Tom Brady, i Raiders raggiungono un “accordo” sulla proprietà di minoranza: ESPN

Mark Davis, proprietario dei Las Vegas Raiders ESPN ha detto Lunedì ha “raggiunto un accordo” con il futuro quarterback della Hall of Fame Tom Brady per entrare a far parte del gruppo di proprietà della società, in attesa dell’autorizzazione della NFL. Sports Illustrated ha confermato la quota di minoranza di Brady. Ecco cosa devi sapere:

  • Davis sta cercando un socio accomandante ed era in trattative con Magic Johnson un anno fa. Johnson faceva parte del nuovo gruppo di proprietà dei Comandanti.
  • Brady aveva precedentemente acquistato quote di proprietà nei Las Vegas Aces della WNBA e un team di espansione di pickleball nell’MLP. Davis è anche il principale proprietario di Aces.
  • Brady, 45 anni, si è ritirato a febbraio dopo una storica carriera di 23 anni che ha vinto sette Super Bowls.

AtleticoAnalisi istantanea:

Cosa significa questo per il futuro delle trasmissioni di Brady?

Le società televisive sportive hanno da tempo sottolineato che le loro emittenti non potevano detenere determinati tipi di quote di proprietà nelle squadre. La domanda di solito si riduce all’ottica: ti piace che la tua emittente chiami i giochi o parli di detta squadra? In generale, la risposta è sì.

Nel caso di Brady, Fox ha benedetto l’accordo basato sull’evidenza, come riportato per la prima volta da ESPN. Viene tracciato storicamente su tutte le reti. Se sei un appassionato di tennis, ad esempio, guardi da tempo le emittenti che analizzano le partite mentre allenano attivamente altri giocatori in tournée. Brady, se entrerà nella cabina di trasmissione nel 2024, sarà il lavoratore front-office più pagato e più popolare di Fox Sports. La società non lo farà deragliare a causa dell’evidente conflitto di interessi.

READ  Nuggets 2-0 contro Lakers: l'aggiustamento chiave di Denver fa scattare l'impennata di Jamaal Murray in Gara 2

La mia regola empirica, e non sei obbligato a seguirla, è questa: se qualcuno ha un interesse finanziario, dovresti procedere con cautela, non necessariamente in quello che dice, ma in quello che non dice. Ignorerò tutto ciò che dice sul franchise al di fuori dell’analisi del gioco se Brady finisce con il pezzo dei Raiders. Ma sarà un problema per Fox, non probabile. — Tedesco

Davis e Brady approfondiscono il loro legame

Le origini del rapporto d’affari tra Davis e Brady sono iniziate lo scorso maggio, quando l’ex quarterback della NFL ha assistito a una partita degli Aces. I due sono entrati nel torneo in una conversazione che alla fine avrebbe portato Brady ad acquistare una quota di proprietà parziale negli Aces a marzo.

“Penso che sia molto colpita da quanto lontano sia arrivato il basket femminile”, ha detto Davis Atletico Nel mese di marzo. Ed è rimasto impressionato dall’eccitazione e dall’entusiasmo della folla a Las Vegas. Sapeva che ero coinvolto e penso che sentisse di volerne far parte. Quindi, la sua gente mi ha contattato, ne abbiamo parlato ed è diventato un partner del campione del mondo Las Vegas Aces.

Ciò alla fine si è evoluto nel perseguire una quota di proprietà di minoranza nei Brady Raiders. Quando Johnson ha espresso interesse per il franchise lo scorso ottobre, Davis era disposto a considerare la vendita di una parte del franchise, ma un accordo non è mai arrivato e il playmaker della NBA Hall of Fame è stato in grado di acquistare una partecipazione nei comandanti ad aprile. . Invece di dare il massimo per l’idea, ha accettato di tenere colloqui con Brady, con il quale ha costruito una forte relazione negli ultimi mesi, il culmine.

READ  7 opportunità di scambio di James Harden + free agent NBA da tenere d'occhio

È una svolta ironica degli eventi considerando che Brady è stato spesso collegato ai Raiders in questa bassa stagione come potenziale sostituto di Derek Carr. Brady ha eliminato quell’opportunità quando ha deciso di ritirarsi, ma alla fine è diventato un pilota. — Canna

Retroscena

Brady è stato già collegato alle franchigie della NFL, con gli Aces e una futura squadra di pickleball. Nel 2022, dopo il suo pensionamento anticipato, ci sono state diverse segnalazioni secondo cui Brady stava discutendo con i Miami Dolphins per diventare un proprietario di minoranza.

I Dolphins furono successivamente sanzionati dalla NFL per questo contatto inammissibile con Brady perché era ancora sotto contratto con i Buccaneers. Miami è stata costretta a rinunciare alla scelta del primo round nel Draft NFL 2023 e a una scelta del terzo round nel Draft NFL 2024.

Brady ha firmato un contratto di 10 anni da 375 milioni di dollari per entrare a far parte della Fox come emittente poco dopo il suo ritiro.

Lettura obbligatoria

(Foto: Ethan Miller/Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *