Premi ACM 2024: elenco dei vincitori

L’Accademia di Musica Country “Party of the Year” è qui! La 59esima edizione degli ACM Awards, trasmessa in diretta dal Ford Center al The Star di Frisco, in Texas, giovedì 16 maggio, ha visto Luke Combs aprire la strada con otto nomination, mentre Megan Moroney, la donna più nominata dell’anno, ha vinto. agli ACM – e Morgan Wallen era proprio dietro di lui con sei.

Ma Lainey Wilson e Chris Stapleton si sono aggiudicati alcuni dei premi più importanti della serata. La cantante di “Hard Like a Truck” ha portato a casa i trofei come Intrattenitrice dell’anno, Artista femminile dell’anno ed Evento musicale dell’anno, condivisi con la candidata per la prima volta Jelly Roll per la sua collaborazione in “Save Me”. Nel frattempo, Stapleton ha vinto le categorie Artista maschile dell’anno, Album dell’anno e Artista-cantautore dell’anno.

Il festival del 2024 è stato prodotto da Dick Clark Productions e ospitato dall’icona della musica country Reba McEntire, vincitrice di 16 volte ACM Award. (TCP è di proprietà di Penske Media Eldridge, una filiale di Penske Media Corporation e una joint venture tra PMC ed Eldridge. PMC è la società madre cartellone pubblicitario.)

Continua a leggere per scoprire chi ha vinto gli ACM Awards 2024.

Miglior intrattenitore dell’anno

Kane Brown
Luca Combs
Rotolo di gelatina
Cody Johnson
Chris Stapleton
Morgan Wallen
Vincitore: Lainey Wilson

Artista femminile dell’anno

Kelsea Ballerini
Ashley McBride
Megan Moroney
Kacey Musgraves
Vincitore: Lainey Wilson

Artista maschile dell’anno

Luca Combs
Rotolo di gelatina
Cody Johnson
Vincitore: Chris Stapleton
Morgan Wallen

Gemelli dell’anno

Brooks & Dunn
Fratelli Osborne
Vincitore: Dan + Shay
Maddy e Giorno
Guerra e Trattato

Squadra dell’anno

Cavalleria di pianura
Signora A
Piccola grande città
Vincitore: Vecchio Dominio
Banda di Jack Brown

Nuova artista femminile dell’anno

Cassie Ashton
Ashley Cook
Hannah Ellis
Kylie Morgan
Vincitrice: Megan Moroney

Nuovo artista maschile dell’anno

Ernesto
Cameron Marlowe
Dylan Scott
Connor Smith
Vincitore: Nate Smith

Nuova Coppia o Gruppo dell’Anno

Unione al neon
Una strada irrequieta
Vincitore: Tigirly Gold

Album dell’anno

[Awarded to Artist(s)/Producer(s)/Record Company–Label(s)]

diventando vecchio -Luca Combs; Produttore: Chip Matthews, Jonathan Singleton, Luke Combs; Casa discografica-etichetta: River House Artists / Columbia Nashville

Successo: è alto – Chris Stapleton; Produttore: Chris Stapleton, Dave Copp, Morgan Stapleton; Etichetta della casa discografica: Mercury Nashville

pelle –Cody Johnson; Produttori: Trent Wilman; Casa discografica-etichetta: Gojo Music LLC / Warner Music Nashville LLC

Una cosa alla volta – Morgan Wallen; Produttori: Joey Moy, Cameron Montgomery, Charlie Handsome, Jacob Durrett; Casa discografica-etichetta: Big Loud Records / Republic Records / Mercury Records

Stendere il tappetino di benvenuto (buono) – Kelsea Ballerini; Produttori: Kelsea Ballerini, Alysa Vanderheym; Casa discografica-etichetta: Black River Entertainment

Singolo dell’anno

[Awarded to Artist(s)/Producer(s)/Record Company–Label(s)]

“Brucialo” – Parker McCollum; Produttore: John Randall; Etichetta della casa discografica: MCA Nashville

Vincitore: “Fast Car” – Luke Combs; Produttori: Luke Combs, Chip Matthews, Jonathan Singleton; Casa discografica-etichetta: River House Artists / Columbia Nashville

“L’ultimo cavaliere” – Morgan Wallen; Produttore: Joey Moy, Charlie Bello; Casa discografica-etichetta: Big Loud Records / Republic Records / Mercury Records

“Ho bisogno di aiuto” – Jelly Roll; Produttore: Austin Nivarel; Etichetta della casa discografica: Stoney Creek Records / BMG Nashville

“La prossima cosa che saprai” – Jordan Davis; Produttore: Paul DiGiovanni; Etichetta della casa discografica: MCA Nashville

Canzone dell’anno

[Awarded to Songwriter(s)/Publisher(s)/Artist(s)]

“Macchina veloce” – Luke Combs; Parolieri: Tracy Chapman; Editore: Coniglio Viola

“Duro come un camion” – Lainey Wilson; Parolieri: Dallas Wilson, Lainey Wilson, Trani Anderson; Editori: Sony/ATV Rural; Canzoni da Riser House; Canzoni da Wild Got Well Music

Vincitore: “La prossima cosa che sai” – Jordan Davis; Parolieri: Chase McGill, Graylan James, Jordan Davis, Josh Osborne; Editori: Canzoni della fattoria di famiglia; Posso avere la musica numero 1? Canzoni della Universal Inc.

“Il Pittore” – Cody Johnson; Parolieri: Benji Davis, Kate Higgins, Ryan Larkins; Editori: Big Music Machine; Canzoni BMG Platinum negli Stati Uniti; Musica di Nashblond; Pompano Run musica; Canzoni per Ellie May; Pubblicazione dell’albero Sony / ATV; Gruppo editoriale Warner-Tamerlano; Beh, è ​​cattiva musica

“Tennessee Orange” – Megan Moroney; Parolieri: Ben Williams, David Fanning, Megan Moroney, Paul Jenkins; Editori: 33 Creative; Creativo dell’osso dell’osso; Pubblicazione dell’albero Sony / ATV

Evento musicale dell’anno

[Awarded to Artist(s)/Producer(s)/Record Company–Label(s)]

“Can’t Break Now” – Old Dominion, Megan Moroney; Produttori: Brad Dursi, Jeff Sprung, Matthew Ramsey, Trevor Rosen, Whit Sellers, Ross Copperman, Christian Bush; Etichetta della casa discografica: Three Up Three Down, LLC / Columbia Nashville

“Different ‘Round Here” – Riley Green (con Luke Combs); Produttore: Dane Huff; Etichetta della casa discografica: BMLG Records

“I Remember Everything” – Zach Bryan (con Kacey Musgraves); Produttore: Zach Bryan; Etichetta della casa discografica: Belting Bronco Records / Warner Records, Inc.

“Man Made a Bar” – Morgan Wallen (con Eric Church); Produttore: Joey Moy; Casa discografica-etichetta: Big Loud Records / Mercury Records / Republic Records

Vincitore: “Save Me” – Jelly Roll (con Lainey Wilson); Produttori: Zach Crowell, David Ray Stevens; Etichetta della casa discografica: Stoney Creek Records / BMG Nashville

Media visivi dell’anno

[Awarded to Producer(s)/Director(s)/Artist(s)]

Vincitore: “Burn It Down” – Parker McCollum; Produttori: Kristen Pinkston e Wesley Stebbins-Perry; Regia: Dustin Haney

“Umano” – Cody Johnson; Produttore: Kristen Pinkston e Wesley Stebbins-Perry; Regia: Dustin Haney

“Nel tuo amore” – Tyler Childers; Produttore: Casey Barton, Whitney Volanin, Nicholas Robespierre, Ian Thorton, Silas House; Regia: Brian Schlam

“La prossima cosa che saprai” – Jordan Davis; Produttore: Jamie Stratakis; Regia: Running Bear (Stephen Kinikopoulos, Alexa Stone)

“Tennessee Orange – Megan Moroney; Produttore: Lauren Starr, Saul Levitz, Laura Burhen; Direttore: Jason Lester

Cantautore dell’anno

Vincitrice: Jessie Jo Dillon
Ashley Gourley
Ilario Lindsay
Insegui McGill
Josh Thompson

Cantautore dell’anno

Zach Bryan
Ernesto
Resistente
Vincitore: Chris Stapleton
Morgan Wallen

READ  Perso nello spazio? Perché - e come - la NASA dà un nome a ogni luogo che esplora su Marte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *