Permira sta privatizzando Squarespace con un accordo da 6,9 miliardi di dollari

Costruttore di siti web Spazio quadrato C’è Andare in privato L’accordo, interamente in contanti, valuta la società 6,6 miliardi di dollari per azione, ovvero una valutazione aziendale di 6,9 miliardi di dollari. La società acquirente è una società di private equity con sede nel Regno Unito Permira.

Fondata nel 2004 dal CEO Antonio Casalena, Squarespace è meglio conosciuto per la sua piattaforma senza codice progettata per aiutare le PMI e i liberi professionisti a creare siti Web, blog e negozi online. Include modelli personalizzabili e un’interfaccia “ciò che vedi è ciò che ottieni” (WYSIWYG) che gli utenti possono configurare trascinando e rilasciando diversi elementi.

Squarespace ha presentato istanza di quotazione alla Borsa di New York (NYSE) poco dopo aver raccolto 300 milioni di dollari con una valutazione di 10 miliardi di dollari nel 2021 e ha raggiunto una valutazione massima di 8 miliardi di dollari a metà del 2021. Nei mesi successivi, la valutazione della società è crollata, scendendo a 2 miliardi di dollari nel 2022, ma quest’anno il titolo ha raggiunto il suo picco più alto dalla fine del 2021, superando la soglia dei 5 miliardi di dollari. Sulla scia di forti guadagni.

Come parte della sua offerta, Permira ha dichiarato che pagherà agli azionisti di Squarespace $ 44,00 per azione, che rappresenta un premio del 29% rispetto al prezzo medio di negoziazione di 90 giorni e un premio del 15% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì (10 maggio 2024).

Una delle più grandi speranze per qualcuno che ha guidato l’azienda da un servizio di hosting di blog a un business da miliardi di dollari mentre era ancora al college è che Casalena rimanga amministratore delegato e presidente del consiglio di amministrazione e continui a essere “una delle grandi aziende”. Partner Squarespace dopo l’acquisizione.

READ  Piccole barche: la Francia per ottenere più soldi, dice saggiamente James

Prendi privato

Negli ultimi tempi c’è stata un’ondata di fermento nel settore del private equity: Thoma Bravo ha acquisito la società di sicurezza informatica DarkTrace in un accordo da 5 miliardi di dollari, seguito da un accordo simile per l’acquisto della società di software di gestione di eventi critici Everbridge per 1,8 miliardi di dollari. Anche Vista Equity ha retto. ha annunciato l’intenzione di acquisire la piattaforma di ottimizzazione dei ricavi Model N per 1,25 miliardi di dollari al mese, mentre la controllata di EQT EQT Private Capital Asia ha acquisito la società di software di gestione delle API e delle identità WSO2 per oltre 600 milioni di dollari.

Permira, da parte sua, è stata coinvolta in alcune mega-acquisizioni negli ultimi anni, incluso l’accordo take-private del 2022 con Hellman & Friedman che l’ha vista acquistare Zendesk per 10,2 miliardi di dollari e la società di sicurezza e-mail Mimecast per 5,8 miliardi di dollari. Un anno fa.

Due settimane fa, Permira ha acquistato una quota di maggioranza nella società di sicurezza informatica BioCatch, con sede a Tel Aviv, che utilizza l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico per aiutare le banche a monitorare il comportamento online dei clienti.

Squarespace, un costruttore di siti Web di livello consumer, è ben diverso dalle precedenti acquisizioni di Permira. Ma è una proposta interessante per una società di private equity che spesso è alla ricerca di un business solido ma con prestazioni inferiori. L’anno scorso Squarespace ha superato per la prima volta il miliardo di dollari di entrate in un solo anno e continua a crescere Investimenti nell’intelligenza artificiale generativa (GenAI) è uno dei motivi per cui Permira è a disposizione per aiutare le aziende a creare contenuti web e campagne e-mail.

READ  Dow guadagna per il 7° giorno consecutivo mentre l'S&P 500 risale sopra quota 5.200

“L’ecosistema Squarespace offre un’ampia offerta per le PMI, dalla generazione della domanda a potenti soluzioni di pagamento, il tutto perfettamente intrecciato con l’intuitiva GenAI”, ha affermato in una nota il partner di Permira Andrew Young. “Condividiamo la visione di Anthony e del team di investire ulteriormente in questi strumenti per aiutare i clienti a crescere.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *