L’Australia annulla la riunione del Quad a Sydney dopo il rinvio di Biden

SYDNEY, 17 maggio (Reuters) – Il vertice Quad della prossima settimana a Sydney non si svolgerà senza il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha rinviato il suo viaggio a causa dei colloqui sul tetto del debito a Washington, ha dichiarato mercoledì il primo ministro australiano Anthony Albanese.

Albanese ha detto che i leader di Australia, Stati Uniti, India e Giappone si incontreranno questo fine settimana al G7 in Giappone, dopo che Biden ha annullato un viaggio a Sydney nella seconda tappa del suo prossimo viaggio in Asia, che includeva una visita. in Papua Nuova Guinea.

“Non ci sarà alcuna riunione dei leader del Quad a Sydney la prossima settimana. Avremo quella discussione tra i leader del Quad in Giappone”, ha detto Albanese in una conferenza stampa.

La visita del primo ministro indiano Narendra Modi a Sydney proseguirà la prossima settimana, ha detto Albanese in un’intervista alla radio locale.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida si è ritirato dal suo viaggio dopo la cancellazione di Biden, ha aggiunto Albanese.

Il Quad è un gruppo informale che promuove una regione indo-pacifica aperta. Pechino lo vede come un tentativo di respingere la sua crescente influenza nella regione.

Richard Maude, senior fellow presso l’Asia Society Policy Institute, ha affermato che la cancellazione della visita di Biden in Papua Nuova Guinea, che sarebbe stata la prima visita di un presidente degli Stati Uniti in una nazione insulare del Pacifico indipendente, potrebbe arginare la battaglia di Washington per l’influenza con Pechino nella regione.

“Il mantra nella regione è incentrato sul ritorno. Il ritorno è metà della battaglia. La Cina è in continua evoluzione, quindi l’ottica non è eccezionale”, ha detto Maude, un ex capo dell’intelligence australiana, a una tavola rotonda mercoledì.

READ  Terremoto in Turchia: una nuova scossa di assestamento intrappola le persone tra le macerie

India e Australia non fanno parte del gruppo G7 delle sette nazioni ricche – Gran Bretagna, Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone e Stati Uniti – ma sono state invitate a partecipare al vertice in Giappone.

Segnalazione di Renju Jose a Sydney; Montaggio di Chris Rees

I nostri standard: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *