Guadagno dei futures USA, Alphabet, Microsoft: chiusura dei mercati

(Bloomberg) – I futures azionari statunitensi sono stati sostenuti dagli utili di successo di Microsoft Corp. e Alphabet Inc., segnalando una crescita nel settore dell’intelligenza artificiale.

I più letti da Bloomberg

Il proprietario di Google, Alphabet, è cresciuto fino al 12% nel trading pre-mercato, pronto ad aggiungere più di 230 miliardi di dollari alla sua capitalizzazione di mercato e superare i 2 trilioni di dollari in valutazione. Microsoft è cresciuta del 4%. Le aziende superano le stime di Wall Street con i loro ultimi risultati trimestrali, alimentate in parte dalla domanda di servizi di intelligenza artificiale.

I forti utili sono stati un sollievo per gli investitori preoccupati per le elevate valutazioni nel settore tecnologico, e sono arrivati ​​dopo che il mercato è stato scosso dai dati che mostravano un rallentamento economico degli Stati Uniti e un’inflazione ostinata che ha spinto al rialzo i rendimenti dei titoli del Tesoro. La domanda è se la performance di alcune megacap tecnologiche sarà in grado di sostenere un rally di mercato più ampio.

Mentre gli utili saranno al centro dell'attenzione, venerdì l'attenzione sarà focalizzata sui dati statunitensi, con la misura preferita dalla Federal Reserve dell'inflazione da interessi specifici. I rendimenti dei titoli del Tesoro sono scesi in seguito alle perdite del mercato obbligazionario di ieri mentre i dati economici hanno respinto le aspettative di un allentamento della politica. Il livello del dollaro è rimasto stabile.

“Ci troviamo in una situazione allarmante in cui gli utili di alcune delle aziende più grandi stanno trasmettendo fiducia all'intero mercato”, ha affermato Justin Onukwuzi, responsabile degli investimenti presso St. James Place Management. “Abbiamo assistito a una certa volatilità determinata dagli utili e dai tagli dei tassi, ed è probabile che continui”.

READ  Se Bakmuth cade nelle mani dei russi, cosa succederà?

JP Morgan Chase & Co. Secondo gli strateghi, quasi l’80% delle società S&P 500 che hanno segnalato finora hanno battuto le stime sugli utili degli analisti. Tuttavia, le reazioni dei prezzi azionari sono state limitate, con risultati migliori del previsto visti come un rialzo inferiore alla media, mentre le stime mancanti sono state penalizzate più del solito, hanno scritto gli strateghi. Oltre il 50% delle società dell’indice S&P 500 non ha ancora presentato dichiarazioni.

In altre mosse legate agli utili, Exxon Mobil Corp. dopo aver mancato le stime dell'EPS. è sceso fino al 2,8%, mentre Intel Corp. È sceso di oltre il 7% dopo aver fornito indicazioni più deboli del previsto.

Nel frattempo, il calo dello yen rispetto al dollaro spinge gli operatori ad attendere qualche accenno all'intervento del Giappone. Lo yen si è mosso bruscamente dal minimo giornaliero al massimo in seguito alla decisione della Banca del Giappone di mantenere invariata la politica monetaria.

“Dopo la decisione della BOJ nel settembre 2022, se lo yen scendesse ulteriormente da qui, la probabilità di un intervento aumenterebbe”, ha affermato Hirofumi Suzuki, capo stratega valutario presso Sumitomo Mitsui Banking Corp. “Non è la posizione, ma la velocità. È ciò che guida l'azione.”

L'indice Stoxx Europe 600 è salito grazie ai titoli tecnologici in testa. I settori minerari sono aumentati quando il rame ha raggiunto i 10.000 dollari la tonnellata per la prima volta in due anni, anche se Anglo American Plc ha sottoperformato dopo aver rifiutato una proposta di acquisizione da 39 miliardi di dollari del gruppo BHP. Il settore chimico è in rosso dopo gli utili deludenti di IMCD NV.

READ  Amazon sta rimuovendo la tecnologia Just Walk Out dai suoi nuovi negozi di alimentari: NPR

Thyssenkrupp AG è cresciuta di oltre il 10% dopo che l'EP Corporate Group del miliardario ceco Daniel Kretinsky ha accettato di acquisire una quota del 20% nell'unità siderurgica dell'azienda tedesca in difficoltà. Amundi SA è cresciuta dopo aver riportato un utile netto del primo trimestre che ha superato la stima media degli analisti. NatWest Group Plc avanza dopo aver superato gli utili.

Altrove, l'oro e l'argento sono aumentati anche se il metallo prezioso si è diretto verso perdite settimanali. Il greggio West Texas Intermediate è salito al massimo di oltre una settimana, al ritmo di un progresso settimanale.

Momenti salienti di questa settimana:

  • Reddito e spesa personale degli Stati Uniti, deflatore PCE, sentimento dei consumatori dell'Università del Michigan, venerdì

Alcuni movimenti chiave nei mercati:

Azioni

  • I futures S&P 500 salgono dello 0,7% alle 6:46 ora di New York

  • I futures del Nasdaq 100 salgono dell'1%

  • I futures della media industriale del Dow Jones sono saliti dello 0,1%

  • Lo Stoxx Europe 600 è salito dello 0,7%

  • L'indice mondiale MSCI è salito dello 0,2%

Monete

  • L'indice Bloomberg Dollar Spot è rimasto poco cambiato

  • L'euro è rimasto invariato a 1,0730 dollari

  • La sterlina britannica è rimasta poco cambiata a $ 1,2511

  • Lo yen giapponese è sceso dello 0,7% a 156,76 per dollaro

Criptovalute

  • Il Bitcoin è sceso dello 0,9% a 64.221,25 dollari

  • Ether è sceso dell'1,3% a 3.132,5 dollari

Obbligazioni

  • Il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni è sceso di un punto base al 4,69%

  • Il rendimento del decennale tedesco è sceso di due punti base al 2,61%

  • Il rendimento del decennale britannico è sceso di un punto base al 4,35%.

READ  Google I/O 2023: come guardare e cosa aspettarsi

merce

  • Il greggio West Texas Intermediate è cresciuto dello 0,7% a 84,15 dollari al barile.

  • L'oro spot è aumentato dello 0,7% a 2.349 dollari l'oncia

Questa storia è stata prodotta con l'aiuto di Bloomberg Automation.

–Con l'assistenza di Richard Henderson, Yumi Teso e Sujata Rao.

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2024 Bloomberg LP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *