Dopo la fallita ribellione di Wagner, i principali generali russi sono scomparsi dalla vista del pubblico

Valery Gerasimov, RussiaIl massimo generale di Win, il capo mercenario, non è apparso sulla televisione pubblica o di stato dall’ammutinamento fallito di sabato. Evgenij Prigogine Chiese che Gerasimo fosse consegnato. Dal 9 giugno non è stato menzionato in un comunicato stampa del ministero della Difesa.

Gerasimov, 67 anni, è il comandante della Russia in tempo di guerra UcrainaIl detentore di una delle tre “valigette nucleari” della Russia, secondo alcuni analisti militari occidentali.

Fuori vista c’è il generale Sergei Churovikin, soprannominato “Generale Armageddon” dalla stampa russa per le sue tattiche aggressive nel conflitto siriano, che è il vice comandante delle forze russe in Ucraina.

Un rapporto del New York Times basato su un briefing dell’intelligence statunitense ha affermato martedì che era a conoscenza anticipata dell’insurrezione e che i funzionari russi stavano indagando se fosse complice.

IL Il Cremlino Mercoledì ha minimizzato il rapporto, dicendo che c’erano e ci saranno molte speculazioni e pettegolezzi.

Versione in lingua russa Tempi di Mosca E un blogger militare ha riferito dell’arresto di Surovik, mentre diversi altri corrispondenti militari con un ampio seguito in Russia hanno affermato che lui e altri alti ufficiali erano indagati per il loro possibile ruolo nell’ammutinamento.

Reuters non ha potuto determinare se Surovikin fosse stato arrestato.

Raibar, un canale influente sull’app di messaggistica Telegram gestita da un ex addetto stampa del ministero della Difesa russo, ha affermato che l’epurazione è in corso.

Ha detto che le autorità stavano cercando di eliminare il personale militare considerato “indeciso” nel reprimere la ribellione, tra alcuni rapporti secondo cui parti delle forze armate hanno fatto poco per fermare i militanti di Wagner nelle prime fasi della rivolta. ribellione.

READ  mercati asiatici UBS, Credit Suisse; Cina, Tassi primari del debito

“La ribellione armata della compagnia militare privata Wagner è diventata un pretesto per una massiccia epurazione nei ranghi delle forze armate russe”, ha detto Raibar.

Una tale mossa, se confermata, potrebbe cambiare il modo in cui la Russia conduce la guerra in Ucraina – una cosiddetta “operazione militare speciale” – e causare scompiglio nei ranghi in un momento in cui Mosca cerca di respingere una controffensiva ucraina.

Può confermare o elevare i ranghi di altre figure militari e di sicurezza di alto livello ritenute leali.

Non ci sono stati commenti ufficiali da parte del Ministero della Difesa su quanto stava accadendo.

Vincitori e vinti

Alcuni analisti militari e politici russi e occidentali ritengono che il ministro della Difesa Sergei Shoigu, un importante alleato di Putin che voleva estromettere Prigozhin Gerasimov a causa della sua incompetenza, possa effettivamente ora essere sicuro del suo posto.

“Penso che lui (Prygozhin) farà davvero qualcosa per Shoigu e Gerasimov, e Putin si pronuncerà a suo favore”, ha scritto su Twitter Michael Goffman, un esperto militare russo del think tank Carnegie Endowment.

“Invece, il suo ammutinamento potrebbe aver assicurato la loro permanenza nelle forze armate della Federazione Russa, nonostante fosse universalmente riconosciuto come incompetente e ampiamente disprezzato”.

Per saperne di piùIl capo della sicurezza di Putin sopravvive alla sfida di Shoigu Wagner, ma per quanto tempo?

Viktor Zolotov, il capo della Guardia Nazionale che era la guardia del corpo di Putin, sembra essere un altro beneficiario dopo aver dichiarato pubblicamente che i suoi uomini erano disposti a “sopportare fino alla morte” per proteggere Mosca da Wagner.

Ha parlato della possibilità di ottenere armi pesanti e carri armati per le sue forze dopo l’ammutinamento.

READ  Meghan Markle e il principe Harry sono tutti sorrisi in un futuro hollywoodiano incerto

Gerasimov era particolarmente assente quando Putin ha ringraziato i militari per aver evitato una guerra civile martedì.

Surovikin, la fidanzata di Gerasimo, è stata vista l’ultima volta sabato. Sembrava stanco e non era chiaro se si stesse sforzando di parlare.

Ci sono state notizie non confermate da media e blogger russi mercoledì sera secondo cui Surovikin era detenuto nel centro di detenzione Lefortovo di Mosca dopo il suo arresto.

Alexey Venediktov, un giornalista ben collegato, ha detto – senza citare le sue fonti – che Churovikin non era stato in contatto con la sua famiglia da sabato e che anche le sue guardie del corpo erano rimaste in silenzio.

Prigozhin, che ha trascorso mesi a diffamare Shoigu e Gerasimov per la loro incompetenza nella guerra in Ucraina, ha spesso elogiato Churovikhin, ampiamente rispettato nell’esercito, per la sua esperienza in Cecenia e Siria.

Per saperne di piùShoigu e Gerasimov: i maestri della guerra di Putin

Surovykin, che ha servito come comandante generale della guerra in Ucraina prima che Gerasimov fosse nominato per subentrare, è considerato dagli analisti militari occidentali e da parti dell’esercito ucraino un eccellente operatore.

I corrispondenti di guerra russi parlavano di lui come di un futuro ministro della difesa.

(Reuters)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *