Prima Categoria
La “lepre” del campionato Capezzano Pianore continua a correre, mette a referto il quarto acuto consecutivo, vince in casa dell’Atletico Forte dei Marmi e prova l’ennesima fuga. A tallonare i lucchesi troviamo un concreto Serricciolo che mette a referto il secondo successo consecutivo casalingo rimandando battuto un coriaceo Corsanico. Nella sfida dell’Arcinaso alla fine la spuntano i galletti di mister Paolo Bertacchini, dopo un primo tempo senza particolari episodi con gli ospiti più manovrieri e propositivi alla continua ricerca del gol per il colpaccio. Nella seconda parte della gara si inverte la trama del match. Nelle battute iniziali il bomber di casa Leonardo Cantoni sblocca il confronto finalizzando una azione corale. Dopo il prezioso vantaggio i lunigianesi spingono, Mameli trova il raddoppio su assist dell’incontenibile Lisi, nel finale a chiudere definitivamente la contesa ci pensa il fantasista Mencatelli dagli undici metri. Vittoria che proietta i giallo blu al secondo posto solitario.
Il Don Bosco Fossone torna dall’esterna di Larciano senza nessun punto, incamera la seconda sconfitta consecutiva e rimane all’ultimo posto della classifica in compagnia dei pratesi del Candeglia. Il test in casa dei pistoiesi neopromossi non è stato all’altezza delle recenti gare dei carrarini. I ragazzi di Mussi (che sostituiva lo squalificato tecnico Tavarini) vanno sotto allo scadere della prima frazione, gol che si rivelerà fatale. I carrarini nonostante i numerosi inserimenti, non riesce ad incidere per rimediare lo svantaggio. Dopo un’ora di gioco incassano il raddoppio dei locali che gestiscono e portano a termine il match senza particolari problemi. Il Don Bosco Fossone deve rimandare la propria reazione nel difficilissimo campionato alla prossima gara, quando al Duilio Boni arrivano i pisani dell’Orentano per una gara da vincere a tutti i costi.

Seconda Categoria
Cambia il vertice dell’appassionante torneo di Seconda Categoria. Al comando tre compagini: Monzone e  Lido di Camaiore raggiungono il Romagnano in virtù delle due preziose vittorie dei granata della Valle del Lucido e dei versiliesi. I riflettori del quarto turno erano puntati su tre fronti. Campo principale la Selva di Filattiera per il derby dei derby: il team di mister Alessandro Maurelli ritrova il sorriso, arrivano i primi tre punti al termine di una intensa strapaesana seguita dal pubblico delle grandi occasioni. Il match si risolve nella ripresa con i sigilli del bomber di casa “Sogno” Roberto Mori su calcio di punizione, seguito dal punto della tranquillità di Davide Bellini. Per i dragoni non è bastato l’ottimo approccio della sfida nel primo tempo.
L’altra sfida era in programma al comunale di Fivizzano dove i medicei allo scadere portano a casa il derby conquistando la prima vittoria targata Marco Mencatelli. Al vantaggio del club di mister Yuri Angeli nelle battute iniziali, i locali nella ripresa prima rimettono in equilibrio la strapaesana e allo scadere ribaltano il risultato. Una sana boccata di ossigeno per Cresci e compagni in prospettiva del secondo turno casalingo consecutivo. Domenica prossima al comunale sale il temibile Atletico Carrara.
Il Romagnano che mantiene la testa del girone non riesce ad allungare sulle inseguitrici, anzi nel match della Fossa, stesso impianto del momento per il club di mister Paolo Alberti, evitano la prima sconfitta acciuffando il pari nel finale. Primo posto che deve condividere con due compagini quali Monzone e Lido che stanno attraversando un momento di ottima salute. Mel prossimo impegno il Romagnano ospita il fanalino Barbarasco.
Gli unici due successi esterni sono proprio delle nuove capoliste. Il Monzone di Rossano Brizzi esce vittorioso dal rettangolo della Covetta con il minimo scarto: una rete dell’ex nero verde Petrocchi regala il primo posto ai lunigianesi, mentre i versiliesi del Lido di Camaiore passano sul campo del Barbarasco dopo un combattutissimo e aperto confronto.
Per gli avenzini del tecnico di Gragnana al secondo stop consecutivo sembra non girare al meglio. Poca consolazione per Da Pozzo e compagni: le numerose occasioni costruite per passare sono state tutte gettate al vento. Il prossimo impegno per il team di Augusto Secchiari è a Viareggio contro lo Sporting. Per il Barbarasco nonostante la buona prova offerta contro il Lido, la classifica è ancora latitante, nessun punto racimolato nelle quattro giornate dal club di mister Dario Giorgi. E domenica c’è la “delicata” trasferta in casa del Romagnano. Infine vittoria allo scadere per il Ricortola di mister Alessandro Fini sull’ex capo classifica Fortis Camaiore. Tre punti che consentono alla giovane compagine neroverde di staccarsi dal fondo della classifica.
Il successo, senza dubbio di prestigio, è stata una vera iniezione di autostima per il prosieguo dell’interessante stagione. Il prossimo esame è in casa del Monti. Concludono la giornata il pareggio nel derby tra lo Sporting Bozzano contro il Viareggio 86 e la netta vittoria interna del San Macario contro lo Sporting Forte dei Marmi.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Prima Categoria
146 views

Lascia un commento