Walmart chiude negozi a Chicago, segnala proteste nelle città urbane

Walmart sta chiudendo quattro negozi a Chicago, dimezzando le sue sedi in una delle città più grandi della nazione e aggiungendosi a un elenco crescente di chiusure nelle aree urbane.

Finora quest’anno, il più grande rivenditore della nazione ha chiuso sedi a Washington, Portland e Atlanta, segnando un ritiro dalla sua strategia di attrarre nuovi clienti al di fuori delle periferie e delle città più piccole.

Walmart ha citato una mancanza di redditività per le chiusure a Chicago: i negozi hanno perso collettivamente denaro ogni anno. Aperto per la prima volta 17 anni fa.

I negozi che chiudono “perdono decine di milioni di dollari all’anno e le loro perdite annuali sono quasi raddoppiate negli ultimi cinque anni”, ha affermato la società in una nota. comunicato stampa. “I quattro negozi rimanenti di Chicago continuano ad affrontare gli stessi problemi commerciali, ma riteniamo che questa decisione offra loro la migliore opportunità per tenerli aperti e servire la comunità”.

Walmart ha avvertito di un potenziale inasprimento della cinghia quest’anno nella sua chiamata sugli utili di febbraio. Nonostante le forti festività natalizie, i dirigenti hanno offerto una prospettiva attenuata per il prossimo trimestre e non erano soli: Home Depot ha offerto una storia simile. I rivenditori hanno notato che gli acquirenti sentono la pressione dell’inflazione e continuano a tagliare le spese discrezionali dai loro budget. Le vendite al dettaglio complessive sono diminuite dello 0,4% il mese scorso e sebbene i dati del governo mostrino che l’inflazione si è moderata negli ultimi mesi – i prezzi sono aumentati del 5% a marzo – la spesa rimane ai massimi storici.

Entrambe le società sono viste come punti di riferimento per il comportamento dei consumatori e non sorprende che molti dei principali rivenditori siano diffidenti nei confronti del 2023. Whole Foods ha chiuso il suo flagship store nel centro di San Francisco.

READ  "Godzilla X Kong" ha ottenuto ottimi risultati nel suo giorno di apertura

I rivenditori stanno valutando le prestazioni negozio per negozio per vedere cosa è redditizio e valutare le loro opportunità di crescita, ha affermato Neil Sanders, amministratore delegato della società di analisi Global Data. Si aspetta che continui per tutto l’anno.

“In questo ambiente molto ristretto, penso che il messaggio generale sia che non possiamo più trasportare legno morto e dobbiamo tagliarlo a bordo”, ha aggiunto Sanders.

La notizia della chiusura nel South e West Side di Chicago ha suscitato una rapida protesta da parte dei leader della città. Il sindaco Lori Lightfoot si è detto “incredibilmente deluso” dalla decisione di Walmart.

“L’improvviso abbandono di questi quartieri creerà barriere ai bisogni primari per migliaia di residenti”. Lightfoot ha detto in una dichiarazione al Washington Post.

Nel suo comunicato stampa, Walmart ha affermato che i dipendenti che chiudono i negozi possono trasferirsi in altre sedi o nelle strutture del Sam’s Club. L’azienda “continuerà a lavorare con le organizzazioni locali per sviluppare soluzioni alle sfide che la città e il paese devono affrontare, tra cui la disuguaglianza razziale e i deserti alimentari”.

Walmart è stato storicamente riluttante ad espandersi nelle aree urbane. Nel 2016, il rivenditore si è ritirato da un accordo per aprire negozi in alcuni dei quartieri più poveri di Washington.

Uno dei quattro negozi che chiudono i battenti a Chicago è Supercenter e tre sono Neighbourhood Markets, che sono principalmente generi alimentari. Saunders afferma che questi negozi non hanno mai funzionato come un formato tradizionale e sono particolarmente deboli nelle aree urbane.

In quanto azienda a basso margine, Walmart fa affidamento su clienti che fanno grandi viaggi di shopping.

READ  Un morto nel massiccio incendio in un magazzino del Michigan, la polizia dice che "i detriti sono piovuti per un miglio"

“Dove Walmart fa bene è davvero nei sobborghi”, ha detto Sanders. “Possono avere un grande negozio, possono avere enormi parcheggi, le persone possono guidare fino al negozio, possono caricare”.

Nelle aree urbane, molte persone non hanno auto, quindi Sono limitati in quanto possono prendere A casa, ha detto Sanders. I frequentatori di Walmart nelle città possono essere scoraggiati da piccoli parcheggi, ha detto.

Tuttavia, Target è andato meglio del suo rivale nelle aree urbane. Mentre il suo modello ad alto margine si adatta a viaggi di shopping più piccoli, ha affermato Sanders, la versione ridotta di Target ha la stessa sensazione di un negozio di dimensioni normali.

“Penso che abbia molto successo nelle aree urbane perché Target è un negozio di ispirazione, soprattutto nelle aree urbane”, ha aggiunto. “È il tipo di negozio in cui le persone vanno lì, comprano bellezza, vestiti, cose essenziali e fanno un po’ di shopping. Di solito queste cose sono molto facili da trasportare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *