Le azioni guadagnano sull’approvazione del disegno di legge sul debito degli Stati Uniti, la Fed fa una pausa

LONDRA/TOKYO, 1 giugno (Reuters) – Le azioni globali sono salite giovedì dopo che le scommesse su un aumento dei tassi di interesse statunitensi questo mese si sono allentate e la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge per sospendere il tetto del debito del governo federale.

Una Camera divisa ha approvato un disegno di legge per sospendere il tetto del debito di $ 31,4 trilioni – e prevenire un default catastrofico – con il sostegno della maggioranza sia dei Democratici che dei Repubblicani, facendo sperare che possa passare al Senato entro la fine della settimana.

L’indice Euro STOXX 600 (.STOXX) è salito dello 0,8% dopo aver chiuso al minimo di due mesi nella sessione precedente. I futures S&P 500 e-Mini statunitensi sono aumentati dello 0,2%.

In sostanza la legge statunitense elimina temporaneamente il tetto del debito del governo federale fino al 1° gennaio 2025. La cronologia consente al presidente Joe Biden e al Congresso di accantonare la questione politicamente pericolosa fino a dopo le elezioni presidenziali del novembre 2024.

“È molto difficile credere che non sarà più una formalità al Senato”, ha dichiarato Ray Adrill, responsabile della strategia di cambio presso la National Australia Bank.

L’MSCI World Stock Index (.MIWD00000PUS), che replica le azioni di 47 paesi, ha guadagnato lo 0,2%.

Alla riunione politica della Fed del 13-14 giugno, i funzionari della Federal Reserve statunitense, tra cui il governatore e candidato alla vicepresidenza Philip Jefferson, hanno indicato che avrebbero “evitato” un aumento dei tassi. I commenti hanno visto il dollaro scivolare contro lo yen per la settimana prima di aggiungere lo 0,2%, mentre i rendimenti dei Treasury sono saliti dai minimi di quasi due settimane.

READ  Artemis II: la NASA rivelerà quali quattro astronauti ha scelto per un viaggio sulla luna

“Al momento il mercato è davvero concentrato su tendenze macro più ampie, come le preferenze delle banche centrali per i taper”, ha affermato Sandrin Perret, portfolio manager di Unigest. “Non siamo ancora arrivati, ma vicini.”

In precedenza, l’indice più ampio di MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico (.MIAP00000PUS) è ​​salito fino allo 0,8% prima di rinunciare alla metà dei suoi guadagni, recuperando dopo aver toccato il livello più basso dal 22 marzo nella sessione precedente.

Un’oscillazione a sorpresa della crescita dell’attività industriale cinese ha dato una spinta al sentiment, un raro segnale positivo recente della ripresa post-pandemia del paese. I prezzi del greggio sono scesi nuovamente ai minimi di 4 settimane.

Escursione Salta?

I mercati monetari hanno attualmente una probabilità del 38% su una Fed del 14 giugno, in rialzo rispetto al 70% circa di mercoledì dopo alcuni numeri di posti di lavoro inaspettatamente caldi.

Dopo un po’, tuttavia, Jefferson della Fed ha affermato che sospendere un rialzo dei tassi per due settimane darebbe ai politici il tempo di esaminare più dati prima di prendere una decisione. Anche il presidente della Fed di Filadelfia, Patrick Harger, ha dichiarato mercoledì di voler sostenere “evitare” aumenti dei tassi per ora.

I dati sull’occupazione più seguiti arriveranno questa settimana, con il sondaggio ADP che uscirà più tardi nel corso della giornata, seguito dal rapporto mensile sui salari non agricoli di venerdì.

“Questo è un ritracciamento molto forte basato sulle aspettative del mercato per la riunione di giugno, ed è incoerente con i dati”, ha affermato Tony Sycamore, analista di IG Markets.

L’euro si è allentato prima dei dati sull’inflazione della zona euro alle 09:00 GMT. L’ultima volta è sceso dello 0,2% a $ 1,06640, spostandosi verso il minimo di due mesi di mercoledì di $ 1,0635.

READ  Finale Concacaf Nations League: USA vs. Canada: scaletta, palinsesto e canali TV

I rendimenti dei Treasury statunitensi a 10 anni di riferimento sono saliti al 3,6829% per la prima volta dal 18 maggio, dopo essere scesi al 3,6140% durante la notte.

Reportage di Tom Wilson a Londra e Kevin Buckland a Tokyo; Montaggio di Simon Cameron-Moore, Lincoln Feast ed Emilia Sithole-Madaris

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Tom Wilson

Thomson Reuters

Tom si occupa di società crittografiche, regolamentazione e mercati da Londra, concentrandosi sulla finanza degli scambi di criptovalute fino al 2022. Lavora alla Reuters dal 2014, con un incarico pre-Tokyo dove ha scoperto gli abusi nel sistema di immigrazione giapponese e ha vinto un Joint Foreign Press Club Award per aver riferito sul gigante del tabacco Philip Morris.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *