Più di 100 VC e investitori hanno espresso solidarietà alla Silicon Valley Bank

Alla Silicon Valley Bank (SVB), un gigante bancario di 40 anni, diversi venture capitalist (VC) e investitori si sono uniti e hanno deciso di “acquistare e capitalizzare adeguatamente la banca per ridurne l’impatto”.

Circa 125 VC e investitori hanno firmato una dichiarazione a sostegno di SVB per limitare il crollo della banca e il conseguente impatto sulle società tecnologiche. Le società di venture capital includono Sequoia Capital e General Catalyst.

Un gruppo di investitori per aziende di alto profilo si è incontrato su Zoom in una serie di incontri, secondo un rapporto di Bloomberg Rapporto. Hemant Taneja, CEO di General Catalyst, aveva precedentemente rivelato una dichiarazione congiunta di diversi VC che mostrava il sostegno alla banca. Dice:

“Se SVB dovesse essere acquisita e adeguatamente capitalizzata, sosterremo fortemente le nostre società in portafoglio nel ristabilire i loro rapporti bancari”.

Parallelamente a questo, Startup Incubator Y Combinator ha rilasciato una petizione chiedendo “una revisione completa del deposito e del regolamento per prevenire questo disastro”.

Secondo il CEO di Y Combinator Gary Tan, la petizione – indirizzata alle autorità di regolamentazione tra cui il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen e il presidente della Federal Deposit Insurance Corp. Martin Grunberg – ha ricevuto firme da circa 2.800 fondatori e 180.000 dipendenti al momento della stesura.

“Tutti capiscono che abbiamo un ruolo da svolgere nel tentativo di calmare la situazione”, ha detto Taneja a Bloomberg. Tuttavia, respingendo questa spinta per salvare SVB, l’importante uomo d’affari indiano Ashneer Grover ha ricordato a Taneja che le banche non saranno salvate approvando risoluzioni burocratiche congiunte delle Nazioni Unite, assumendo l’atteggiamento di versare denaro in un problema nella speranza. Lo risolve. “Ci vogliono mira e sfere d’acciaio!” Ha finito.

READ  Dopo la fallita ribellione di Wagner, i principali generali russi sono scomparsi dalla vista del pubblico

Imparentato: Bank of England chiude la filiale britannica della Silicon Valley Bank

Ore dopo che la valuta USD (USDC) ha perso il suo valore rispetto al dollaro USA, segnalazioni non confermate di una risoluzione hanno portato brevemente il prezzo del token a quasi $ 1.

Grafico a 7 giorni del prezzo USDC/USD. Fonte: CoinMarketcap

Sebbene i rapporti non siano attualmente verificati, più fonti confermano che sono in corso vari percorsi di risoluzione e che i depositanti recupereranno “almeno il 50% dei loro depositi” nella prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *