simulato degli asteroidi e la lavorazione dei metalli potevano avvenire nello spazio.

Le cose non sono andate come previsto. Dopo che la piccola imbarcazione raggiunse l’orbita, fu difficile identificare e comunicare con le dozzine di satelliti appena lanciati. I pannelli solari che alimentano la navicella spaziale non verranno inizialmente dispiegati. E il satellite era inizialmente circondato da un’oscillazione, che impediva le comunicazioni. Non sono stati in grado di eseguire estrazioni simulate.

READ  Perso nello spazio? Perché - e come - la NASA dà un nome a ogni luogo che esplora su Marte

L’azienda lancerà presto una seconda missione, con un obiettivo diverso: fiondare e fotografare un asteroide, un progetto di indagine che aiuterà l’azienda a capire quali materiali preziosi contiene un particolare asteroide.

Un’altra società, chiamata TransAstra, vende telescopi e software progettati per rilevare oggetti come gli asteroidi che si muovono nel cielo; La società cinese Origin Space ha un satellite per il rilevamento degli asteroidi in orbita attorno alla Terra e sta testando lì la sua tecnologia legata all’estrazione mineraria. Nel frattempo, la società del Colorado Karman+ prevede di dirigersi direttamente verso un asteroide nel 2026 per testare le attrezzature di perforazione.

Ad oggi, TransAstra, Karman+ e AstroForge hanno ricevuto collettivamente decine di miliardi di dollari in finanziamenti di capitale di rischio per raggiungere il loro obiettivo finale: estrarre i metalli dalle rocce spaziali.

Un’altra società con obiettivi simili, denominata Asteroid Mining Corporation Limited, dipende meno dagli investimenti esterni a lungo termine. Tale fiducia, di fatto, contribuì ad affondare le istituzioni precedenti. Invece, il fondatore e amministratore delegato Mitch Hunter-Scullion sta concentrando i primi lavori della sua azienda su applicazioni terrestri che ripagano immediatamente in modo da poter finanziare il lavoro futuro nell’universo più ampio. Nel 2021, la società ha collaborato con il laboratorio di robotica spaziale dell’Università di Tohoku in Giappone per lavorare sui robot spaziali.

Insieme, i due hanno sviluppato un robot a sei zampe chiamato Space-Capable Asteroid Robotic Explorer, o SCAR-E. Progettato per funzionare in condizioni di microgravità, può strisciare su superfici ruvide e raccogliere dati e campioni di ciò che c’è. Nel 2026, la società prevede di condurre una missione dimostrativa per analizzare il suolo sulla Luna.

READ  Durante la faida con DeSantis, la Disney ha annullato uno sviluppo da 1 miliardo di dollari in Florida

Per ora, SCAR-E rimarrà sulla Terra ed esplorerà gli scafi delle navi. Secondo un sito di ricerche di mercato, quasi lo è Mercato da 13 miliardi di dollari A livello globale – Rispetto al mercato dell’estrazione degli asteroidi, attualmente a 0 dollari, nessuno ha ancora estratto un asteroide.

Tali basi possono generare entrate per l’azienda prima e durante la sua permanenza nello spazio. “Penso che tutte le società di estrazione di asteroidi si stiano rendendo conto che finiranno i soldi, gli investitori si stuferanno e bisogna fare qualcosa”, ha detto Hunter-Scullion.

“Il punto è che non puoi estrarre un asteroide se non hai costruito qualcosa di significativo sulla Terra.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *