Queste le decisioni del giudice sportivo per le gare dello scorso weekend.

Eccellenza
450 euro di multa al Badesse per contegno offensivo e minaccioso verso un assistente con lancio di sputi che lo raggiungevano al collo, un turno al calciatore Mitra. Fino al 21 aprile è stato squalificato Pacini, dirigente dell’Antella 99 addetto all’arbitro, che a fine gara offendeva l’arbitro nel momento che la terna arbitrale si recava a prendere la propria vettura protestava contro gli ufficiali, persistendo nel contegno offensivo, inoltre veniva squalificato l’allenatore Alari per due giornate. Fino al 28 febbraio è stato squalificato Alberto Lorenzini, dirigente dello Sporting Cecina al quale si aggiunge il calciatore Tommaso Lorenzini per un turno.
Tra gli allenatori due giornate a Nardi della Bucinese. Per aver dato una spinta a un calciatore avversario è stato squalificato per un turno Marselli del Valdinievole Montecatini, al quale si aggiunge per un turno il calciatore Marcon. Tra i calciatori per condotta violenta è stato squalificato Redi della Castiglionese. Sempre tre turni a Carissimi della Nuova Foiano per aver protestato in maniera irriguardosa verso un assistente e per aver offeso l’arbitro, un turno ai compagni di squadra Mostacci e Pasqui. Tre turni anche a Coppola del Signa per aver bestemmiato ed aver rivolto frase irriguardosa al direttore di gara, un turno al compagno di squadra Dainelli. Due giornate a Di Tommaso della Lastrigiana. Un turno a De Carlo della Bucinese, Donattini Serotti e Calzolai della Fortis Juventus, Perugi e Saccanti dello Zenith Audax, Milianti della Colligiana, Caschetto del Grassina, Sannino della Pro Livorno Sorgenti per aver spintonato l’allenatore avversario a fine gara al quale si aggiunge il compagno di squadra Rossi, sempre per una gara sono stati squalificati Mussi del Montignoso, Mazzanti del Porta Romana, Maiorana dell’Atletico Cenaia, Battistoni della Cuoiopelli e Sciapi del Fucecchio.

Promozione
450 euro di ammenda alla Nuova Pol. Chiusi per contegno intimidatorio e offensivo verso la terna e gli organi arbitrali durante la gara e all’intervallo. Per aver permesso a persona estranea di accedere al recinto spogliatoi al termine del primo tempo la quale rivolgeva all’arbitro frase intimidatoria. 400 euro di ammenda all’Alleanza Giovanile per contegno offensivo e intimidatorio verso un assistente e per aver causato danni alle strutture, l’allenatore Miliani è stato squalificato fino al 7 marzo 2019, tre turni al calciatore Marucelli e uno al compagno di squadra Lumini. 70 euro di multa al Cortona Camucia per non aver provveduto prontamente alla richiesta dell’arbitro circa il cambio delle pettorine dei calciatori di riserva e questo causava il ritardo nell’inizio della gara. Vannoni dirigente della Chiantigiana è stato squalificato fino al 28 febbraio 2019. Tra gli allenatori una giornata di stop a Montuori dell’Unione Tempio Chiazzano. Tra i calciatori due turni a Lancioni del Venturina e Milanesi del Firenze Ovest. Una giornata a Dupi del Montespertoli, Mengoni del Bibbiena e Mazza dello Sport Club Asta, Frediani dell’Atletico Etruria, Lelli del Fratres Perignano, Richieri del Pietrasanta, Acciai del Socicasentino, Bartorelli dell’Armando Picchi, Capparelli del Centro Storico Lebowski, Violetta del Mazzola Valdarbia e Foresta della Real Cerretese.

Coppa Toscana
Il dirigente Mattia Duradoni del Montespertoli è stato squalificato fino al 28 febbraio, un turno a Cordioli della stessa società, Renai dell’Audax Rufina e Naldini del Cascina.

Prima Categoria
Accolto il reclamo della Settignanese in merito alla gara Fiesole Calcio – Settignanese del 3 febbraio conclusa per 4-1 in favore del Fiesole. Quest’ultima schierava il calciatore Cicalini che era squalificato. Viene quindi assegnato lo 0-3 a tavolino, una multa di 350 euro, viene inflitta un ulteriore giornata di squalifica a Cicalini e il dirigente accompagnatore Bartolini viene inibito fino al 6 marzo. Tra le società 110 euro di multa al C.F. 2001 Casale Fattoria per contegno intimidatorio verso l’arbitro. Per contegno offensivo 110 euro di multa al Capanne, al San Minato e al Pianella, il cui dirigente Gepponi è stato squalificato fino al 28 febbraio. Biagiotti dirigente del Piagge è stato squalificato fino al 14 marzo 2019. Tra gli allenatori una giornata di squalifica a Giacomini del Donoratico. Fino al 28 marzo è stato squalificato Del Corso dirigente del Fornacette Casarosa per essere entrato indebitamente in campo ed aver assunto contegno irriguardoso verso il direttore di gara. Sono stati squalificati per due gare Leonardi del Bettolle, Filippelli della Geotermica, Grassi del Ponte Rondinella Marzocco, Zei del Vaggio Piandiscò, Faggioli del Cerbaia, Masetti de La Nuova Pol. Novoli e Dedisti del Resco Reggello. 58 gli squalificati per una giornata.

Seconda Categoria
250 euro di multa a La Cella per cancello d’accesso al recinto di gioco aperto e incustodito che provocava l’ingresso di due persone estranee, 2 turni al calciatore della stessa società Colavita, una giornata a Mammini e Lottini. Per contegno offensivo verso l’arbitro 90 euro di multa alla Lorese e al S.Banti Barberino.
Tra i dirigenti Ceccarelli de La Nuova Polispostiva Popolare Cep è stato squalificato fino al 14 febbraio 2020 per aver cercato al termine della gara di colpire il direttore di gara con uno schiaffo non riuscendovi per il pronto intervento di alcuni giocatori, contemporaneamente lo offendeva e lo minacciava, 3 turni di stop al calciatore della stessa squadra Cortese per condotta violenta e una giornata ai compagni di squadra Galli e Pellegrini. Bosi dell’Orbetello è stato squalificato fino al 14 aprile il quale dopo essere stato allontanato per aver rivolto all’arbitro frasi offensive, si rifiutava di abbandonare il campo offendendo nuovamente l’arbitro. Stesso periodo di squalifica per Degli Innocenti del Poggio United per aver minacciato l’arbitro offendendo la terna e gli organi arbitrali, due giornate a Pierozzi calciatore della stessa società. Fino al 28 febbraio è stato squalificato Puppa della Virtus Camporgiano. Tra gli allenatori 2 gare a Guidi dell’A.Bellani e Santini del San Giusto La Bagnese. Un turno a Tognetti dell’A.Fornoli, Caroti della Molinense, Andriani de La Querce 2009 e Torresi dello Scarperia 1920. Tra i calciatori 4 giornate a Vullo del Castellina e a Manetti del Florence Sporting Club per condotta violenta provocando all’avversario lieve fuoriuscita di sangue. 4 gare di stop a Bottoni capitano del Rosignano per aver commesso un grave fallo di gioco, irrideva l’arbitro dopo il provvedimento. Per essere entrati indebitamente sul terreno di gioco e aver offeso l’arbitro sono stati squalificati per tre gare Giuntoli dell’Academy Porcari e Castelli del Sant’Agata. 3 gare a Piaggesi del Pappiana per condotta violenta. 3 turni a Fazzi dell’Intercomunale S.Fiora per aver offeso l’arbitro in ripetute e distinte circostanze, due turni al compagno di squadra Giglioni. 3 gare di stop a Mema dell’Acquaviva per condotta violenta verso un avversario a fine gara. Sempre 2 giornate a Ghita del Castelfranco Calcio, Cardetti del Cetona 1928, Masi del Sesto Calcio, Shahini del Cavriglia, Menchetti del Pieve al Toppo, Petruzzi della Sancascianese e Cusano dello Spedalino Lequerci e a Barsotti della Fortis Camaiore per aver offeso l’arbitro a fine gara. 129 gli squalificati per un turno.

