Le borse europee aprono in rialzo dopo l’accordo sul tetto del debito USA

25 minuti fa

I tick di produzione francesi sono alti

L’attività manifatturiera in Francia è aumentata dello 0,7% ad aprile, dopo un calo dell’1,1% nel mese precedente. Statistiche ufficiali mostrato. L’attività industriale complessiva è aumentata dello 0,8%

Anche la produzione nel periodo febbraio-aprile è stata superiore dell’1,6% rispetto a un anno fa.

Tuttavia, l’agenzia statistica francese Insee ha affermato che le industrie ad alta intensità energetica sono ancora esposte a costi di produzione più elevati.

I dati mostrano anche l’impatto degli scioperi delle raffinerie francesi, particolarmente gravi nel mese di marzo. La produzione di aprile di coke e petrolio raffinato è aumentata del 23,6% dopo essere scesa del 45,2%.

Separatamente, gli investitori attendono venerdì l’annuncio di S&P sul rating del credito della Francia Potrei vederlo declassato Dalla valutazione “AA”.

-Jenny Reid

50 minuti fa

Le borse europee hanno aperto in rialzo

Venerdì le azioni europee sono state ottimiste, con il benchmark Stoxx 600 in rialzo dello 0,4% alle 8:30 ora di Londra.

La maggior parte dei settori ha registrato guadagni, con i titoli minerari in aumento dell’1,7% e petrolio e gas in aumento dell’1%, mentre l’assistenza sanitaria è scesa dello 0,4%.

Il CAC 40 francese è salito dello 0,74%, mentre il DAX tedesco e il FTSE 100 britannico hanno guadagnato rispettivamente lo 0,64% e lo 0,5%.

Dai un’occhiata al grafico…

Indice Stoxx 600.

2 ore fa

Mercati europei: ecco i bandi di apertura

5 ore fa

Il Senato approva il disegno di legge per aumentare il tetto del debito, prevenendo il default

Giovedì sera il Senato ha approvato un disegno di legge per alzare il tetto del debito, inviandolo alla scrivania del presidente Joe Biden.

Venerdì dovrebbe firmare una legislazione che impedirebbe il primo default del debito sovrano degli Stati Uniti.

Il disegno di legge di compromesso approvato dalla Camera è passato al Senato con un margine di 63-36, ottenendo un sostegno bipartisan sufficiente per superare la soglia dei 60 voti della Camera per evitare un’ostruzionismo.

I futures sulle azioni statunitensi erano piatti prima del voto e hanno mantenuto quei livelli dopo l’approvazione del disegno di legge. I future legati alla media industriale Dow Jones sono saliti di circa 30 punti.

– Christine Wang, Christina Wilkie

7 ore fa

I prezzi del petrolio sono leggermente più alti in vista della riunione dell’OPEC+

I prezzi del petrolio sono stati scambiati leggermente al di sopra della linea piatta mentre gli operatori guardavano avanti alla riunione dell’OPEC+ alla fine di questa settimana.

Il benchmark globale Brent è sceso dello 0,2% a 74,44 dollari al barile venerdì, mentre i futures intermedi del Texas occidentale degli Stati Uniti sono scesi dello 0,24% a 70,27 dollari.

“Se [OPEC] “Non fare nulla. Possiamo effettivamente vedere i prezzi svendere, e li abbiamo visti svendere questa settimana”, ha detto Matt Smith, analista capo del petrolio di Kpler.

È improbabile che il cartello petrolifero intensifichi i tagli alla produzione nel prossimo incontro Lo ha riferito Reuters Citando fonti della coalizione.

Smith prevede che i prezzi del Brent scenderanno a 70 dollari al barile affinché l’OPEC mantenga il livello attuale.

READ  Perez si è assicurato la pole mentre la caduta di Leclerc ha provocato la bandiera rossa

“I prezzi del petrolio sono diminuiti drasticamente a maggio, con il benchmark WTI che è sceso al di sotto di 70 USD/b”, ha scritto HSBC in un rapporto del 1° giugno. La banca ha osservato che il calo è avvenuto nonostante i tagli alla produzione OPEC + precedentemente annunciati che sono entrati in vigore questo mese.

Oltre all’incertezza che circonda l’impasse del tetto del debito degli Stati Uniti, anche gli indicatori di crescita più deboli in Cina hanno pesato sui prezzi, osserva il rapporto.

– Lee Ying Shan

8 ore fa

CNBC Pro: il titolo è un “principale beneficiario” dell’opportunità di intelligenza artificiale di Nvidia, afferma Morgan Stanley

Le entrate globali dell’intelligenza artificiale raggiungeranno i 180 miliardi di dollari quest’anno e cresceranno fino a quasi 2 trilioni di dollari entro il 2030, e saranno un fattore chiave delle entrate dei semiconduttori, secondo Morgan Stanley.

Gli investitori stanno già acquistando l’hype AI. Le azioni Nvidia sono aumentate la scorsa settimana dopo aver riportato utili che hanno superato le aspettative.

Morgan Stanley sarà un “principale beneficiario dell’opportunità AI di NVDA”, secondo il titolo.

Gli abbonati CNBC Pro possono leggere di più qui.

– Weißen Don

12 ore fa

L’economista afferma che i dati sull’occupazione di venerdì “sottolineeranno” le sfide della banca centrale

I dati sui libri paga non agricoli, il tasso di disoccupazione e le retribuzioni orarie per venerdì hanno evidenziato le sfide che la Fed deve affrontare alla sua riunione politica di giugno, secondo Joe Davis, capo economista di Vanguard.

Gli economisti intervistati da Dow Jones si aspettavano che i libri paga non agricoli salissero di 190.000 a maggio, un aumento mensile inferiore rispetto ai 253.000 aggiunti ad aprile. Prevedono il tasso di disoccupazione al 3,5%, leggermente superiore al 3,4% visto ad aprile.

READ  Disney fa causa a DeSantis, afferma che l'acquisizione del parco è una "ritorsione"

Le retribuzioni orarie dovrebbero crescere dello 0,3% su base mensile e del 4,4% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Ad aprile, i salari sono aumentati dello 0,48% su base mensile e del 4,45% su base annua.

“Riteniamo che il rapporto sul mercato del lavoro di domani sottolineerà le sfide che la Fed continuerà ad affrontare per riportare l’inflazione verso l’obiettivo”, ha affermato Davis. “Pensiamo che dovrebbero alzare i tassi a giugno prima di fermarsi a valutare l’impatto sulle condizioni macro, anche se l’aspetto più importante della nostra prospettiva è che la banca centrale resista almeno fino alla fine dell’anno”.

“I segnali di una continua contrazione del mercato del lavoro nel rapporto di domani forniranno ulteriore supporto a queste opinioni”, ha aggiunto.

– Alex Haring

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *