Grande soddisfazione in casa Mastromarco. Il corridore siciliano Paolo Baccio, classe 1997 di Avola (Siracusa), sarà uno dei due atleti italiani a vestire la maglia azzurra ai prossimi campionati del mondo di ciclismo di Bergen (Norvegia) nella prova a cronometro riservata agli under 23.
Dopo l’ultimo allenamento svolto oggi sulle strade della Toscana sotto lo sguardo attento del direttore sportivo Gabriele Balducci, Baccio raggiungerà Varese sede del ritiro collegiale degli azzurrini prima della partenza per la Norvegia fissata il 15 settembre. La cronometro degli under 23 è in programma lunedì (18 settembre).
“Innazitutto sono contento per Paolo -  spiega il direttore sportivo Gabriele Balducci – Chiaramente questa convocazione è motivo di grande orgoglio per tutto il clan Mastromarco. Baccio quest’anno si è impegnato tantissimo in questa specialità e i risultati ci hanno premiato; penso ai titoli di campione nazioanle e regionale toscano, le altre vittorie e i buoni risultati tra cui quello ottenuto nella crono al Giro under 23 (sesto, ndr) dove il livello degli stranieri in gara era molto alto. Paolo è un ragazzo serio e un grande lavoratore. Ha dimostrato di meritare questa maglia azzurra. In questi giorni, nelle ultime uscite, l’ho visto molto bene. Sono sicuro che a Bergen possa fare una buona prova e avrà certamente voglia di riscattare la sfortunata gara dell’ Europeo in Danimarca dove è stato penalizzato da una foratura”.
“Vestire la maglia azzurra è sempre importante – dice Paolo Baccio – poterlo fare al mondiale è qualcosa di speciale. Ringrazio i tecnici azzurri per la fiducia e la mia squadra, in particolare il diesse Balducci e il presidente Carlo Franceschi, per avermi sostenuto e incoraggiato in questo progetto della cronometro. E’ un mondiale, il livello sarà altissimo. Come ho avuto modo di provare al Giro d’Italia tra i miei coetanei stranieri ci sono specialisti molto forti. Il percorso prevede 37 chilometri, una distanza importante, anche le condizioni meteo giocheranno un ruolo fondamentale, se ci sarà vento, pioggia, temperature basse. Esserci è già un sogno che si avvera. Io resto con i piedi per terra e cercherò di dare il massimo, per me, per la mia squadra e chi crede in me e per l’Italia”

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Elite Under 23
58 views

Lascia un commento