Juniores Regionale
Per non essersi presentata a giocare la gara con l’Albinia il 26 gennaio, l’Antignano ha subito la sconfitta a tavolino per 3-0 e una multa di 100 euro. Sempre l’Antignano non si è presentato a giocare la gara del 9 febbraio con il Gracciano l’Antignano ha subito una multa di 200 e la sconfitta di 3-0 a tavolino. Spicca la multa di 160 euro alla Lastrigiana per danneggiamenti allo spogliatoio, due giornate all’allenatore Pratesi, un turno al calciatore Radicchi. Per contegno offensivo e minaccioso verso l’arbitro 150 euro di multa alla Larcianese inoltre tre giornate di squalifica sono state rifilate al calciatore Parente per condotta violenta. 5 giornate a Chemello della Settignanese il quale dopo essere stato espulso per doppia ammonizione alla notifica offendeva e minacciava l’arbitro. Reiterava le offese mentre usciva dal terreno di gioco.

Reclami
Prima Categoria

Accolto il reclamo del calciatore Marco Lucherini del Capolona la cui squalifica terminerà il 17 aprile e non più il 17 luglio.

E’ stata concessa la deroga fino a partire dal 23 gennaio 2019 per l’impianto fino all’emissione del certificato di omologazione per l’impianto “Cerchiaia” posto in strada di Cerchiaia 1 a Siena. E’ stata concessa la deroga a partire dal 15 dicembre per 90 giorni per gli impianto “Cerreti 1” e “Cerreti 2” sito in Viale Manfredo Fanti 18 a Firenze.

Variazioni
Il Pescia giocherà le gare casalinghe del campionato juniores Regionale al campo Veneri situato in via della Molina.

Eccellenza
Girone B
Castiglionese – Grassina si giocherà al campo Faralli

Promozione
Girone A
Pietrasanta – Montespertoli si giocherà al campo Pedonese a Marina di Pietrasanta

Girone B
Sport Club Asta – Audax Rufina verrà disputata a Taverne d’Arbia

Girone C
Armando Picchi – Monterotondo verrà disputata al campo “Privato A “ alla Banditella

Prima Categoria
Girone A
Acquacaldas. Pietro a Vico – Tau Calcio Altopascio verrà giocata a Saltocchio

Girone D
Academyaudaceportoferraio – Geotermica avrà inizio alle 14,15

Seconda Categoria
Girone A
Cerreto – Lido di Camaiore verrà giocata a Ronchi campo Comunale

Girone F
Pomarance – Maciana Marina avrà inizio alle 14,30

Girone H
Albereta 72 – S. Godenzo verrà disputata al Comunale Terenzi a Pelago

Girone M
Pietà 2004 – Chiesanuova 1975 verrà disputata il 16 febbraio 2019

Juniores Regionale
Girone A
Cascina – Cuoiopelli verrà giocata al campo Masoni a Fornacette

Girone B
Candeglia Portaalborgo – Lanciotto Campi verrà giocata alle 16,30 alla zona Bonelle
Migliarino Vecchiano – Galcianese verrà disputata a Arena Metato
Pescia – Atletico Carrara Deimarmi si giocherà a Pescia allo Stadio dei Fiori

Girone D
Venturina – Albinia verrà giocata al “Valentino Mazzola”

 

Per inviare comunicati stampa, informazioni, tabellini e commenti delle gare, foto, richieste di preventivi sui servizi forniti o altro 346.6194740 (Whatsapp) o info@dilettantitoscana.it

Categoria: Calcio dilettanti
364 views

Lascia un commento