Traffico bloccato sul ponte di Crimea, segnalazioni di bombe

  • Il traffico è stato interrotto sul ponte di Crimea
  • Stato di emergenza – Autorità russe
  • I media ucraini hanno riportato gli attentati
  • L’accordo sul grano è scaduto

17 luglio (Reuters) – Il traffico sul ponte di Crimea, costruito in Russia, è stato interrotto a causa di una situazione di “emergenza”, hanno detto lunedì le autorità russe, mentre i media ucraini hanno riferito di esplosioni sul ponte.

Il governatore insediato in Russia Sergei Aksyonov ha dichiarato che l’emergenza è avvenuta al molo 145 del ponte che collega la penisola di Crimea con il territorio russo di Krasnodar. Non ha fornito ulteriori dettagli.

L’agenzia di stampa RBC-Ucraina ha riferito che è stata udita un’esplosione sul ponte.

La Crimea è stata annessa dalla Russia dall’Ucraina nel 2014, ma è riconosciuta a livello internazionale come parte dell’Ucraina.

Il canale della zona grigia della Russia, un canale Telegram affiliato al gruppo di mercenari Wagner, ha riportato due attacchi sul ponte alle 03:04 (0004 GMT) e alle 03:20.

Reuters non ha potuto verificare in modo indipendente la notizia. Non ci sono stati commenti immediati dall’Ucraina.

Non è stato immediatamente chiaro cosa significasse l’incidente sul ponte per l’accordo mediato dalle Nazioni Unite che consente esportazioni sicure di grano ucraino nel Mar Nero. L’accordo sarebbe scaduto lunedì ed era ancora nel limbo da domenica sera.

Il ponte stradale e ferroviario di 12 miglia (19 km) è stato danneggiato in un’esplosione lo scorso ottobre che il Cremlino ha affermato essere stata pianificata dalle forze di sicurezza ucraine. L’Ucraina ha tacitamente riconosciuto l’attacco mesi dopo.

Sia Aksyonov che il governatore della regione di Krasnodar Veniamin Kondratiev hanno affermato di aver istituito sedi operative nelle loro regioni per affrontare l’emergenza del ponte.

READ  Terremoto in Turchia: una nuova scossa di assestamento intrappola le persone tra le macerie

L’amministrazione della penisola, sostenuta dalla Russia, ha fornito tutti i rifornimenti necessari alla Crimea, ma ha esortato i residenti a non attraversare il ponte.

Serhiy Bratchuk, portavoce dell’amministrazione militare ucraina di Odessa, ha pubblicato sul suo Telegram una foto di una linea del ponte in lontananza, spezzata nel mezzo.

Non è stato immediatamente chiaro se questo fosse collegato all’attacco.

Segnalazione di Lydia Kelly a Melbourne; Montaggio di Kim Coghill, Michael Perry e Guy Falconbridge

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *