Playoff NBA: Shai Gilgeous-Alexander Thunder supera i Mavs per pareggiare la serie 2-2

Shai Gilgeous-Alexander non ha ricevuto molto aiuto offensivo dai suoi compagni di squadra lunedì sera.

Non ne aveva bisogno.

I Thunder All-Stars hanno recuperato da uno svantaggio di 14 punti nel primo tempo e hanno portato Oklahoma City alla vittoria per 100-96 sui Dallas Mavericks lunedì sera. Con la vittoria, i Thunder hanno pareggiato le semifinali della Western Conference sul 2-2 ed hanno evitato un ritorno a Oklahoma City sull’orlo dell’eliminazione.

In una partita per entrambe le squadre, Gilgeous-Alexander è stato il protagonista dello spettacolo con una rete da 34 punti. Ha aiutato i Thunder a recuperare da un deficit di 22-8 nel primo quarto, poi è passato a un 9-0 nel quarto quarto portando i Thunder su 89-86. Oklahoma City non è mai più stata in svantaggio.

I Thunder hanno lottato tutta la notte contro una difesa di Dallas che ha ripetutamente sfidato i tentativi di Oklahoma City nell’area pitturata. Ma Gilgeous-Alexander ha prosperato, mentre gli All-Stars Luka Doncic e Kyrie Irving hanno lottato contro i Mavericks.

Doncic ha avuto la possibilità di pareggiare la partita sulla linea del tiro libero negli ultimi secondi. Ma ha mancato l’attacco di due tiri con Dallas in svantaggio per 96-94 a 10,1 secondi dalla fine. Gilgeous-Alexander ha ghiacciato la partita con un paio di tiri liberi a 1,4 secondi dalla fine per sigillare la vittoria da quattro punti.

Guidato da PJ Washington e da uno sforzo dominante nel pitturato, Dallas ha preso presto il controllo. I Mavericks erano avanti 30-20 dopo il primo quarto e 54-43 all’intervallo. I Mavericks hanno fatto il loro lavoro iniziale sul tabellone con un vantaggio di 13-5 a rimbalzo nel primo quarto e un vantaggio di 22-17 all’intervallo. Avevano nove stoppate all’intervallo mentre tenevano i Thunder al 34,9% di tiro. Oklahoma City ha segnato solo 1 degli 11 tentativi da 3 punti nel primo tempo.

READ  Analisi della classifica del British Open 2023: Tommy Fleetwood va giù, il dilettante Christo Lambrecht sbalordito nel Round 1

I Thunder hanno risposto con stile e hanno messo i freni all’attacco di Dallas nel terzo quarto, limitando i Mavericks a 15 punti nel tratto. Gilgeous-Alexander ha segnato 12 punti nel quarto mentre i Thunder sono andati su un parziale di 22-12 per ridurre il loro deficit a 69-65 all’inizio del quarto.

Dallas ha condotto per gran parte del quarto quarto fino a quando Gilgeous-Alexander ha preso il controllo del gioco negli ultimi sei minuti. Ha segnato otto punti Thunder consecutivi colpendo ripetutamente tiri contestati.

Tim Hardaway Jr. e il suo galleggiante a goccia su Washington hanno pareggiato la partita 86-86.

Holmgren ha segnato un 3 su assist di Gilgeous-Alexander e poi è andato su un parziale di 9-0 regalando ai Thunder il primo vantaggio del primo quarto, 4-2 a 89-86. Non hanno rinunciato a questa leadership.

Alla fine, Oklahoma City ha cancellato il suo deficit iniziale di rimbalzo e ha preso un vantaggio di 47-45 sul vetro per la partita. Sono andati 6 su 16 su 3 dopo l’intervallo dopo un singolo nel primo tempo.

Gilgeous-Alexander ha chiuso con 34 punti, otto rimbalzi, cinque assist e due palle recuperate, tirando 14 su 27 dal campo. Ha mancato il suo unico tentativo da 3 punti. Holmgren ha aggiunto 18 punti, nove rimbalzi e quattro stoppate. Jalen Williams (5 su 19), Josh Giede (2 su 8) e LeQuentz Dart (4 su 14) hanno faticato dal campo mentre Oklahoma City ha concluso la serata con il 38% di tiri.

Dallas non è andata molto meglio dal campo con il 40,9% di tiri durante la notte. Ma un errore sulla linea del tiro libero gli è costato tutto il tratto. I Mavericks hanno sbagliato cinque tiri liberi su 12 tentativi su 23 (52%) nel quarto quarto della serata.

READ  Eclissi solare 2024: milioni di persone in Nord America vedranno quello che promette di essere un successo

L’errore nel finale di Doncic si è distinto, ma è stato l’unico Mavericks su sei a tirare meglio del 50% su 4 tiri liberi su 6. Ha concluso con una tripla doppia da 18 punti, 12 rimbalzi e 10 assist. Ma i problemi al tiro che lo hanno afflitto per tutta la postseason (41% prima di lunedì) si sono ripagati con un tentativo 6 su 20 dal campo.

Irving ha dato i suoi tiri ai suoi compagni di squadra mentre tirava 4 su 11 dal campo in uno sforzo da nove punti e nove assist. Washington ha guidato i Mavericks per la terza partita consecutiva con 21 punti e 12 rimbalzi tirando 5 su 11 da 3. A differenza dei Giochi 2 e 3, la sua produzione di punti non ha portato a una vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *