Queste le decisioni del giudice sportivo per l’ultimo weekend di gare

Eccellenza
In merito alla gara Atletico Piombino-Atletico Cenaia del 17 dicembre 2017 il giudice sportivo ha inflitto la sconfitta a tavolino all’Atletico Cenaia per 3-0 in quanto con l’espulsione del portiere Doveri avvenuta al 39’ del primo tempo e la contemporanea sostituzione del calciatore Pellegrini classe 98 con il portiere di riserva Serafini classe 94 la squadra è rimasta in campo con solamente due calciatori in quota. La violazione è avvenuta per scelta tecnica in quanto il calciatore sostituito non è stato rimpiazzato con un pari età o con uno di un età inferiore. 350 euro di multa al Signa per contegno offensivo verso un assistente e gli organi arbitrali con lancio di bottiglietta di plastica colma d’acqua. Tra i calciatori 3 giornate a Mei del Poggibonsi in quanto espulso per doppia ammonizione offendeva il direttore di gara e un turno al compagno di squadra Galbiati. Nello stesso girone un turno a Tolaini del Castelnuovo Garfagnana, Benedetti del San Marco Avenza, Angioli del Pontebuggianese, Giari dell’Atletico Cenaia, Raffi della Larcianese, Andreotti e Bencini della Cuoiopelli, Papa del Fucecchio, Ceccarini del Marina La Portuale. Nel girone B una gara di stop a Pecchioli e Tremolanti del Porta Romana, Ammannati della Sestese, Mazzanti e Bencini del Grassina, Caroti e Terzani della Lastrigiana, Ricci del Baldaccio Bruni, Riccio del Jolly Montemurlo e Tomberli del Signa.

Promozione
Il dirigente Valdambrini della Nuova Foiano è stato squalificato fino al 25 gennaio 2018. Tra i calciatori, una giornata a Viviani della Folgor Marlia, Mattioli e Biggi del Lammari, Sottili del Pontassieve, Davini del Vorno, Chiatti del Marino Mercato Subbiano, Ceceri del Villa Basilica, Quilici dell’Armando Picchi, De Carlo del Calenzano, Degli Esposti e Vaglini del Donoratico, Censini del Fonteblanda, Carusio del Pietrasanta, Sorbini e Conti del Pratovecchio, Brocchi e Pozzi del Sagginale, Cinini dell’Arno Laterina, Mugnai del Chiantigiana, Vallaj del Luco e Sani del S. Quirico.

Prima Categoria
Mano pesante nei confronti dell’Acquacalda San Pietro a Vico, 450 euro di multa in quanto persona non identificata a fine gara, unitamente a calciatori locali, colpiva ripetutamente un calciatore ospite, l’allenatore Meschi è stato squalificato fino al 25 gennaio 2018. 250 euro di multa al Socicasentino per contegno offensivo e minaccioso verso l’arbitro. Il calciatore Paoli è stato squalificato fino al 22 aprile 2018 in quanto veniva espulso per aver pronunciato verso un avversario frase di discriminazione razziale, al termine della gara lo colpiva con calci e pugni, il compagno di squadra Menichetti per aver colpito anche lui l’avversario ha rimediato tre giornate di squalifica, un turno di stop anche a Picchi e Farnesi. 110 euro di multa al Lucignano per contegno offensivo verso il direttore di gara. Il dirigente del Fratta S. Caterina, Castellani è stato squalificato fino al 22 febbraio 2018 poiché dopo essere stato allontanato per proteste, offendeva l’arbitro, l’allenatore della stessa società Santini è stato squalificato fino all’8 febbraio 2018. Scarponi dirigente del Manciano è stato squalificato fino al 22 febbraio 2018, in quanto dopo essere stato allontanato per proteste dopo il provvedimento offendeva il direttore di gara. Due turni di stop agli allenatori Savelli dell’Amiata e Massai dell’Audace Legnaia. Tra i calciatori 3 gare a Ceni del Fc Cubino e Ghaderi della Rontese per condotta violenta, sempre tre turni a Mazzeo del Serricciolo per aver rivolto frase offensiva all’arbitro ed aver bestemmiato. 2 giornate di stop a Tioli del Don Bosco Fossone, Dini del Pieve a Fosciana, Nuti del San Clemente, Mercanti del Fonte Bel Verde e Ricci del Poppi. Complessivamente gli squalificati per un turno sono 39.

