Porta Romana e Audace Galluzzo uniscono le loro forze sottoscrivendo un accordo di collaborazione di rilevanza strategica per lo sviluppo del calcio giovanile e dell’attività di base nel quartiere dell’Oltrarno.
L’accordo, presentato alla pasticceria Ruggini al Galluzzo alla presenza delle massime autorità istituzionali e sportive della città (sono intervenuti Eugenio Giani, presidente del consiglio regionale, Andrea Vannucci, assessore allo sport del Comune di Firenze, e Vasco Brogi in rappresentanza del Comitato regionale toscano della Lnd), non vuole essere una semplice somma di due storiche realtà fiorentine, ma costituisce l’inizio di un nuovo e più ambizioso progetto sportivo. L’Oltrarno – questo il nome scelto per identificare il sodalizio – nasce infatti con l’obiettivo di aumentare l’offerta per i bambini e i ragazzi del quartiere, mettendo a disposizione delle famiglie strutture sempre più moderne, con la possibilità di accrescere sia la base numerica (con un numero maggiore di tesserati, attualmente circa 500, e di squadre) che la competitività.
L’accordo riguarda la scuola calcio e le categorie giovanissimi e allievi. Da un punto di vista formale non si tratta di una fusione: le attività di Porta Romana e Audace Galluzzo, che assumeranno le denominazioni Cs Porta Romana Oltrarno e Ss Audace Galluzzo Oltrarno, resteranno distinte a livello di prima squadra (arancioneri in Eccellenza, gialloblu in Promozione) e juniores (il Porta Romana nel girone regionale d’èlite, il Galluzzo dal prossimo anno nei regionali).
Le attività dell’Oltrarno si svilupperanno su due impianti sportivi: alle Due Strade, centro di formazione federale Gino Bozzi, oltre al campo centrale è presente un impianto di calcio a 7 sempre in erba sintetica di ultima generazione; al Galluzzo, oltre al campo a 11 Galluzzo 1 in sintetico, sono presenti i campi Galluzzo 2 (a 11) in terra e Galluzzo 3 (a 5) in sintetico.
Da un punto di vista organizzativo, l’Oltrarno avrà due segreterie sportive, una al Bozzi e una al Galluzzo. Il responsabile tecnico sarà Matteo Ermini, coadiuivato da Luciano Ciprianetti; per la scuola calcio i referenti saranno Massimo Falorsi e Alessandro Marchetti. L’Oltrarno parteciperà ai campionati regionali Allievi e Giovanissimi.
Presentati anche lo stemma (con al centro il giglio di Firenze) e le divise ufficiali (bianche con risvolti arancioneri e gialloblu) che dalla prossima stagione identificheranno le squadre dell’Oltrarno sui campi della Toscana.
“Con gli amici del Galluzzo ci siamo incontrati facilmente perché abbiamo valori e visioni comuni – commenta Claudio Terrazzi, presidente del Porta Romana – la sinergia tra le nostre società, distanti meno di un km, è venuta quasi naturale. Siamo felici di aver messo insieme due settori giovanili importanti e due splendidi impianti sportivi, unendo le forze non possiamo che migliorare…”.
Queste le parole del Presidente dell’Audace Galluzzo Remo Boscherini: “La lunga esperienza, il legame tra le società del Galluzzo e del Porta Romana e soprattutto il comune desiderio di migliorare la realtà calcistica giovanile del territorio fiorentino dell’Oltrarno, sono tutti elementi che hanno portato a questa collaborazione che nasce con grandi stimoli e aspettative”.
Nel corso della presentazione, condotta dal giornalista Filippo Baffa, hanno preso la parola anche Lorenzo Taiti, vicepresidente del Porta Romana, Giuliano Fiaschi, responsabile area tecnica settore giovanile dell’Audace Galluzzo, e Letizia Perini, consigliere del quartiere 3.

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio giovanile
668 views

Lascia un commento