La tensione è scoppiata all'UCLA dopo che la polizia ha ordinato ai manifestanti di disperdersi

LOS ANGELES (AP) – Mercoledì sera gli agenti delle forze dell’ordine nel campus dell’UCLA hanno ordinato a più di 1.000 persone di disperdersi a sostegno di un campo studentesco filo-palestinese. dovrebbe essere arrestato.

Una grande folla di studenti, ex studenti e vicini di casa si è radunata sui gradini del campus fuori dall'area riservata delle tende, dove si sono seduti, hanno ascoltato vari oratori, hanno applaudito e si sono uniti in canti filo-palestinesi. Le telecamere non udenti hanno mostrato agli studenti che passavano occhiali ed elmetti e allestivano postazioni di soccorso medico nell'area barricata. Un piccolo gruppo di studenti si è radunato nelle vicinanze indossando magliette e portando cartelli a sostegno di Israele e del popolo ebraico.

La presenza delle forze dell’ordine e i continui avvertimenti erano in contrasto con la scena accaduta la sera prima, quando i contro-manifestanti avevano attaccato un campo filo-palestinese, lanciato coni stradali, rilasciato spray al peperoncino e abbattuto le barriere. La rissa è continuata per diverse ore prima che la polizia intervenisse e non venissero effettuati arresti. Almeno 15 manifestanti sono rimasti feriti e la lenta risposta delle autorità ha attirato critiche da parte di leader politici, studenti musulmani e gruppi di difesa.

Ray Viliani, che vive nelle vicinanze, ha detto di essere venuto all'UCLA mercoledì sera per sostenere i manifestanti filo-palestinesi.

“Dobbiamo prendere una posizione su questo”, ha detto. “Quando è troppo è troppo.”

Altrove, gli attivisti si sono scontrati con gli agenti di polizia che hanno distrutto le loro tende mercoledì all'Università del Wisconsin a Madison, e la polizia ha sgomberato un accampamento al Dartmouth College nel New Hampshire poche ore dopo che i manifestanti filo-palestinesi avevano montato una manciata di tende. Secondo quanto riportato dai media locali, le autorità hanno arrestato diverse persone, tra cui almeno un professore.

Scene inquietanti sono emerse mercoledì mattina presto dopo l'intervento della polizia Un edificio è esploso Martedì sera la Columbia University è stata occupata da manifestanti contro la guerra, disperdendo una manifestazione che aveva paralizzato la scuola di New York.

Un conteggio dell'Associated Press ne ha contati almeno 38 dal 18 aprile, quando sono stati effettuati più di 1.600 arresti in 30 scuole negli Stati Uniti durante le proteste nei campus.

READ  Donald Trump è stato incriminato con 7 accuse nell'indagine sui documenti riservati

Il cancelliere dell'UCLA Gene Black ha detto in un comunicato che un “gruppo di provocatori” aveva compiuto l'attacco la notte prima, ma non ha fornito dettagli sulla folla o sul motivo per cui l'amministrazione e la polizia scolastica non hanno agito più rapidamente.

“Comunque si pensi al campo, questo attacco ai nostri studenti, insegnanti e membri della comunità è completamente inaccettabile”, ha detto. “Ha scosso il nostro campus nel profondo.”

Black ha promesso di rivedere gli eventi della notte dopo che il governatore della California Gavin Newsom e il sindaco di Los Angeles hanno condannato i ritardi.

“La comunità ha bisogno di sentire che la polizia la sta proteggendo e che gli altri non possono farle del male”, ha detto Rebecca Hussaini, amministratore delegato del Muslim Public Affairs Council, in una conferenza stampa nel campus di Los Angeles più tardi mercoledì. Narrato gli avvenimenti della notte.

I relatori hanno contestato il resoconto dell'università di 15 persone ferite e una ricoverata in ospedale, affermando che il numero dei ricoverati in ospedale era più alto. Uno studente ha raccontato di aver dovuto andare in ospedale dopo essere stato colpito alla testa da un oggetto utilizzato dai manifestanti.

Diversi studenti intervenuti durante la conferenza stampa hanno affermato che hanno dovuto fare affidamento l’uno sull’altro, non sulla polizia, per il sostegno mentre venivano attaccati, e che molti nel campo filo-palestinese sono rimasti in silenzio e non si sono impegnati con i manifestanti. Mercoledì l'UCLA ha annullato le lezioni.

Campi tendati I manifestanti chiamano le università Smettere di fare affari con Israele Oppure le aziende reclamano il sostegno Guerra a Gaza Si è diffuso nei campus di tutto il paese come nessun altro movimento studentesco in questo secolo. È seguita la fustigazione della polizia echeggiava le azioni di decenni prima Contro il più grande movimento di protesta contro la guerra del Vietnam.

A Madison, mercoledì mattina presto è scoppiata una mischia dopo che la polizia ha rimosso tutte le tende tranne una con scudi e ha scacciato i manifestanti. Quattro agenti sono rimasti feriti, compreso un agente della polizia statale che è stato colpito alla testa da uno skateboard, hanno detto i funzionari. Quattro persone sono state accusate di aggressione alle forze dell'ordine.

READ  Vertice NATO 2023: Aspettando l'adesione dell'Ucraina -- e la frustrazione di Zelensky -- Ultimo giorno del vertice, incontro con Biden

Tutto ciò si sta verificando in un anno elettorale negli Stati Uniti, sollevando dubbi sulla possibilità che i giovani elettori – critici nei confronti dei democratici – sosterranno la candidatura per la rielezione del presidente Joe Biden, dato il suo convinto sostegno a Israele.

In rari casi, funzionari universitari e leader della protesta stipulato contratti Per controllare la vita del campus e i disordini imminenti Cerimonie di apertura.

Alla Brown University di Rhode Island, gli amministratori hanno concordato in ottobre di prendere in considerazione un voto per disinvestire da Israele – apparentemente il primo college americano ad accettare tale richiesta.

Dopo che Hamas ha lanciato un attacco mortale nel sud di Israele il 7 ottobre, il 17 aprile in Colombia sono iniziate proteste a livello nazionale contro l'attacco israeliano a Gaza. I militanti uccisero circa 1.200 persone, la maggior parte delle quali civili, e presero circa 250 ostaggi. Secondo il ministero della Sanità del Paese, Israele, che ha promesso di sradicare Hamas, ha ucciso più di 34.000 palestinesi nella Striscia di Gaza.

Israele e i suoi sostenitori hanno bollato le proteste universitarie AntisemitismoI critici di Israele sostengono che le accuse vengono usate per mettere a tacere l'opposizione. Sebbene alcuni manifestanti siano stati ripresi dalle telecamere mentre facevano commenti antisemiti o minacciavano violenza, gli organizzatori della protesta, alcuni dei quali ebrei, affermano che si tratta di un movimento pacifico volto a difendere i diritti dei palestinesi e ad opporsi alla guerra.

Martedì tardi, gli agenti di polizia di New York City sono entrati nel campus della Columbia e hanno sgomberato un accampamento adiacente a Hamilton Hall, dove gli agenti hanno usato una scala per arrampicarsi attraverso una finestra del secondo piano, e i manifestanti all'interno non hanno opposto una sostanziale resistenza, ha detto la polizia.

I manifestanti hanno preso possesso dell'edificio scolastico della Ivy League circa 20 ore prima, aumentando la loro presenza nel campus rispetto a una tendopoli che era lì da quasi due settimane.

READ  Autista del Texas ucciso dopo l'incidente di Brownsville

Hanno subito minacce di rimozione delle loro tende da parte della polizia e più di 100 arresti e sospensioni se non avessero abbandonato il campo lunedì. Invece, i manifestanti hanno occupato Hamilton Hall martedì mattina presto.

Il sindaco di New York Eric Adams è stato accusato “Ribelli fuori” Per aver guidato le proteste di mercoledì e aver citato ripetutamente la presenza di una donna nel campus della Columbia, suo marito ha detto che Adams è stato “punito per terrorismo”. La donna, Nahla al-Arian, non era nel campus della Columbia questa settimana e non era tra i manifestanti arrestati.

Al-Arian, un'insegnante di scuola elementare in pensione, ha detto all'Associated Press che Adams ha dichiarato erroneamente sia il suo ruolo nelle proteste sia i fatti riguardanti suo marito, Sami al-Arian, un importante attivista palestinese. Nahla al-Arian ha detto che è andata in Colombia per un giorno il 25 aprile per vedere un campo di protesta lì, ma se n'è andata dopo essersi stancata.

Nel frattempo, i campi di protesta altrove sono stati sgomberati dalla polizia, con conseguenti arresti o chiusure volontarie di scuole in tutti gli Stati Uniti, tra cui il City College di New York, la Fordham University di New York, la Portland State nell'Oregon, la Northern Arizona University di Flagstaff, Arizona nel New York City. Orleans e l'Università di Tulane.

___

Una versione precedente di questa storia citava erroneamente il sindaco di New York Eric Adams che aveva affermato che una donna nel campus della Columbia era stata “condannata per terrorismo”. Adams ha detto del marito di una donna del campus.

___

Offenhartz e Frederick hanno riferito da New York. John Antsak, Christopher L. Keller, Lisa Baumann, Cedar Attanasio, Jonathan Mattis, Stephanie Dassio, Jay C. Hanno contribuito a questo rapporto i giornalisti dell’Associated Press di tutto il paese, tra cui Hong, Colin Long, Karen Matthews, Sarah Brumfield, Carolyn Thompson, Philippson, Philippson. Marcelo, Corey Williams e Felicia Fonseca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *