Dopo il podio del 2015 in Cat. C, Boguslawa Ksepka torna a vincere il titolo nazionale, questa volta in Cat. B. L’atelta del C.B. Grossetano supera in finale per 12-10 la “bresciana” Liliana Belloni del Verola Bocce ai Campionati seniores femminili e Under 23 che si sono disputati a Bergamo il 27 e 28 maggio e ai quali hanno partecipato 96 atleti U23, 48 atlete di Categoria A, 64 di Categoria B e 96 di Categoria C. Terzo posto per Manuela Sabatini della Scandiccese (FI). Un successo che conferma le doti di brava giocatrice dell’atleta nata in Polonia, ma toscana d’adozione, tesserata per la Società grossetana dal 2008.
“Boguslawa Ksepka torna a occupare il gradino più alto del podio nazionale e dimostra le sue qualità di atleta che risponde sempre con determinazione e in modo positivo agli appuntamenti importanti – dichiara il Presidente FIB Toscana Giancarlo Gosti – e il secondo titolo italiano corona una sana ambizione sportiva che viene dopo la conquista di quattro titoli regionali”.
“Il titolo italiano è per noi è una grande soddisfazione – dice il presidente del Circolo Bocciofilo Grossetano Raffaele Zazzaro – e Boguslawa Ksepka si merita questa vittoria perché è una persona e un’atleta seria e impegnata e rappresenta anche un bell’esempio di integrazione socio-sportiva a livello europeo. Le stiamo preparando una festa in bocciodromo per il titolo e il passaggio in A e siamo certi che farà bene anche nella massima categoria: Boguslawa è una donna determinata come lo sono le donne oggi e dimostra che non è il genere che fa la differenza, ma la “testa” e poi – conclude Zazzaro – risultati come questo sono la prova che lo sport bocce non è solo un’attività per anziani, ma una disciplina che sta emergendo e non deve essere più considerata la “cenerentola” del mondo sportivo”.
Ma “Boghusha” non è il solo nome toscano che si è fatto notare in questa edizione dei Campionati Nazionali seniores femminili e Under 23: il terzo posto in Cat. B dell’atleta della Bocciofila Scandiccese Manuela Sabatini, che lo scorso anno aveva raggiunto i quarti di finale, racconta un percorso sportivo di qualità che nella semifinale disputata in orario serale si è arrestato sul 12-6, influenzato forse anche alla stanchezza.

Piazzamenti rilevanti alla manifestazione, diretta da Alessandro Morani che era assistito da Gian Battista Esposito, quelli di Lorita Leonori di Bocce Arezzo che cede a Meris Conferenzieri della Riccionese e si deve accontentare di un quinto posto in categoria C e quinto posto anche per Daniele D’Alterio della Montecatini Avis che negli Under 23 ha ceduto al Campione europeo Mattia Visconti di Crema.

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Bocce
440 views

Lascia un commento