esti i risultati del campionato di Eccellenza toscana per il turno di oggi nei due gironi

Girone A
Atletico Cenaia-Grosseto 0-1
ATLETICO CENAIA: Serafini, Del Gratta, Cecchetti, Fabbrini, Signorini, Gemignani, Maiorana, Mazroui, Perazzoni, Pagano (39′st Sardi), Vaglini (22′st Bruzzone) A disp.: Pampana, Mani, Paoli, Neri, Cirinei, Della Valle, Arrighi. All.: Ciricosta
GROSSETO: Nunziatini, Del Nero (25′st Cantore), Lepri, Cretella, Ciolli, Gorelli, Pierangioli (22′st Boccardi), Zagaglioni, Andreotti, Molinari (38′st Raito), Camilli. A disp.: Cipolloni, Pizzuto, Sabatini, Fratini, Luci, Pirone. All.: Miano.
RETI: 27′pt Andreotti
NOTE: ammoniti Fabbrini, Zagaglioni, Gemignani, Perazzoni
Inizia con una sconfitta l’avventura di Francesco Ciricosta sulla panchina dell’Atletico Cenaia. Ma la squadra pisana esce a testa alta, per lo spirito e la determinazione al cospetto della maggiore candidata alla vittoria del campionato. Il tecnico livornese a metà settimana è subentrato a Lorenzo Roventini esonerato dopo la sconfitta di Montecatini. C’è da sbrigare subito il lavoro per Nunziatini costretto ad allungare in angolo con la proiezione offensiva di Maiorana. Risponde immediatamente la capolista, Andreotti con un tiro dalla media distanza obbliga Serafini in angolo in seguito al quale Cretella svetta su tutti con palla fuori alla sinistra del portiere pisano. La gara si sblocca al 27’ quando Andreotti riprende una respinta di Serafini su tiro da fuori di Molinari. Non succede più nulla nella prima parte nella quale gli arancio-verdi hanno tenuto testa ai torelli. Seconda parte inaugurata da una soluzione di Molinari che esce di poco. 3’ più tardi secondo tentativo da parte del giocatore biancorosso con identico esito. Dopo l’ora di gioco si riaffaccia la squadra di casa Fabbrini conquista palla e lascia partire un tiro da fuori area che sorvola di poco la traversa. Al 20’ non da gli esiti sperati il tiro di Vaglini, palla fuori alla sinistra di Nunziatini. Dopo la mezz’ora va fuori il tiro di Andreotti. A 5’ dalla fine Seragini disinnesca il tentativo di Camellini. In pieno recupero un super intervento di Nunziatini su incornata a botta sicura di Signorini evita il pareggio
Il Grosseto vince, l’Atletico Cenaia esce sconfitto ma a testa alta e con questa determinazione può guardare in maniera più fiducia al futuro.

Castelfiorentino-Cuoiopelli 1-1
CASTELFIORENTINO
: Lisi, Calonaci, Nencioni (12′ pt N. Sarti) , Agnorelli, Maccianti (25′ st M. Sarti), Trapassi, Fontani (8′ st Fossati), Safina, Bianchi, G. Sarti, Cioni (20′ st Naggar). A disp. Beconcini, Anichini, Gianchecchi, Alderighi, Lorenzoni. All. Giglioli.
CUOIOPELLI: Grasso, Rossi, Battistoni, Mancini, Botrini, Francesconi, Niccolai (38′ st Gambini), Paolicchi (31′ st Donati), Montaguti (13′ st L. Mancini), Mengali, Landi (25′ st Raffaelli). A disp. Morini, Benelli, De Luca, Casalini. All. Cipolli.
ARBITRO: Martini del Valdarno (Pancioni e Pacifici di Arezzo)
RETI: 4′ st rig. Mengali (CU), 35′ st rig. Bianchi (CA)
NOTE: Ammoniti: 4′ Agnorelli, 39′ Francesconi, 15′ st Botrini, 29′ st Calonaci.
Nello stadio in cui nel maggio scorso perse ai rigori lo spareggio per la serie D, la la Cuoiopelli è costretta alla divisione della posta da un coriaceo Castelfiorentino, i castellani anche oggi hanno dimostrato compattezza e aggressività. Segno del destino che i due gol siano arrivati su massime punizioni. Passata in vantaggio in avvio di ripresa per una trattenuta di Calonaci ai danni di Niccolai, la squadra di Cipolli dopo aver sfiorato il raddoppio subisce un penalty a 10′ dal termine. Errore del direttore di gara che non vede l’intervento di Battistoni in anticipo su Naggar, forze mal posizionato il valdarnese Martini indica il dischetto, Bianchi sancisce il pareggio finale. La Cuoiopelli segna il passo rispetto alle dirette contendenti, ma se oggi fosse uscita dalla valdelsa con i tre punti nessuno avrebbe avuto da ridire.

 

Castelnuovo-Valdinievole Montecatini 0-1
CASTELNUOVO: Leon, Picchi (33’ st Durodola), Inglese, Cecchini, Ceciarini, Pieroni, Filippi, Biagiotti (14’ st Bosi), Martinelli (14’ st Biagioni), Gori, El Hadoui (33’ st Berrettini). A disp.: Baroni, Turri, Micchi M., Micchi L. All.: Contadini
VALDINIEVOLE MONTECATINI: Bellini, Martinelli (31’ st Gianardi), Ghelardoni, Falivena, Marcon, Panelli, Agostini, Citera (43’ st Tempestini), Palaj, Diomande (25’ st Di Nardo), Vezzosi (8’ st Moustafa) A disp.: Morgillo, Mercugliano, Bani, Neuville, Tognetti All.: Marselli
ARBITRO: Majrani di Firenze (Onorati e Cecchini di Carrara)
RETI: 15’st rig. Falivena
NOTE: Ammoniti Picchi, Filippi, Biagioni, Diomande, Di Nardo

Montignoso – San Miniato Basso 1-2
MONTIGNOSO: Cappellini, Pennucci, Mussi, Bedini, Signorini, Bugliani, Offretti, Piscopo, Geraci, Tazzini, Puccinelli. A disp.: Grippino, Castellacci, Marchetti, Grossi, Cinquini, Barbieri, Benassi, Tonazzini, Chiaramonti. All.: Gassani
SAN MINIATO BASSO: Battini, Bozzi, Colombo, Marianelli, Papa Issa, La Rosa, Faraoni, Marinari, Pellegrni, Bencini, Lelli. A disp.: Pinelli, Traore, Onnis, Pellegri, Campinoti, Pagnotta, Borselli. All.: Venturini
ARBITRO: Colombi di Livorno (Kadir di Prato e Del Vigna di Pistoia)
RETI:4′pt Geraci, 12’st Pellegrini, 13’st Faraoni

Pontebuggianese-Fucecchio 0-1
PONTEBUGGIANESE: Baldasseroni, Perillo, Citti, Meucci, Del Sorbo, Panelli, Riccio, Benassi, Bucella, Nardi, Rizzo. A disp.: Kolaj, Tolaini, Marchetti, Guastapaglia, Cullhaj, Murgia, Lacheheb, Arcoraci, Bargellini. All.: Scintu
FUCECCHIO: Del Bino, Papa, Menichetti, Pizza, Sabatini, Pinto, Cenci F., Fioravanti, Tremolanti, Guarisa, Sciapi. A disp.: Rizzo, Tani, Calanchi, Rigirozzo, Rovai, Intreccialagli, Kazazi, Fejzaj, Mazzanti. All.: Targetti
ARBITRO: Castropignano di Ercolano (Pignatelli di Viareggio e Misson di Prato)
RETI: 27’st Guarisa

Pro Livorno Sorgenti-Atletico Piombino 4-0
PRO LIVORNO SORGENTI: Sannino, Spagnoli, Pirone, Falleni, Salemmo, Bulli, Quilici, Vannucci, Pellegrini M., Zoncu, Rossi Gia. A disp.: Turco, Solimano, Giusti, Carani, Del Corona, Sainati, Angiolini, Gazzanelli, Bernardoni.
ATLETICO PIOMBINO: Giacobbe, Aguzzi, Quarta, Zaccaria, Buselli, Trozzo, Catalano, Copponi, Calabrese, Valeriani, Poggi. A disp.: Cibulco, Rocchiccioli, Rovai, Perillo, Barozzi, Traore, Cecchini, Borneti, Sorrentino.
RETI: 22′pt rig. e 39′st Rossi Gia., 38′pt Zoncu, 9′st Pellegrini M.
NOTE: Espulso Quarta al 35′pt

S.Marco Avenza-Camaiore 3-1
S. MARCO AVENZA: Costa, Kante, Manzo, Da Pozzo, Togneri, Baldassarri, Magni, Cucurnia, Doretti, Mazzucchelli, Gabrielli. A disp.: Rossi F., Ricci, Conti, Rossi L., Bondielli, Betti, Pinelli, Benedetti, Conedera. All.: Turi.
CAMAIORE: Ferraiuolo, Dalle Luche, Bugliani, De Wit, Seghi, Contipelli, Mariani, D’Antongiovanni, Nardini, Viola, Mancini. A disp.: Pardini, Benedetti, Boni, Bonuccelli, Bresciani, Morelli, Crovi, D’Alessandro, Frusteri. All.Pieri
ARBITRO: Falleni di Livorno (Meraviglia e Pllumbi di Pistoia)
RETI: 40′pt Gabrielli, 43′pt Mazzucchelli, 30’st Cucurnia, 35’st D’Antongiovanni

Vorno-Sporting Cecina 3-0
VORNO: Angeli, Granucci, Antoni, Gamba, Benassi, Riccomini, Battaglia, Barbaro, Petracci, Remedi, Haoudi. A disp.: Brocchini, Frugoli, Dell’Orfanello, Bertini, Lencioni, Balducci, Del Ry, Del Magro, Tabarrani. All.: Cardella.
SPORTING CECINA: Frongillo, Serini, Lorenzini, Gronchi, Cosimi, Modica, Campisi, Ghelardoni, Carraj, Bigazzi, Degl’Innocenti. A disp.: Cappellini, Pagliai, Zoppi, Fabbri, Rigoni, Dell’Aversana, Pedroni, Ferrone, Pellegrini. All.: Brontolone
ARBITRO: Gai di Carbonia (Corcione di Pisa e Vannini di Pistoia)
RETI: 15’st Haoudi, 33’st Baccini, 47’st Gamba

Girone B
Antella-Fortis Juventus 1-3
ANTELLA ’99 : D’Ambrosio, Vitale (74′ Manetti), Dolfi, Semplici (33′ Picchi), Mignani (68′Paccosi), Travaglini, Bianchi, Merciai, Tacconi, Castiglione (78′ Maresca), Olivieri (68′ Bargelli L.). A disp: Papi, Bacci, Posarelli, Bargelli F. All.: Alari
FORTIS JUVENTUS: Becchi, Olivieri, Cassai (55′ Fontani), Barbero, Calzolai, Gurioli, Ammannati, Serotti, Betti, Innocenti (79′ Fedele), Donattini. A disp: Bado, Allegri, GAlgano, Pieri, Baldini, Sozzi, Campagna. All. Fusi
RETI: 26′pt e 25′st Betti, 38′st rig. Maresca, 45′st rig. Donattini
NOTE: Ammoniti Mignani, Merciai, D’Ambrosio, Picchia
L’Antella cede il passo alla più quotata Fortis che si dimostra più cinica e fortunata nei momenti chiave dell’ incontro. Al primo minuto è Becchi che salva di piede sulla conclusione ravvicinata di Castiglione. Poi è la volta di D’Ambrosio salvare sul colpo di testa di Ammannati e fermare in uscita Donattini su una percussione centrale. Al 26′ ospiti in vantaggio, Serotti di testa rimette a centro area dove irrompe Betti e di destro fulmina D’Ambrosio. Ospiti che controllano mentre l’Antella stenta nel trovare sbocchi in attacco fino al 42′ quando il diagonale di Tacconi si perde di un soffio a fil di palo. Ripresa con i padroni di casa che cercano di riportare in parità il risultato, 64′ traversone di Olivieri a centro area per Tacconi che controlla di petto ma al momento di girarsi viene affossato da Calzolai, per il direttore di gara tutto regolare. Al 70′ nel momento di maggior pressione dell’ Antella gli ospiti trovano il raddoppio sempre con Betti che si dimostra abile nell intercettare un rinvio della difesa biancoceleste e battere D’ Ambrosio. All’ 83′ l’incontro sembra riaprirsi, Ammannati ferma di mano in area, dal dischetto Maresca trasforma. L’Antella preme ma non sfonda. Al 90′ altro penalty, questa volta per gli ospiti, Donattini trasforma per il definitivo 1-3.

Badesse-Pratovecchio Stia 1-1
BADESSE: Di Iorio, Lellis, Romani, Mannini Camilli, Caponi (28’st Bongini), Mitra, Marchi, Santini (33’st Stolzi) , Crocetti (37’st Casucci), Redi. A disp.: : Pupilli, Colibazzi,Di Marco, Contorni, Bongini, Bandini. All.: Alunno Corbucci
PRATOVECCHIO STIA: Vestri, Corsetti, Vangelisti L., Benucci (9’pt Fabrizi), Laccu, Gisti, Sorbini, Gori, Conti, Cipriani (24’st Lunghi), Capacci. A disp.: Bellucci, Occhioliuni, Boldrini, Vangelisti M., Criscuolo, Lazzeroni. All.: Bronchi
ARBITRO: Bassetti di Lucca (Palombo e Scanu di Valdarno)
RETI: 14’pt Romani, 40’pt rig.Capacci
NOTE: Ammoniti: Marchi, Crocetti, Mannini, Fabrizi, Vangelisti L., Conti. Espulso Marchi al 14’st per somma di ammonizioni. Angoli 3 a 1 per il Badesse. Recupero pt 3’; st 3’
Un Badesse un po’ sotto tono non va oltre il pari interno contro i casentenesi di Pratovecchio dopo una gara intensa e vibrante, con un primo tempo ricco di emozioni ed una ripresa un pò più avara di occasioni da rete ma allo stesso tempo avvincente ed appassionante. Ospiti subito pericolosi in avvio di gara quando si accende una mischia davanti a Di Iorio sventata da Lellis, poi immediata reazione dei biancocelesti che vanno vicini al goal con Caponi quando al 5’pt manda alto con una conclusione al volo.
Poi al 14’pt la rete del vantaggio della squadra di casa: Calcio di punizione calciato da Mitra e Romani di testa anticipa tutti e di testa mette la palla in rete. Badesse assoluto padrone del campo con numerose azioni che potrebbero portare al raddoppio ma Caponi al 21’pt calcia di poco fuori e Redi al 34’pt in azione di contropiede calcia in diagonale ma la palla lambisce il palo ed esce sul fondo. Fallito il raddoppio arriva inesorabile la rete del pareggio degli ospiti: è il 40’pt quando in una confusa azione in area biancoceleste l’arbitro vede una spinta di Camilli su Gisti e decreta il calcio di rigore che l’ex Capacci trasforma.
Nella ripresa la squadra di casa entra in campo più convinta e determinata tanto che al 5’st ha una ghiotta occasione con Crocetti che in azione di contropiede viene miracolosamente anticipato da Corsetti al momento di calciare in porta. Poi al 14’st l’episodio che ha condizionato la partita: Marchi già ammonito tenta la trattenuta ad un avversario e l’arbitro lo condanna al secondo giallo e ad abbandonare la gara. La squadra di casa, pur in inferiorità numerica tenta di reagire anche con un uomo in meno ma lo sforzo offensivo non produce gli effetti sperati. Poi ancora il direttore di gara protagonista al 32’st quando, su azione d’angolo, Bongini di testa mette in rete ma il fischietto lucchese annulla per chissà quale motivo. Il Badesse ha trovato sulla sua strada un Pratovecchio coriaceo e mai domo che ha lottato per tutta la gara ma nonostante questo ha avuto le occasioni migliori per portare a casa l’intera posta in palio: ora una piccola pausa utile a ricaricare le idee prima di tuffarsi nuovamente in campionato, tra dieci giorni, nella trasferta infrasettimanale di Antella.

Baldaccio Bruni-Poggibonsi 2-4
BALDACCIO BRUNI: Palumbo, Chesaru (11′st Bruschi), Adreani, Bruni (48′st Rossi), Fabbri, Aquilini, Alomar (48′st De Falco), Torzoni (31′st Battistini), Terzi, Quadroni, Rufini (38′st Goretti). A disp.: Viroli, Angiolucci. All.: Chiarini.
POGGIBONSI: Raffa, Mazzolli, Ciolli (48′st De Vitis), Galbiati, Tafi, Fatticcioni, Marabese, Miccoli, Motti (38′st Zanaj), Cicali (13′st Cosimi), Riccobono (31′st Ceccatelli). A disp.: Salvadogi, Kamberi, Giardulli, Veraldi, Antonaccio. All.: Bifini.
RETI: 5′pt aut. Raffa, 20′pt Tafi, 40′pt rig. Cicali, 6′st Riccobono, 11′st Torzoni, 29′st Marabese
NOTE: Ammoniti Chesaru e Bruni
Mister Chiarini deve rinunciare allo squalificato Castellano e agli infortunati Rosati, Saccà e Zurli e lascia in panchina l’acciaccato Angiolucci. Tra i disponibili torna invece Bruschi. Baldaccio schierata con Palumbo in porta, Chesaru, Aquilini, Bruni e Adreani in difesa, Torzoni, Alomar e Fabbri a centrocampo, Rufini, Terzi e Quadroni in attacco. Nel Poggibonsi di mister Bifini in attacco Motti con il sostegno di Marabese e Cicali.
La Baldaccio parte bene e al 2’ si rende pericolosa con il tiro di Terzi parato da Raffa. Gli anghiaresi passano in vantaggio al 5’ grazie alla caparbietà dello stesso Terzi che dopo la conclusione rende complicato il rinvio del difensore del Poggibonsi che calcia addosso a Raffa con la palla che carambola in rete. Terzi in diagonale e Quadroni da fuori dimostrano che la squadra di casa è scesa in campo con il giusto atteggiamento. Il primo squillo ospite arriva al 18’ con il tiro cross di Marabese che esce di poco sul fondo. Il Poggibonsi pareggia al 30’ con la punizione di Cicali deviata sulla traversa da Palumbo e con il tap-in vincente di testa effettuato da Tafi. La Baldaccio gioca bene, gli ospiti si fanno vedere soprattutto con i calci da fermo, come al 31’, con la velenosa punizione di Marabese deviata in corner da Palumbo. Il Poggibonsi ribalta il risultato al 40’ quando sul colpo di testa di Tafi il direttore di gara vede il tocco di mano di Terzi (dubbio e con il centravanti voltato probabilmente di spalle) e concede il calcio rigore trasformato da Cicali. Il primo tempo si chiude con il team di Bifini avanti 2-1.
Nella ripresa la Baldaccio entra di nuovo in campo con tanta determinazione e si fa vedere al 3’ con il tiro di Alomar respinto da Raffa di piede. Al 6’ arriva il 3-1 del Poggibonsi firmato da Riccobono dopo la respinta di Palumbo sul tiro di Marabese. La compagine anghiarese non molla ed all’11’ accorcia il punteggio con lo spettacolare sinistro a giro del giovane Torzoni che va ad infilarsi all’incrocio (dopo il recupero palla a metà campo e lo scambio con Terzi). Marabese, il migliore in campo, si mette in mostra per due volte intorno al 20’ con due conclusioni: la prima bloccata in due tempi da Palumbo, la seconda respinta dallo stesso portiere biancoverde. Al 27’ Riccobono, servito sullo spazio in contropiede, spreca una bella occasione, ma il poker del Poggibonsi arriva 1 minuto dopo con il solito Marabese che dopo un dribbling stretto batte Palumbo con un tocco morbido. Nel finale la Baldaccio attacca, ma gli ospiti controllano bene e festeggiano il successo portandosi a quota 12 punti. Restano invece fermi a quota 4 gli anghiaresi.
Domenica prossima il campionato osserverà un turno di riposo per riprendere poi mercoledì 17 ottobre. La squadra biancoverde tornerà in campo domenica 21 per il match esterno con la Fortis Juventus.

Castiglionese-Signa 0-1
CASTIGLIONESE: Poponcini, Redi, Tenti, Cacioppini, Sorrentino, Lombardi A., Bucaletti, Sekseni, Casini, Cirelli M., Nocentini. A disp.: Colcelli, Baldoni, Sereni, Gennaioli, Lombardi M., Cirelli A., Bartolini, Papa, Rossi. All.: Carboni.
SIGNA: Cappelli, Ammannati, Gabrielli, Strupeni, Franzoni, Alicontri, Bizzeti, Dainelli, Rosi, Coppola, Marrani. A disp.: Scrò, Casalini, Vegni, Shabanaj, Bartolozzi, Bruni, Sordi, Ficarra, Tomberli. All.: Cristiani.
RETE: 16′pt aut. Tenti

Grassina-Bucinese 3-0
GRASSINA: Burzagli, Fabbrini, Benvenuti, Caschetto, Fani, Villagatti, Nuti, Torrini, Bruni, Baccini (80′ Stella), Bellini (80′ Martellini). A disp.: Merlini, Brestolini, Sarti, Subli, Ciofi. All.: Pierguidi.
BUCINESE: Coppi, Piccardi, Ferrucci, Sala, Ezechielli, Cinini, Gariate, Valcareggi, Rotesi, Vestri, Casini. A disp.: Nannicini, Franci, Prosperi, Parisi, Mazzeschi, Aiello, Romanelli, Nocentini, D´Alterio. All.: Nardi.
RETI: 11′ Bellini, 16′ e 78′ Baccini
Il Grassina pur lamentando numerose assenze fa sua la gara odierna con la Bucinese. Lo fa in maniera netta lasciando agli avversari solo briciole di gioco e imponendosi in maniera chiara fin dal primo minuto. Parte la gara e Bruni è steso in area ma il signor Pistolesi, giunto da Piombino, con ampi gesti fa p´roseguire il gioco,. Poco dopo è Bellini a impensierire Coppi con un bel tiro. Già all´11 il Grassina passa in vantaggio. Dalla bandierina è Caschetto a mettere la sfera sulla testa di Bellini che da due passi e con un bello stacco deposita il pallone in rete. Il Grassina è in giornata di grazia e poco dopo al 17´ raddoppia con un gran gol di Baccini. Il bomber di casa riceve un pregevole assist da Bruni e dal limite dell´area ospite con ottima coordinazione lascia partire un gran tiro mandando il pallone alle spalle di un incolpevole Coppi. Il Grassina da spettacolo e diverte con le sue manovre il pubblico presente. Il sig. Pistolesi non ci sta a lasciare il placo alla squadra locale e visto che gli ospiti in questo avvio di gara sembrano inconsistenti, ci pensa lui a fischiare a destra e a manca e ad agitare cartellini davvero improbabili: pessima la giornata del fischietto piombinese nonostante la facilità della gara. Il Grassina sembra sempre sul punto di chiudere la partita ma il terzo gol stenta ad arrivare.
Dopo il riposo subito bello scambio fra Bruni e Baccini con quest´ultimo che passa nuovamente la sfera a Bruni la cui conclusione incoccia sul palo della porta bucinese. Al 54′ Bruni a centrocampo ruba palla ad un avversario in maniera del tutto regolare e si invola verso la porta di Coppi ma viene fermato dal signor Pistolesi in maniera molto, ma molto, dubbia. Dal 60′ è la Bucinese a frasi viva dalle parti di Burzagli ma il portiere locale con un paio di interventi di spessore risponde presente. Anche capitan Caschetto autore di una otttima prestazione gigioneggia col pallone e si fa “fregare” daVestri che va al tiro: pallone alto di poco. Al 78′ ci pensa Baccini a chiudere il discorso. Ricevuta palla si libera di un paio di difensori e spedisce il pallone alle spalle di Coppi realizzando così la personale doppietta. Entrano Martellini e Stella rilevando i due bomber di giornata Bellini e Baccini. Proprio i deu nuovi entrati si presentano davanti al portiere ospite. Stella tenta anche il tiro ma la conclusione non è precisa. Dicevamo che il Grassina non poteva schierare in campo Degl´Innocenti e Cragno perchè squalificati, mentre erano infortunati Vannoni, Metafonti e Dall’Olmo tutti in quota. Ma la notizia peggiore era giunta venerdì notte con Bergagnoli vittima di un incidente stradale. Il giovane difensore classe 1998 è tuttora degente in ospedale e si teme un lungo stop.

 

Lastrigiana-Colligiana 1-4
LASTRIGIANA
: Giovanniello, Vanzi, Perna (45′ pt Giordano), Terzani, Biondi, Olivieri, Sanni (26′ st Fabozzi), Caroti, Mazzoni (10′ st Ambrosino), Berti, Iaquinandi. A disp.: Eletti, Francini, Fantoni, Tofanari, Crini, Bandini. All.: Ghizzani.
COLLIGIANA: Valoriani, Stampa (46′ st Ciappi), Pisaneschi, Broccoli (27′ st Segoni), Saitta, Milianti, Biagi (36′ st Vittorini), Bouhamed (19′ st Marangon), Granito, Aperuta, Dosso (46′ st Crisci). A disp.: Camilloni, Maoggi, De Marco, Cont. All.: Deri
RETI: 43′pt Aperuta, 7′st Biagi, 29′st Iaquinandi, 34′st Granito, 43′st Dosso
NOTE: Ammoniti Milianti, Sanni, Saitta, Caroti, Biondi. Recupero 1’ pt; 5’ st
Alla Guardiana di Lastra a Signa, la Colligiana di mister Deri fa una gara di spessore e rimedia al passo falso di domenica scorsa. I biancorossi prendono subito in mano le redini del gioco e si portano spesso dalle parti di Giovanniello rendendosi pericolosi. Solo nel finale della prima frazione di gioco arriva però il più che meritato vantaggio grazie a Aperuta che sfrutta la meglio un cross di Dosso. Dopo il raddoppio ad inizio ripresa di Edoardo Biagi, che conclude al meglio una azione di Dosso, la Colligiana sposta indietro il baricentro del gioco anche per la reazione della Lastrigiana che riesce a riaprire la gara con Iaquinandi. Ci pensa però Granito dopo pochi minuti a ristabilire le distanze su cross di Dosso. E proprio Dosso, dopo gli assist vincenti, realizza il quarto gol della Colligiana.
Come detto la Colligiana fa subito la partita e si rende pericolosa all’undicesimo su un cross di Stampa a centro area che con Bouhamed in agguato davanti porta costringe la retroguardia della Lastrigiana a liberare non senza affanno. Al 18′ ci prova Biagi ma la sua conclusione è centrale e per Giovanniello non ci sono problemi. Al 20′ un colpo di testa di Aperuta va fuori di poco. Al 25′ altra conclusione di Biagi ribattuta quasi sulla linea di porta da un difensore. Al 32′ Iaquinandi conclude su calcio di punizione ma la palla è facile preda di Valoriani. Colligiana ancora pericolosa al 36′ e al 37′. Al 38′ viene annullato per fuori gioco un gol di Aperuta. Lo stesso Aperuta, al 43°, su cross di Dosso, colpisce di testa portando in vantaggio la Colligiana. E con i biancorossi in vantaggio si va al riposo.
Al settimo della ripresa azione di Dosso in area, palla a Biagi che conclude alle spalle di Giovanniello. La reazione della Lastrigiana non si fa attendere e cerca di riaprire la partita; la Colligiana, che forse si abbassa troppo, non corre grossi rischi con la difesa e Valoriani che fanno buona guardia. Al 27′ Berti conclude di poco alto. Al 29′ Iaquinandi, forse il migliore dei suoi, elude la difesa colligiana, sfugge al suo controllore e in diagonale batte Valoriani. Al 31′ un cross di Olivieri spiove sulla traversa. Al 34′ caparbia azione di Dosso sulla sinistra, conquista un pallone che sembrava perso e crossa al centro per Granito che realizza la terza rete della Colligiana ristabilendo le distanze. Al 36′ azione della Lastrigiana: Giordano per Berti che conclude sul fondo. Al 43′ discesa di Stampa che serve Dosso per la quarta rete della Colligiana che di fatto chiude la partita. Al 49′ l’ultimo assalto della Lastrigiana con Giordano ma Valoriani devia.

Porta Romana-Foiano 1-3
PORTA ROMANA: Morandi, Matteo G., Giachi, Matteo L., Bini (32′st Niscola), Di Cosimo, Vettori, Santini, Vecchi (32′st Franchi), Malotti, Costa. A disp.: La Volpe, Pucci, Paita, Franchi, Cirri, Gianassi, Centrone, Niscola, Lodà. All.: Calderini.
FOIANO: Cristofoletti, Fabianelli, Ceccuzzi, Fabbrini, Mingiano (30′st De Luca), Scortecci, Pasqui, De Pasquale, Kthella, Formichi, Vichi L. A disp.: Bernardi, De Luca, Aprile, Pili, Neri, Laterza, Sellami. All.: Camilletti.
RETI: 2′st rig. De Pasquale, 9′st Malotti, 15′st Vichi L., 43′st Pasqui
NOTE: Ammoniti Matteo, Vecchi, Morandi, Santini

Zenith Audax-Rignanese 3-2
ZENITH AUDAX: Brunelli Melani Ruggeri (27′st Sow) Saccenti Benvenuti Facchini (35′pt Martines) Perugi Lenzini Manganiello Abdija Piras. A disp: Belli Maretto Frosini Baldi Braccini. All.Bellini
RIGNANESE: Gomes Merola Privitera Cioce Canali Falciani Sagnini Spanu Bennati (27′st Piras) Serinelli (27′st Sensitivi) Renieri. A disp:Pecchioli Calabrese Ignesti Molinu Guidotti Tozzi Focardi. All.Nenciarini
ARBITRO: Donati di Livorno (Liberatori di Arezzo e Corsini di Livorno)
RETI: 17′pt rig. Serinelli, 2′st Piras, 4′st rig. Bennati, 5′st Manganiello, 33′st rig. Abdija
Avvio in velocità in favore della Rignanese che cerca di sfruttare al meglio le azioni costruite sulle fasce laterali. Per Mister Bellini una formazione rivoluzionata a causa della lista degli infortunati: Silva Reis, Ferraro e all’ultimora Magelli, il convocato nella Rappresentativa Toscana per la Regions Cup costretto a dare doppio forfait, a cui si aggiunge lo squalificato Zizzari.
La prima occasione al 7′ con la girata di testa di Sagnini ma Brunelli arpiona la sfera. Gioco veloce dei biancoverdi anche caratterizzato dalla giovane età dei biancoverdi con una età media di vent’anni, un dinamismo biancoverde che sembra non mettere in difficoltà la Zenth Audax che risponde subito con una azione in area avversaria dove Manganelli non si coordina bene al tiro, poi un tiro telefonato di Piras fra le braccia di Gomez ed ancora Piras, più pericoloso, la incrocia bassa ma Gomes tocca quanto basta per evitare il gol.
La Rignanese intanto spinge con maggior convinzione ed ottiene il vantaggio al 17′ sfruttando un rimpallo. Serinelli ci prova e realizza dal limite realizza; i ragazzi di mister Bellini provano a sfondare la difesa avversaria che invece trova i tempi giusti per interessanti ripartenza. Finisce il primo tempo si chiude col vantaggio ospite.
La ripresa con la Zenith che si spinge in avanti subito ed al 2′ Piras rimette in parità l’incontro, Minuti successivi con emozioni senza fine: la difesa locale non è troppo attenta in occasione di un fallo laterale che pesca Bennati sul filo del fuorigioco realizzando il nuovo vantaggio. Ma non finisce qui: un minuto ed è due a due. Ci pensa Manganiello a scaldare le emozioni al Chiavacci. Passano i minuti ed i biancoverdi della Rignanese cominciano a sentire la stanchezza. Chiave di svolta del match che vede adesso la Zenith intenzionata a ribaltare il risultato che arriva al 33′ quando Abdija appostato in area nel tentativo di controllare un pallone viene atterrato, rigore che lo stesso bluamaranto realizza freddamente. Negli ultimi minuti potrebbe arrivare anche il poker ma il tiro fiacco di Lenzini arriva innocuo a Gomes. Triplice fischio ed è successo Zenith che si sblocca al Chivavci per il primo successo del campionato 2018/2019. Adesso una sosta per impegni della rappresentativa regionale potrà essere utile per svuotare un pò questa infermiera un pò troppo affollata.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Eccellenza
504 views

Lascia un commento