Seconda Categoria
300 euro di multa allo Scarperia per aver permesso a persona non indicata in distinta di accedere al recinto spogliatoi da dove minacciava e offendeva l’arbitro e l’organizzazione arbitrale, il tecnico Gualtieri è stato squalificato per due turni, 3 gare al calciatore Bonanni reo di aver offeso e minacciato l’arbitro al termine della gara, un turno anche al compagno di squadra Fani. 70 euro di ammenda all’Aquila Santanna per carenze funzionali allo spogliatoio. Lazzarini dirigente del Corsanico è stato squalificato fino all’ 11 marzo 2018 dopo essere stato allontanato per aver offeso l’arbitro, si opponeva al provvedimento e dopo essere uscito reiterava le offese. Stesso periodo di squalifica per Tonelli del Monti in quanto a fine gara offendeva l’arbitro lanciando a terra la bandierina in segno di dissenso, poi impediva per qualche secondo all’arbitro di accedere al proprio spogliatoio. Sempre fino all’ 11 marzo 2018 è stato squalificato Baroni dirigente del Treggiaia in quanto entrava indebitamente in campo rivolgendo frase irriguardosa all’arbitro, uscendo dal campo lo minacciava. Fino all’8 febbraio 2018 sono stati squalificati i dirigenti Vezzosi dell’Aurora Montaione e Rossi della Fivizzanese. Fino al 25 gennaio 2018 sono stati squalificati i dirigenti Rosadini del Circolo Fratticciola, Signori del Roccastrada, Oriti de La Querce 2009 al quale si aggiunge il massaggiatore Nucciarelli squalificato fino all’ 8 febbraio 2018, il calciatore della stessa società Arnetoli è stato squalificato fino all’11 aprile 2018 in quanto spingeva l’arbitro con una mano sul petto facendolo arretrare di circa un metro, una gara al compagno di squadra Iannunzio per aver offeso gli avversari al termine della gara, sempre un turno anche ai calciatori Cipriani, Cardone e Ricci. Sempre fino al 25 gennaio 2018 è stato squalificato Chelli dirigente del Versilia Calcio. Bologni massaggiatore del Pelago è stato squalificato fino al 22 febbraio 2018 per condotta violenta verso un dirigente avversario. Tra gli allenatori Bagni del S.Godenzo è stato squalificato fino al 22 febbraio 2018 per condotta violenta verso un dirigente avversario. Bruschi allenatore del Guazzino è stato squalificato fino all’ 8 febbraio 2018 per aver offeso l’arbitro a fine gara, stesso periodo di squalifica per Ferarri del Sesto Calcio. 7 gare di squalifica a Pascucci dell’Atletico Piazze poiché espulso per doppia ammonizione dopo la sanzione offendeva l’arbitro. Al termine della gara, ancora presente nel recinto spogliatoi rientrava in campo e rivolgeva al direttore di gara frase irriguardosa, persistendo nelle offese. Al momento in cui l’arbitro lasciava l’impianto gli rivolgeva frase intimidatoria. Tre turni a Bibbiani del Comeana Bisenzio e Aggradevole del Vada per aver rivolto all’arbitro frase irriguardose ed aver bestemmiato. Tre turni a D’ Agostino del Laurenziana poiché veniva espulso per aver tentato di dare una testa ad un avversario offendeva l’arbitro dopo la sanzione. Lazzari dell’Atletico Luccasette e Ponticelli del Voluntas hanno rimediato 3 turni di squalifica per condotta violenta. 3 gare a Ricigliano del Radicondoli per aver minacciato e offeso l’arbitro. 3 turni a De Cristofano dell’Isolotto per aver sputato al volto di un avversario. 2 gare a Taffi del Corsanico, Consiglio del Salivoli Calcio, Nerucci del Guazzino e Kumar dello Strada Football Club, Maurizi del Poggio a Caiano per aver offeso il direttore di gara al termine della partita. Gli squalificati per una giornata sono 93.

Juniores Regionale
Tra i provvedimenti adottati spiccano, 160 euro di multa al Pietrasanta per aver lasciato il cancello che dava accesso al recinto spogliatoi aperto e incustodito da permettere l’accesso a persone estranee. 150 euro di multa alla Sestese per contegno offensivo e minaccioso verso l’arbitro. 110 euro di multa al Jolly Montemurlo e al Venturina per contegno offensivo verso l’arbitro e l’organizzazione arbitrale. 4 turni di squalifica a Bertani del San Marco Avenza in quanto dopo essere stato espulso per doppia ammonizione dopo il provvedimento offendeva l’arbitro, reiterando le offese mentre abbandonava il terreno di gioco.

Variazioni
Promozione
Girone A
Pietrasanta – Maliseti Tobbianese si giocherà al Pedonese a Marina di Pietrasanta

Prima Categoria
Girone B
Tavola – Amici Miei al Comunale Achilli a Tavola di Prato

Girone C
Centro Storico Lebowski – Atletico Calcio Impruneta inizierà alle ore 15,30

Seconda Categoria
Girone B
Cintolese – Red Devils Castelfranco verrà disputata a Margine Coperta
Spedalino – Borgo a Buggiano si svolgerà al Comunale Barni a Montale
Veneri – San Niccolò Calcio si giocherà a Pescia allo Stadio Dei Fiori

Juniores Regionale
Girone A
Porta Romana – Bibbiena avrà inizio alle ore 16,45

Girone B
San Miniato Basso – Jolly Montemurlo si giocherà al Comunale Gargozzi

Girone D
Armando Picchi Calcio – Sporting Cecina verrà disputata al campo sussidiario a Banditella
Venturina – Montelupo si svolgerà al Comunale Santa Lucia

Coppa Toscana Seconda Categoria
Mercoledì 17 Gennaio
Atletico Belvedere Forcoli – Antignano si giocherà a Terricciola
Castelnuovo Val di Cecina – Orbetello
Cavriglia – Fulgor Castelfranco
Cerbaia – San Miniato si giocherà alle 20,30
Molazzana – Migliarino Vecchiano
Olimpia Firenze – San Giusto Le Bagnese avrà inizio alle 20,30
Ponte d’Arbia – Montagnano si giocherà alle 14,45
Prato 2000 – Chianti Nord si giocherà a Signa campo Puskas alle 20,30

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio dilettanti
199 views

Lascia un commento